Comprare azioni

Comprare azioni è tra le attività preferite di moltissime persone, che sognano così di accedere a grandi profitti con pochi sforzi.

Oggi, grazie al trading online, chiunque può accedere facilmente ai mercati finanziari e comprare azioni, anche con poco capitale di partenza.

Solo pochi anni fa questo non era minimamente possibile ed ogni investimento richiede la presenza fisica dell’investitore nei luoghi adibiti.

Con la guida odierna vedremo come comprare azioni oggi, utilizzando tutti gli strumenti che la contemporaneità ci mette a disposizione, come, ad esempio, i broker forex di trading online, piattaforme con le quali è possibile accedere ai mercati finanziari con un qualsiasi PC o smartphone.

comprare azioni oggi conviene?
Guida per comprare azioni online

Vedremo come scegliere un broker affidabile e di qualità, come possono essere eToro o Capital.com, ma soprattutto come evitare i broker truffa o di basso rendimento.

Prima di tutto va sfatato un mito quanto mai pericoloso che aleggia sull’argomento: comprare azioni non è un metodo per diventare ricchi velocemente e senza sforzi.

Si tratta di un’attività che, come vedremo, richiede impegno e dedizione. Le migliori piattaforme che ti permettono di farlo al meglio sono: eToro, Capital.com, Trade.com e IQ Option.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI
Licenza: CySEC

Dep. Min. €200
Recensione eToro
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Social Trading
Inizia Gratis ➤ 62% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/FCA

Dep. Min. 100€
Recensione Capital.com
Saldo Demo: Illimitato
Esclusività: Intelligenza Artificiale
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CYsec

Dep. Min. €100
Recensione Plus500
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Spreads Stretti
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. €10
Recensione IQ Option
Saldo Demo: 10.000€
Esclusività: Community Trading
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. 100€
Recensione Trade.com
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Video/eBook Gratis
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.

Nota bene: le piattaforme che puoi trovare sul nostro sito sono tutte certificate e affidabili. Ognuna di esse è in possesso di una licenza di trading che la autorizza a prestare i propri servizi agli utenti italiani ed europei.

Queste, inoltre, regalano ai propri clienti account demo gratuiti, si tratta di ottime simulazioni di trading che permettono di familiarizzare con i mercati a rischio zero.

Comprare azioni online: l’importanza della formazione

 Va detto subito quanto la finanza nasconda molte insidie, pertanto approcciare questo mondo senza la dovuta preparazione, credendo di diventare ricchi senza muovere un dito, si rivelerà un grosso errore.

Oggi imparare a comprare azioni non è così difficile come una vola: molti broker di alta qualità come Capital.com (visita il sito ufficiale a questo indirizzo) offrono gratuitamente ai propri clienti guide e formazione gratuita, attraverso le quali sarà possibile conoscere ogni segreto del mercato.

Ma quali sono le cose da conoscere necessariamente per affrontare degnamente i mercati e non scialacquare i propri risparmi?

Prima di tutto l’investitore deve sapere analizzare e capire l’andamento dei mercati, ravvisando tutto ciò che ne può influenzare o descriverne il trend presente e futuro.

Cosa può influenzare i mercati?

Rispondere a questa domanda è complicato, poiché i fattori che potenzialmente possono intervenire sono innumerevoli e sempre cangianti.

Una guerra scoppiata in medio oriente potrebbe far alzare o scendere il prezzo del petrolio o di altri asset legati a doppio filo con quei territori, il crollo di un governo in un qualsiasi paese potrebbe squalificarne i titoli di stato e così via.

Tutto i dati che possiamo definire ambientali, come quelli appena elencati, sono oggetto di studio attraverso quella che viene chiamata Analisi Fondamentale.

Inoltre, ogni investitore che si rispetti, non potrà sottovalutare il lavoro di analisi dei grafici, i quali nascondono molto più di quello che si possa immaginare; conoscere i pattern e gli indicatori nascosti in essi può rivelare il futuro di un’azienda.

Questo in breve, ma ovviamente l’argomento è molto esteso, pertanto andranno spese altre parole per chiarire meglio ciò di cui stiamo parlando.

Comprare azioni online: analisi tecnica e analisi fondamentale

Comprare azioni senza saper compiere queste due analisi è quasi impossibile, o comunque infinitamente rischioso per i vostri investimenti.

