martedì, 22 Settembre, 2020

Leva finanziaria

Nel trading online la conoscenza degli strumenti è di vitale importanza. Sapere come e quando utilizzarli è ciò che fa la differenza tra un trader esperto e un semplice aspirante. Tra questi spicca la leva finanziaria.

La leva finanziaria può essere tanto rischiosa quanto utile, a seconda del grado di consapevolezza maturata da chi ne fa uso.

trading online con leva finanziaria
Leva finanziaria: una guida completa per investire

In questa guida descriveremo ogni aspetto di questo strumento, partendo dalla definizione di leva finanziaria per poi passare ad analizzarne il funzionamento. Ci faremo aiutare anche da esempi pratici, e dalle regole ad essa correlate.

Inoltre, vedremo in che modo è possibile utilizzare la leva finanziari, recensendo alcuni dei migliori broker del mercato, come eToro (clicca qui), Capital.com (clicca qui) o IQ Option (clicca qui).

Nella tabella qui sotto è possibile trovare uno schema su questi broker, insieme ad alcune informazioni di base:

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI
Licenza: CySEC

Dep. Min. €200
Recensione eToro
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Social Trading
Inizia Gratis ➤ 62% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/FCA

Dep. Min. 20€
Recensione Capital.com
Saldo Demo: Illimitato
Esclusività: Intelligenza Artificiale
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. 100€
Recensione Trade.com
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Video/eBook Gratis
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.
Licenza: CYsec

Dep. Min. €100
Recensione Plus500
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Spreads Stretti
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. €10
Recensione IQ Option
Saldo Demo: 10.000€
Esclusività: Community Trading
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.

Nota bene: i broker proposti sono selezionati tra le piattaforme regolamentate ed autorizzate dalle più importanti agenzie di vigilanza finanziaria per ciò che riguarda Italia ed Europa.

I broker non regolamentati, come si vedrà nel dettaglio in seguito, sono necessariamente da evitare. Questi, infatti, si rivelano spesso essere delle truffe e non garantiscono alcuna protezione agli utenti.

Vediamo, allora, quali sono le migliori piattaforme per operare in completa sicurezza con la leva finanziaria.

Leva finanziaria: migliori broker per utilizzarla

La leva finanziaria è uno strumento utilizzabili solo attraverso certi “intermediari”, i quali possono generalmente essere divisi in due categorie: broker e istituti bancari.

Fare investimenti attraverso l’uno o l’altro metodo prevede ovviamente delle differenze. Queste andranno ben spiegate per capire quale soluzione può risultare più vantaggiosa per gli utenti.

Partiamo con il descrivere gli investimenti attraverso istituti bancari.

Utilizzare la leva finanziaria con le banche come intermediare può sembrare una buona scelta. In linea di massima si tratterebbe di un metodo molto sicuro per fare trading online. Nessuna banca che si rispetti tenterà mai di truffare i propri utenti e, perciò, si può operare in completa tranquillità.

Inoltre, avendo delle sedi fisiche, sarà semplice risolvere problemi che possono presentarsi durante l’attività di investimento.

Nonostante questi indubbi vantaggi, gli istituti bancari sono una scelta generalmente sconsigliata. Le commissioni e i costi accessori che sono imposti dalle banche, infatti, sono tali da rendere molto difficile trarre profitti dagli investimenti.

Differentemente da eToro, che non presenta nessuna commissione (clicca qui), infatti, il trading bancario erode i propri profitti.

Va poi considerato che da un punto di vista della sicurezza, i broker certificati non hanno nulla da invidiare alle banche più famose. Offrendo anche un’offerta più conveniente e scevra di commissioni o costi nascosti, sono la scelta migliore per investire piccole somme.

Per questo utilizzare uno dei migliori broker per fare investimenti con la leva finanziaria è sempre più conveniente di una banca.

I broker selezionati in questa guida soddisfano, in primis, ogni criterio di sicurezza ed affidabilità. Essendo direttamente regolamentati da enti di vigilanza finanziaria come CONSOB o CySEC forniscono le migliori garanzie del settore.

