mercoledì, 19 Febbraio, 2020

Indicatore Alligator

Pensare di investire facendo trading online senza gli indicatori di trading significa affidarsi totalmente al caso, senza avere alcuno strumento capace di permetterti di realizzare previsioni accurate. 

Sai cosa succede a chi si muove a caso nel mondo degli investimenti?

A spiegarlo sono le statistiche, per cui ancora oggi l’80% degli investitori perde soldi nel trading online. Questi numeri sono integralmente da rintracciare negli errori che si fanno e non nel sistema finanziario stesso.

Per questo motivo in questa guida andremo a spiegarti cosa è e come funziona uno degli indicatori più impiegati tra i traders: l’indicatore Alligator.

Ti spiegheremo come funziona e come impiegarlo al meglio per i tuoi investimenti e per fare ciò ci aiuteremo con i grafici presi da eToro, una delle migliori piattaforme con cui operare.

Ora siamo certi ti porrai questo quesito: oltre alla piattaforma eToro esistono anche altri brokers regolamentati per fare trading in modo sicuro? Certamente! Guidatradingonline.net ha raccolto per te i più buoni all’interno di una tabella che puoi consultare qui sotto.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

xtb broker trading
Deposito: N.A.
Vantaggi: Academy + Strategie + Whatsapp + LiveClass
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

Investous-tradingonline
Deposito: €100
Vantaggi: Manuale Trader + Segnali + Kit professionale
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-etoro
Deposito: €200
Vantaggi: Social trading + Copy Portafolios + Azioni 0 commissioni
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

75% of retail CFD accounts lose money.

Investous-logo
Deposito: €10
Vantaggi: Opzioni Forex, Digitali + Conto VIP + Formazione
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

SCOPRI TUTTI I MIGLIORI BROKERS

broker-tradecom
Deposito: €100
Vantaggi: eBook Gratis + Video Formativi + Analisi
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-plus500-1
Deposito: €100
Vantaggi: Senza commissioni + Criptovalute + Spreads stretti
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

Indicatore Alligator: un indicatore complesso 

L’indicatore Alligator fu creato nel 1995 da Bill Williams, basandosi su alcune delle teorie più moderne e avanzate sui mercati finanziari. 

Per quanto la sua struttura sia semplice, infatti, l’indicatore Alligator permette di prendere in considerazione due approcci differenti al trading online.

Williams, esperto di psicologia di marketing, infatti, ha realizzato l’indicatore Alligator in modo da funzionare perfettamente insieme all’Awesome Indicator e al Market Facilitation Index

In questo modo Bill Williams ha potuto creare una vera e propria strategia di investimenti che si fondi sulle teorie:

  • Frattali;
  • Forze direttrici;
  • Accelerazione/Decelerazione;
  • Zone;
  • Linee di Bilancio;

Un indicatore, dunque, che prende in considerazione non solo gli aspetti più tradizionalmente razionali del mercato ma anche le componenti irrazionali, al centro delle più recenti teorie economiche.

Alligator va provato per essere dominato: vai su Investous e provalo gratis sulla sua fantastica piattaforma.

Indicatore Alligator: composizione

L’indicatore Alligator è composto da tre medie mobili, impostate secondo diversi periodi, che compongono un grafico somigliante alle mascelle di un alligatore. Da qui il suo caratteristico nome.

Le tre medie mobili sono:

  • Labbra dell’alligatore, una media mobile calcolata su 5 periodi;
  • Denti dell’alligatore, una media mobile calcolata su 8 periodi;
  • Mascella dell’alligatore, una media mobile calcolata su 13 periodi;

Queste tre vanno a definire livelli di supporto e resistenza dei prezzi oltre a individuare i trend dominanti.

Quando le linee sono intrecciate, infatti, si dice che “l’alligatore sta dormendo”, ovvero il titolo è in un trend laterale, di contrazione dei prezzi.

Quando le linee, invece, divergono, si dice che “l’alligatore ha spalancato la bocca”, pronto a mangiare, ovvero il titolo è in un trend ribassista o rialzista. Più è stato lungo il periodo di contrazione dei prezzi e maggiore sarà “l’apertura della bocca” successiva.