Saranno queste due tipologie di analisi a scardinare per voi il mondo della finanza, aprendovi le strade di questa attività.

Si tratta di due metodi radicalmente diversi: l’analisi tecnica permette di intervenire sul grafico di trading per investimenti sul breve termine. Per farla ti serviranno ottimi strumenti tecnici, che puoi imparare ad usare con il manuale di Trade.com (clicca qui).

L’analisi fondamentale, invece, si occupa dei dati di bilancio e di tutte quelle informazioni che non sono strettamente collegate alle quotazioni delle azioni. Per eseguirla al meglio dovrai disporre di ottime informazioni e di un buon calendario economico, come quello incluso nel kit professionale di Capital.com (clicca qui).

Perfezionare l’impiego di entrambe è la giusta chiave per avere successo in questo settore: tutti i grandi trader, infatti, sono capaci di fare entrambe.

Data la loro importanza, ora non c’è che da approfondire l’argomento.

Comprare azioni con l’analisi fondamentale

L’analisi fondamentale, come abbiamo detto, cerca di prevedere l’andamento futuro di un’azione attraverso tutti i fattori economico-sociali che ne possano influenzare il corso.

I fattori finanziari sono molto importanti e prevedono una buona conoscenza dei conti dell’azienda, del management, del piano di sviluppo et similia.

Lo strumento più importante per compiere una buona analisi fondamentale è il bilancio d’esercizio.

comprare azioni online con analisi fondamentale
Analisi fondamentale: comprare azioni fruttuose

Il bilancio d’esercizio non è altro che il rendiconto di tutti i documenti contabili che periodicamente un’azienda per legge deve redigere. Conoscere questo strumento consentirà di conoscere molto delle prospettive future di un titolo e sarà possibile decidere se comprare azioni e come farlo.

L’analisi fondamentale, però, comprende una miriade di fattori da considerare: sentiment dei dipendenti, conoscenza delle figure chiave dell’azienda, conoscenza di tutti gli eventi di attualità importanti come guerre potenziali o crisi imminenti.

Particolare attenzione, inoltre, va dedicata alla natura del settore in cui opera l’azienda in questione, ai suoi principali competitor e alla posizione che essa occupa.

Un’azienda leader, infatti, presenterà caratteristiche molto diverse da società minori e richiederà criteri di giudizio diversi.

Allo stesso modo, se la società in questione opera in un settore saturo, i dati di bilancio vanno letti in relazione a quello.

In definitiva si tratta di tante informazioni che vanno lette le une in riferimento alle altre con lo scopo di stabilire lo stato di salute della società e la convenienza di un potenziale investimento sulle sue azioni.

Per fare questo c’è bisogno di una piattaforma che presenti offerte ottimizzate per comprare azioni. Ne vuoi un esempio?

Clicca qui per valutare le offerte su comprare azioni Amazon di Capital.com

Comprare azioni con l’analisi tecnica

L’analisi tecnica, invece, è più improntata ad uno studio dei meri grafici, con tutto ciò che questo comporta.

Ovviamente questo prevede una buona conoscenza di vari indici statistici e pattern tecnici.

Prima di tutto va detto che un grafico di trading può essere visualizzato in 4 diverse tipologie: grafici a linee, a barre, a candela e Heikin Ashi.

Quest’ultimo non è altro che un grafico a candela, il quale considera il comportamento di un titolo nei periodi precedenti e non attuali.

Senza entrare troppo nello specifico, si può dire che ognuno di questi grafici presenta delle strategie di lettura e pattern da conoscere. Per approfondire ulteriormente la conoscenza dei dati che possono essere ricavati dai grafici puoi sfruttare le 15 video-lezioni gratuite di Trade.com (clicca qui)

Oltre alla visualizzazione e alla lettura del grafico, l’analisi tecnica si avvale di numerosi altri strumenti, come ad esempio gli indicatori. Questi permettono di visualizzare sullo storico delle quotazioni di un titolo altri fattori non immediatamente visibili.

Ne sono un esempio gli indicatori di volatilità (ATR), gli indicatori di trend (Bande di Bollinger), gli indicatori dei volumi (Media Mobile Esponenziale), gli indicatori tecnici (SMI), etc.