In più, sono le piattaforme che ad oggi riescono a presentare le migliori offerte del mercato, motivo per cui sono molto apprezzate dalla community.

Detto ciò, vediamo che tipo di offerta viene presentata dai migliori broker in circolazione, quali Capital.com (clicca qui), IQ Option (clicca qui) e eToro (clicca qui), partendo proprio da quest’ultimo.

eToro: leader del Social Trading

Difficile trattare di broker senza citare eToro (visita il sito ufficiale). Non a caso è tra i leader del settore ormai da molti anni, potendo contare su numerosi ed affezionati utenti in tutto il mondo.

eToro leva finanziaria
Investire con eToro con la leva finanziaria

Tra i motivi per cui il eToro è così apprezzato c’è sicuramente l’offerta di strumenti originali ed efficaci messi a disposizione dal broker.

eToro è, infatti, famoso per la cosiddetta Area Social, che rende la piattaforma del tutto simile ad un qualsiasi social network.

Si tratta di una funzionalità spesso erroneamente sottovalutata, ma amatissima da tutti gli utenti del broker. Grazie ad essa sarà possibile comunicare agevolmente con tutti gli altri trader presenti sulla piattaforma, così da scambiarsi utili consigli e dritte sugli investimenti.

Correlata all’Area Social, c’è lo strumento principale di eToro, punta di diamante dell’intera offerta: il Copy Trading.

Utilizza anche tu il Copy Trading e investi nei mercati finanziari con eToro (clicca qui).

Con questo strumento sarà possibile replicare, in maniera del tutto automatica, ogni investimento compiuto da un altro utente iscritto sulla piattaforma.

Il vantaggio del Copy Trading è duplice. Copiare gli investimenti vuol dire sfruttare l’esperienza di un trader più esperto senza compiere nessuno sforzo. Per questo motivo è incredibilmente utile per tutti novizi di questo settore, i quali difficilmente riusciranno da subito ad elaborare strategie complesse.

Inoltre, anche il secondo trader avrà dei benefici, rappresentati da premi donati dallo stesso broker, in riferimento al numero di follower accumulati.

Infine, eToro, oltre al trading in CFD, offre anche investimenti in Real Stock a zero commissioni. Con questa offerta sarà possibile acquistare a tutti gli effetti delle azioni di una società per riscuoterne gli eventuali dividendi.

Investi sui mercati finanziari a zero commissioni con eToro e clicca qui!

Tirando le somme, usare la leva finanziaria con eToro è di certo un’ottima scelta. Il broker presenta una delle migliori offerte di settore, adatta sia a chi ha già una certa dimestichezza, sia a chi è ancora alle prime armi.

Capital.com: l’importanza della formazione

Come si vedrà anche in seguito, l’importanza di un’adeguata formazione nel trading online è fondamentale.

Condizione sine qua non per poter davvero trarre dei profitti da questa attività. Ecco perché Capital.com (visita il sito ufficiale) è un broker altamente consigliato.

Poter dunque contare su un broker che si occupa in prima persona della formazione dei propri utenti è di fondamentale importanza.

Capital.com leva finanziaria
Investire con la leva finanziaria con le offerte di Capital.com

È questo uno dei motivi principali per cui Capital.com è così apprezzato dagli utenti. Il broker offre, infatti, una manuale gratuito agli investimenti di pregevole qualità, redatta da alcuni dei migliori analisti al mondo.

Basti pensare che manuali simili si trovano anche in vendita a migliaia di euro. Questo rende bene l’idea di quanto sia vantaggioso affidarsi ad un broker come Capital.com.

Impara tutti i segreti sul mondo del trading grazie alla manuale gratuito di Capital.com!

L’offerta formativa è completata da i segnali di trading, che orienteranno l’utente verso le migliori occasioni che si presentano sui mercati finanziari.