Ovviamente, se il trend ribassista si dice che “l’alligatore è sazio”, mentre, in presenza di un trend rialzista che “l’alligatore è affamato”.

indicatore alligator
Indicatore Alligator : rappresentazione grafica

Quella che vedi qui è la piattaforma di eToro, ottima per fare trading con l’Alligator: clicca qui e prova la piattaforma di eToro.

Indicatore Alligator: come investire

In base alla disposizione delle tre medie mobili che compongono l’indicatore Alligator si può prevedere che il trend sarà rialzista o ribassista.

Solitamente, come hai visto in figura, i colori sono di default quelli riportati, quindi blu per le mascelle (media mobile su 13 periodi), rosso per i denti (media mobile su 8 periodi) e verde per le labbra (media mobile su 5 periodi).

I denti mantengono sempre, in occasione di trend dominanti, una posizione centrale.

Nel caso di un trend rialzista, invece, la mascella si posiziona in basso e le labbra si posizionano in alto. 

Un trend ribassista è caratterizzato da un allineamento opposto, con la mascella in alto e le labbra in basso.

indicatore alligator segnali
Segnali dell’indicatore Alligator

Analizziamo il grafico sulle azioni Amazon su eToro per renderci conto di cosa questo significhi in termini pratici:

Periodo 1

Prendiamo in considerazione il periodo 1. Dopo una settimana di alligatore a riposo, ovvero di fase di contrazione dei prezzi delle azioni Amazon, è seguito un riallineamento delle medie mobili dell’indicatore Alligator tali che il 18 Dicembre si è potuto prevedere il trend rialzista.

Sebbene, infatti, in quella data e per la settimana successiva le azioni Amazon continuavano a apparire in fase di contrazione, l’allineamento delle fauci dell’alligatore era palese: si trattava di una bocca spalancata e di un alligatore affamato

In questo caso le tre medie mobili che compongono l’indicatore Alligator svolgono la funzione di tre linee di supporto.

Il segnale di chiusura, difatti, arriva non appena il titolo tocca la linea di Supporto 1, ovvero le labbra dell’alligatore. In questo caso, infatti, si ha un chiaro segnale di perdita di forza del trend. 

Come si può osservare, tuttavia, a volte il titolo presenta dei momentanei momenti correttivi che, tuttavia, fintantoché le labbra dell’alligatore non toccano i denti, non portano ad alcuna inversione di trend (molto semplice da individuare su eToro – clicca qui).

Periodo 2

Il periodo 2 mostra una fase di contrazione dei prezzi.

In questi casi l’alligatore resta a riposo, ovvero le tre medie mobili si intrecciano. Ovviamente resta sempre e comunque un problema di ampiezza del periodo.

Uno dei punti di forza dell’indicatore Alligator è il fatto che si dimostra affidabile non solo per periodi ampi ma anche per periodi particolarmente brevi. 

indicatore alligator in azione
Periodo due dell’indicatore alligator in azione

Prendiamo in considerazione il periodo 2 con periodo non di 4 ore ma, bensì, di 1 ora.

Come puoi vedere, quello che con un per periodo di 4 ore si rivela essere un alligatore in riposo, invece, su un periodo di 1 ora diventa suddiviso in tanti micro trend rialzisti o ribassisti (cerchi rossi), che si prestano ad un’operatività intraday.

Andando a ridurre ulteriormente la durata dei periodi, l’indicatore Alligator ti potrà fornire i dati precisi per realizzare investimenti sul breve termine, con le linee della mascella e delle labbra che, rispettivamente, fungono da importanti valori limite per impostare lo Stop Loss.

Periodo 3

Il periodo 3 rende perfettamente l’idea dell’evoluzione dell’indicatore per previsioni da realizzare.

In quella circostanza, infatti, le medie mobili mostrano che il trend ribassista sta perdendo forza e che la linea delle labbra sta per incontrare quella dei denti

Un simile movimento preannuncia un significativo calo dei volumi, che anticipano la fase di contrazione dei prezzi.