Questo per dire che se sapete leggere un grafico, sapete leggere il mercato.

Analisi tecnica e analisi fondamentale: strategia per comprare azioni online

Ovviamente entrambi i metodi che abbiamo descritto sono di enorme importanza. Per quanto sia vero che molti investitori si specializzano in uno solo di questi metodi di analisi, è ampiamente consigliabile una buona preparazione con entrambi, così da avere sempre una visione a 360 gradi sui mercati.

Infatti, una buona strategia di investimento per il mercato azionario nasce proprio dalla combinazione di questi due tipi diversi di analisi.

Si tratta di una caratteristica peculiare del mercato azionario: mentre operando sul Forex, infatti, dovrai applicare solo l’analisi tecnica per elaborare una strategia, il mercato azionario si presta ad una pratica mista.

Il nostro consiglio è di affidarsi ad una preparazione completa, senza tralasciare alcun dettaglio, in modo da non esporsi ad errori che possono essere tranquillamente evitati. Nel farlo puoi farti aiutare dal manuale di trading di Capital.com (clicca qui)

Veniamo ora ad un altro quesito da sciogliere: dove e come comprare azioni?

Come comprare azioni online

Partiamo con il dire che gli investimenti possono essere compiuti in due modi diversi tra loro.

 Il primo prevede l’attività tradizionale di investimento, quello che nell’immaginario collettivo si rappresenta come una grossa calca di persone che, all’interno degli uffici di Wall Street, urlano per vendere o comprare azioni.

Questa visione non è del tutto errata. Una buona fetta degli investimenti tradizionali si svolge ancora in questo tipo di modo, tuttavia il grosso avviene attraverso le banche, tra le protagoniste assolute del mondo della finanza.

Come vedremo, agli investimenti tradizionali si stanno sostituendo man mano piattaforme di trading affidabili come, ad esempio, eToro (visita il sito ufficiale).

Comprare azioni: investimenti tradizionali

Questi investimenti prevedono il famoso vendere/comprare azioni (buy’n’hold), che a seconda dell’andamento e del prezzo di queste, possono procurare profitti o perdite.

Facendola semplice, quando un’titolo sale e l’investitore ha nel suo portafogli azioni di quell’azienda, allora prendere dei profitti dati dalla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita.

Viceversa, se il prezzo di un’azione dovesse subire un crollo del prezzo rispetto a quello di acquisto, l’investitore sarà nei guai.

Per questo tipo di investimenti il timing e la padronanza dei due tipi di analisi pocanzi descritti, saranno le qualità da sviluppare per portare a casa qualche soddisfazione.

Nell’immagine tratta dal grafico di eToro (visita il sito ufficiale) puoi vedere un tipico esempio di buy’n’hold.

Buy'n'hold sulle azioni Amazon
Buy’n’hold sulle azioni Amazon

Ovviamente gli investimenti tradizionali prevedono molti strumenti derivati, come i futures o simili, che rendono meno immediato il tutto.

Che tipo di azioni comprare attraverso gli investimenti tradizionali?

Questo potrebbe essere un argomento potenzialmente infinito, tuttavia è possibile dare qualche piccola dritta per orientare gli utenti.

Essendo legato alle performance positive dei titoli che vogliamo acquistare, la prima cosa da fare è un’analisi delle prospettive future dei vari asset presenti sul mercato.

Ipotizzando per esempio di trovarci negli anni 90’, che tipo di asset potrebbe essere appetibile per i nostri investimenti?

Attraverso un’analisi dei mercati, avremmo potuto prevedere l’esposione del settore informatico, che in quegli anni vide un vero e proprio boom.

Sono tanti gli esempi di investitori che hanno fatto jackpot puntando, in tempi non sospetti, su titoli legati al mondo dell’informatica. Prendere a poco e vendere a tanto, questo deve essere il mantra dell’investitore tradizionale, ovviamente le cose sono più complesse di così.

Quel che ci interessa ora, però, è che gli investimenti tradizionali presentano un grande problema, soprattutto per i piccoli e medi investitori: il capitale necessario.

Per fare un esempio, un’azione Amazon ad oggi viene scambiata a circa 1900 dollari, una circa sicuramente inaccessibile a molti piccoli investitori, magari poco esperti.

Inoltre si sconsiglia caldamente di investire grosse quantità di denaro per un principiante, il quale dovrà prima capire nella maniera più sicura possibile il funzionamento dei mercati, e solo in seguito iniziare ad investire davvero.

Altro problema è rappresentato dalle depressioni economiche. Essendo gli investimenti tradizionali legati a doppio filo alle buone performance dei titoli, in caso di crisi sarà molto difficile ottenere profitti.

Entrambi questi problemi vengono tagliati grazie all’avvento dei broker forex.

Comprare azioni online: cosa sono i broker

La diffusione massiva di internet ha semplificato molti settori e la finanza non fa eccezione.

Oggi chiunque può avere accesso ai mercati finanziari, a patto però di servirsi di buone piattaforme intermediarie, che fungono da anello di congiunzione tra mercati ed utenti.

Queste piattaforme sono appunto i broker ed oggi se ne possono trovare in grande quantità. Tuttavia, come vedremo in seguito, non è vera la regola secondo cui un broker vale l’altro.

Ma quali sono i punti di forza delle piattaforme broker?

Ciò che permettono i broker è proprio di sciogliere le criticità inerenti agli investimenti tradizionali, ossia i grossi capitali necessari e le difficoltà durante le crisi.

Qui sotto trovi la lista dei migliori broker che permettono di comprare azioni in modo pratico e sicuro.

Comprare azioni online: i CFD

Partiamo da quest’ultimo aspetto. I broker tra le varie possibilità, permettono gli investimenti attraverso strumenti derivati, chiamati CFD, con i quali è possibile anche investire al ribasso.

Questo vuol dire, molto brevemente, che anche in caso di crisi globali in cui quasi tutti i titoli subiscono cali in borsa, sarà comunque fornita agli investitori la possibilità di trarre del profitto.

Insomma, non è la buona performance del titolo ad essere importante, ma la precisione delle previsioni dell’investitore. Non si investe sul titolo, ma sulla sua quotazione di mercato.

Quali saranno, dunque, le azioni più interessanti per questo tipo di investimenti? Una risposta semplice ma che fa ben capire come funzionano questi strumenti, è rappresentata dai titoli molto volatili.

Questi potranno oscillare molto in alto o molto in basso, in entrambi i casi sarà possibile trarre profitti da questi ampi movimenti.

comprare azioni con eToro online
Comprare azioni con eToro: parte dell’offerta del broker

Evitare i titoli compatti e stabili, che per questo tipo di investimenti non risultano molto interessanti. Maggiori sono le volatilità e maggiori sono i profitti che possono conseguire da una corretta analisi: questo è il principio del comprare azioni con i CFD. Puoi averne un esempio lampante valutando l’offerta sul trading in azioni di eToro (clicca qui)

Inoltre, i broker presentano un altro grosso vantaggio, soprattutto per i piccoli investitori. Facendo riferimento al problema degli eccessivi capitali richiesti per gli investimenti tradizionali, i migliori broker presentano depositi minimi molto più contenuti, eliminando anche il problema del capitale iniziale.

Ovviamente anche il trading online può presentare dei rischi e li vedremo subito così da riconoscerli ed evitarli.

Comprare azioni: attenzione alle truffe!

Per comprare azioni con il trading online è, dunque, fondamentale la scelta del broker.

Sul web se ne possono trovare davvero tanti, molti di buona qualità, alcuni di qualità eccellente, come il broker Trade.com o la piattaforma leader eToro.

Non mancano nemmeno. Però, i broker d pessima qualità o addirittura le truffe telematiche in piena regola.

Dopotutto in un settore in rapida espansione come quello del trading online, non sorprende che inizino a comparire simili attività criminali.

La domanda fondamentale sarà dunque: come individuare ed evitare le truffe legate al trading online?

Per nostra fortuna, non si tratta di nulla di complicato. Queste società fraudolente hanno un iter comune che basta conoscere per qualificare come truffaldino.

La stragrande maggioranza di questi finti broker ha sede in paradisi fiscali o non riporta affatto la sede. Non stiamo dicendo che tutte le società che hanno sede in paradisi fiscali siano truffe, ma che tutte le truffe hanno sede li.