In quella circostanza la linea dei denti è perfetta per individuare il Take Profit, ovvero il segnale di uscita dal mercato. Nel momento in cui labbra e denti si incontreranno, infatti, si andrà incontro alla fase di contrazione. 

Investire con l’indicatore Alligator: eToro e Investous

Siamo arrivati al momento clou della guida. Adesso che sai come sfruttare l’indicatore Alligator per le tue previsioni di trading, infatti, non ti resta che stabilire con quale piattaforma operare sui mercati finanziari.

I due broker che ti proponiamo di seguito sono due piattaforme che presentano una sezione dedicata allo studio del grafico particolarmente curata e indicata non solo ai professionisti ma anche ai principianti. Sia eToro che Investous, infatti, presentano un ottimo account demo con cui fare pratica.

L’account demo è una simulazione di trading che ti permette di mettere in pratica le nozioni apprese senza rischiare alcunché: opererai, infatti, con denaro virtuale e non avrai bisogno di effettuare un deposito.

eToro: leader mondiale nel Social Trading

eToro (per il sito ufficiale vai qui) è la piattaforma leader mondiale nel Social Trading. Si tratta di uno strumento innovativo che ti permette di ricavare profitti anche se stai ancora apprendendo i fondamenti di trading grazie al conto demo.

Il Social Trading, infatti, ti permette, grazie alla funzione di Copy Trading, di copiare in automatico gli investimenti realizzati dai principali professionisti che operano su eToro.

In questo modo potrai rendere più efficiente il tempo speso su eToro e, quando ti sentirai pronto a operare in prima persona, avere comunque a disposizione una sorgente ulteriore di profitto.

Opera anche tu con il Copy Trading di eToro e registrati sulla piattaforma

Su cosa operare con eToro? Ovviamente in criptovalute.

Il broker, infatti, è particolarmente rinomato per la sua offerta sui Bitcoin e presenta una vasta community di investitori che da tempo si dedicano al trading di questa moneta digitale. Investitori che potresti andare a copiare.

Investi in Bitcoin con le offerte ottimizzate di eToro

Investous: segnali di trading gratuiti

Investous (vai al sito ufficiale) ti facilita l’analisi tecnica sul titolo grazie ad un altro strumento particolarmente utile: i segnali di Trading Central.

Si tratta di segnali di ingresso e di uscita dal mercato che possono essere impiegati per correggere o confrontare i dati dell’indicatore Alligator con informazioni provenienti da altre analisi.

I segnali che Investous ti mette a disposizione gratuitamente sono realizzati da Trading Central, società leader mondiale nell’analisi finanziaria.

Investi con i segnali di Trading Central di Investous e registrati sul broker

Tra i titoli che costituiscono lo zoccolo duro dell’offerta di trading di Investous vi sono le azioni Amazon e quelle cannabis.

Le prime non hanno bisogno di alcuna presentazione: come hai visto nel corso di questa guida, sono uno dei titoli migliori con il quale iniziare a investire. Le azioni Cannabis, dal canto loro, sono ritenute i “Bitcoin del mercato azionario”.

Un titolo estremamente promettente caratterizzato da tassi di crescita sbalorditivi: in altre parole, una promessa per gli anni a venire.

Opera anche tu sulle azioni Cannabis con le offerte ottimizzate di Investous

Opinioni finali sull’Indicatore Alligator

In conclusione, l’indicatore Alligator è un ottimo strumento per realizzare previsioni di trading particolarmente accurate. La sua flessibilità e la molteplicità di fattori che permettono di analizzare lo rendono uno strumento tecnico estremamente dinamico e affidabile.

In generale è sempre consigliabile impiegarlo insieme ad altri indicatori, ma l’Alligator può anche essere impiegato in solitaria grazie alla sua completezza.

Se farai riferimento alle due piattaforme che ti abbiamo consigliato (come quella di eToro – visitalo qui) puoi star certo che avrai a disposizione tutte le informazioni aggiuntive per operare in piena tranquillità e un account demo che ti permetta di impiegare l’indicatore Alligator senza correre alcun rischio.

Questo finché non ti sentirai pronto a fare sul serio.

Guidatradingonline.net © 2016-2020 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.