Questo perché in quei paesi le regole fiscali sono pressoché nulle e possono così agire quasi indisturbati.

I broker che non riportano nessuna notizia sulla propria storia societaria, o non forniscono contatti che sembrano affidabili, sono sicuramente truffe.

Nel loro modus operandi figurano anche le “Cold Call”, chiamate a freddo, ossia quel tipo di chiamate promozionali orai illegali in Europa.

Per riconoscere le crisi, inoltre, si può contare sull’ottima attività di vigilanza che svolgono molti enti di controllo finanziario, come l’europea ESMA o anche la stessa CONSOB.

Questi enti rilasciano attestati di qualità solo ai broker che si dimostrano affidabili e sicuri, dando loro il permesso di operare in Europa.

Ogni broker che non possa vantare una di queste licenze è da considerarsi ipse facto da evitare. Potrebbe anche non rivelarsi una truffa ma perché rischiare i nostri risparmi?

Per ciò che riguarda i broker sicuri ed affidabili, non c’è davvero un broker migliore di un altro. Ognuno dei broker top di gamma presenta delle caratteristiche abbastanza peculiari, che possono adattarsi o meno ad un certo tipo di utente.

Un trader deve capire prima di tutto che tipo di investitore è e di cosa ha bisogno a una piattaforma broker forex.

Un utente poco esperto potrebbe abbisognare di un broker che prevede una massiccia offerta di guide agli investimenti, magari gratuite come Capital.com.

Un broker con piattaforme più complesse ma anche più complete potrebbe fare, invece, la felicità degli investitori più scafati e virtuosi.

Le scelte possibili sono tante e sta solo all’utente capire di cosa ha bisogno per operare al meglio sui mercati finanziari.

Ancora una volta consigliamo con la massima decisione di scegliere solo broker certificati dalle migliori agenzie di vigilanza finanziaria, come ESMA e CONSOB.

Comprare azioni: le migliori piattaforme

Vedremo ora i migliori broker del settore, tutti certificati ed assolutamente affidabili, oltre che di grande qualità. I broker sono eToro, Capital.com, IQ Option e Trade.com.

Analizziamoli singolarmente e vediamo quali caratteristiche presentano per cui sono considerati i migliori broker per comprare azioni:

eToro: comprare azioni con il Copy Trading

Uno dei broker più famosi ed apprezzati del settore, eToro (visita il sito ufficiale) ha visto una crescita esponenziale del proprio bacino di utenza, anche grazie a delle caratteristiche peculiari e molto utili per comprare azioni sui mercati finanziari.

Prima di tutto, eToro presenta una curatissima Area Social, grazie alla quale tutto l’aspetto del broker ricorderà esattamente quello di un moderno social network.

Su eToro sarà dunque possibile seguire altri profili, leggere i post dei trader più importanti e tenersi in stretto contatto con gli altri utenti, così da scambiarsi consigli e strategie.

La funzionalità principe di eToro, però, è il Copy Trading. Questo strumento si inserisce nella categoria de del trading automatico, ossia di quegli strumenti capaci di vendere e comprare azioni senza il nostro ausilio.

Sul mercato sono presenti molti strumenti per il trading automatico, che però si dimostrano troppo costosi e complessi per un utente medio.

Grazie ad esso sarà possibile replicare in maniera del tutto automatica ogni tipo di investimento compiuto da un altro trader.

Basterà solo selezionare un trader molto capace e digitare sul tasto adibito, dopodiché ogni investimento del trader verrà replicato anche sul profilo del secondo.

Utilizza anche tu il Copy Trading ed iscriviti subito su eToro!

Questo si traduce in un vantaggio duplice. Il trader che copia potrà beneficiare dell’esperienza di un trader più bravo ed esperto, mentre quest’ultimo riceverà dei premi in relazione al numero di follower.

Ovviamente nessun trader e del tutto infallibile e questo eToro lo sa molto bene. Per questo offre degli strumenti di gestione del rischio proprio in relazione a questa casistica.

Il Copy Trading Stop Loss è uno strumento che permette di settare dei margini oltre cui gli investimenti non dovranno mai continuare. Se perdete più di quanto preventivato gli investimenti termineranno, riducendo al massimo i rischi.

Tutto questo senza pagare mai nessuna commissione sugli investimenti, come invece succede spesso quando si comprano azioni attraverso le banche.

Altra caratteristica molto apprezzata è la possibilità di comprare azioni in RealStock, senza utilizzare i CFD.

Comaprare azioni in RealStock con eToro

Sappiamo che i broker forex permettono investimenti unicamente attraverso i Contratti per differenza.

eToro, invece, propone ai suoi clienti la possibilità di comprare azioni online in RealTosck. Ma cosa significa tutto questo?

Compare azioni in Realstock vuol dire aggirare i CFD o gli altri strumenti derivati e comprare azioni come fareste attraverso la vostra banca.

Quali vantaggi comporta ciò?

Prima di tutto, comprando azioni online attraverso eToro, diventerete azionisti della società in questione e percepirete i dividendi.

Non ci sono costi di gestione collegati alle vostre transazioni e non è presente alcuna leva.

Inoltre, anche per l’acquisto di azioni in RealStock è possibile utilizzare il Copy Trading di eToro,

eToro si mostra anno dopo anno un broker tra i migliori sul mercato, con strumenti peculiari e di grande utilità, il tutto contornato da una piattaforma proprietaria molto chiara ed intuitiva.

Iscriviti su etoro e acquista azioni in RealStock per percepire i dividendi!

Il deposito minimo si attesta sui 200 euro, fondamentalmente in linea con altri del settore.

Capital.com: la formazione prima di tutto

Abbiamo già sottolineato quanto sia importante la formazione per affrontare degnamente questo settore, evitando inutili rischi.

Capital.com (visita il sito ufficiale) si rivolge proprio ai trader più interessati a questo aspetto, proponendo un’offerta formativa molto corposa.

La guida scaricabile gratuitamente è un vero successo. Ogni mese brucia record di download, a testimonianza di quanto sia utile ed apprezzata.

Scarica la guida gratuita di investuous e impara tutto sul mondo degli investimenti!

Risulterà molto semplice anche per utenti inesperti, poiché priva di termini tecnici e molto diretta.

Va detto che molte delle guide al trading online sono tutt’altro che gratuite. Possono anzi costare migliaia di euro, per rivelarsi anche incomprensibili a causa di un linguaggio poco user friendly.

Anche questo broker offre la possibilità di utilizzare MetaTrader 4, che come abbiamo già visto è tra le migliori piattaforme su piazza.

Da un punto di vista di asset offerti, pochi possono contarne più di Capital.com: dalle materie prime alle criptovalute, passando per valute fiat tradizionali o “esotiche”

La buona quantità di asset e la possibilità di usufruire di un conto demo gratuito completano, dunque, la descrizione di questo ottimo broker, non a torto tra i più utilizzati dagli utenti.

Iscriviti con soli 250 euro su Capital.com ed entra nel mondo degli investimenti!

Il deposito minimo è di 250 euro, non eccessivamente alto né basso, ottimo considerando la qualità dell’offerta messa in piedi da Capital.com.

IQ Option: semplicità e convenienza

Broker europeo di altissima qualità, IQ Option (visita il sito ufficiale) si fa apprezzare soprattutto per la semplicità che ne contraddistingue tutta l’esperienza.

La piattaforma proprietaria è pensata per essere intuitiva ed accessibile a trader con qualsiasi livello di preparazione, senza però cedere alla qualità generale.

Inoltre è adattabile a qualsiasi dispositivo, che siano computer molto vecchi o smartphone, la piattaforma funzionerà sempre perfettamente, grazie all’ottimo lavoro di ottimizzazione compiuto dai tecnici di IQ Option.

Iscriviti con soli 10 euro su IQ Option e investi nei mercati fnanziari!

Il deposito minimo è di soli 10 euro, ideale per i principianti o per coloro che non possono investire grandi capitali per questa attività. Ricordiamo che le medie del mercato vanno dai 200 ai 250 euro, con alcune piattaforme anche più dispendiose.

Non manco un conto demo con cui esercitarsi con un capitale fittizio e senza scadenze di sorta.

Una delle peculiarità del broker è di offrire la possibilità di investire attraverso uno strumento finanziario molto interessante, denominato Opzioni FX.

IQ Option si conferma uno dei broker più innovativi del settore, molto conveniente grazie al deposito minimo di soli 10, che sarà sicuramente apprezzato da i trader più inesperti.

Investi ora con le opzioni FX e registrati su IQ Option a soli 10 euro!

Trade.com: imparare il trading online

Siete utenti inesperti e volete imparare tutto sul trading online? Trade.com (visita il sito ufficiale) è il broker che fa per voi.

Il broker offre un massiccio pacchetto formativo, composto da ben 15 video-lezioni gratuite e scaricabili senza nessun costo aggiuntivo.

Scarica subito le pratiche video-lezioni formative e investi con Trade.com!

Inoltre, sempre gratuitamente, il broker mette a disposizione i migliori segnali di trading, utilissimi per rimanere sempre aggiornati sulle novità provenienti dai mercati.

Presenta due piattaforme operative: la piattaforma proprietaria, studiata per ogni tipo di trader, risulta tutto sommato ben sviluppata e molto completa.

La seconda piattaforma presente farà felici molti trader: si tratta infatti della già più volte citata MetaTrader 4, probabilmente la più usata nel trading online.

Non mancano i classici strumenti di gestione del rischio, come Stop Loss e Take Profit. Quest’ultimo risulta molto utile per chiudere le operazioni una volta giunti verso un buon margine di profitto, evitando il classico “chi troppo vuole nulla stringe”.

Sfrutta una delle migliori piattaforme al mondo ed utilizza MetaTrader 4 con Trade.com aprendo un account sul broker

Comprare azioni online in RealStock con Trade.com

Trade.com nella sua corposa offerta prevede anche l’acquisto diretto di azioni in RealStock. In questo modo l’utente potrà accedere a tutti i vantaggi che il comprare azioni comporta.

Il primo vantaggio è la possibilità di partecipare alla divisione di dividendi.

Comprando azioni in RealStock, infatti, l’utente diventerà a tutti gli effetti un investitore della società in questione, acquisendo anche il diritto di ricevere i propri dividendi.

La piattaforma non prevede nessuna limite all’acquisto di azioni in RealStock: se l’utente vuole comprare una singola azione può farlo senza nessun vincolo.

Ricordiamo che la possibilità di comprare azioni online in RealStock è fornita solo da banche e da quasi nessun broker.

Si tratta di un grande vantaggio, che rende il broker ancora più flessibile circa le varie situazioni diverse che il mercato può presentare.

Ultimo ma solo per ordine, Trade.com è un ottimo broker, molto utilizzato e pienamente affidabile, con una buona scelta di asset e strumenti per investire nel modo migliore.

Comprare azioni: considerazioni finali

Giunti al termine di questa guida su come comprare azioni, possiamo finalmente trarre qualche conclusione e riassumere i punti cardinali. Partiamo da quest’ultimi.

Il trading online è più indicato per tutti coloro che vogliono affacciarsi al mondo degli investimenti, ma che non possono fruire di ingenti captali.

Abbiamo infatti visto come alcuni broker, come IQ Option, presentino un deposito minimo molto basso e accessibile a chiunque.

Inoltre molti broker, come Capital.com o Trade.com, presentano dei pacchetti formativi molto utili per imparare a padroneggiare tutte le meccaniche legate al mondo degli investimenti.

Oltre ad utilizzare i CFD, ossia lo strumento che permette di trarre profitto anche da titoli in ribasso, alcuni broker, come eToro, permettono anche di comprare in maniera tradizionali alcuni asset, mostrando molta versatilità.

Detto ciò, pur essendo più indicato per i novizi, il trading online presenta dei rischi. In fondo si tratta di investimenti, e quando si parla dei propri risparmi si deve sempre procedere con enorme cautela.

Il consiglio pertanto è quello di fare molta pratica sul conto demo, così da impratichirsi senza rischi reali. Inoltre, per gli utenti inesperti è sconsigliato investire grosse somme da subito, il mercato è molto complesso e non va sottovalutato.

In ultimo, non scegliete mai e poi mai un broker che non possa vantare una licenza regolare, che ne possa attestare qualità e affidabilità.

Abbiamo visto come questo mondo non sia privo di truffe al suo interno, perciò è consigliata la massima prudenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guidatradingonline.net © 2016-2020 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.