Ottieni i migliori segnali di trading da Capital.com e registrati sulla piattaforma!

Oltre a ciò, Capital.com offre una delle migliori piattaforme su cui operare, ognuna adatta maggiormente a certe categorie di trader.

Si tratta della celeberrima MetaTrader 4, una delle più utilizzate piattaforme del circuito. La sua capacità di conciliare semplicità e professionalità la rendono una piattaforma ideale sia per principianti che per professionisti.

Clicca qui per registrarti e aprire un conto con le MetaTrader di Capital.com.

Capital.com è di diritto nella Ivy League dei broker di trading online. Formazione gratuita e la possibilità di poter decidere tra due diverse piattaforme rendono a tutti gli effetti Capital.com un’ottima scelta per fare investimenti utilizzando la leva finanziaria.

IQ Option: semplicità fatta broker

Uno degli aspetti più importanti quando si sceglie un broker è legato ai costi inerenti all’apertura di un conto. Per i trader meno esperti il consiglio è di impiegare minor capitale possibile, almeno per una prima fase iniziale.

Per questo motivo IQ Option (visita il sito ufficiale) è una delle migliori scelte possibili, poiché presenta uno dei depositi minimi più bassi sul mercato.

IQ Option: investire con leva finanziaria
Investire con la leva finanziaria sulle offerte di IQ Option

Questo è di soli 10 euro, una somma abbordabile praticamente da chiunque, e comunque bastevole per gli investimenti, anche considerando l’utilizzo della leva finanziaria.

Opera con la leva finanziaria e apri un conto con soli 10 euro con IQ Option!

La piattaforma del broker è proprietaria, la cui caratteristica principale è data dalla semplicità di utilizzo.

L’interfaccia è ciò che di più intuitivo si possa trovare nel mondo del trading online, con tutti gli strumenti ben visibili e a portata di click.

Oltre a ciò, il broker offre uno strumento molto apprezzato, le Opzioni FX. Queste, sen ben padroneggiate, allargano di molto le possibili strategie di investimento da applicare.

Utilizza le opzioni FX di Iq Option ed iscriviti subito!

Completa l’offerta uno dei migliori conti demo del settore, con il quale esercitarsi senza limiti in maniera del tutto sicura. Potendo contare su capitali fittizi da impiegare liberamente, infatti, non si corrono rischi di alcun tipo.

IQ Option è un ottimo broker, perfetto per chi vuole iniziare senza correre il rischio di rimanere disorientato dal mondo del trading onlineò. Grazie all’ottima piattaforma e all’utilissimo conto demo, permette anche ad un neofita di approcciarsi al settore.

Questi sono i migliori broker con cui utilizzare la leva finanziaria nel modo migliore e in completa sicurezza. Sarà adesso utile spiegare nel dettaglio il meccanismo di questo importante strumento finanziario. In questo modo che può essere tanto utile se ben utilizzato quanto rischioso se sfruttato in malo modo.

Leva finanziaria: cos’è e come funziona

Prima di tutto, cerchiamo di capire cos’è la leva finanziaria attraverso la definizione generale. Per leva finanziaria si intende uno strumento il quale amplifica artificiosamente l’esposizione a fronte di un investimento di entità esigua.

In termini più semplici, la leva finanziaria non fa altro che amplificare un investimento, moltiplicandolo per X volte. Questo vuol dire che anche in profitti o le eventuali perdite saranno moltiplicate per lo stesso numero, il che ci fa capire quanto possa essere tanto utile quanto rischioso.

La leva non è utilizzabile in ogni forma di investimento: solo i CFD (qui la nostra guida al trading) sono strumenti a leva finanziaria.

I CFD sono strumenti derivati, i quali permettono di investire sia al rialzo che al ribasso, fornendo più possibilità di approccio dei mercati agli investitori.

Unico dato negativo circa la leva finanziaria in CFD è che non sarà possibile accedere alla distribuzione dei dividendi. Trattandosi di strumenti derivati, infatti, essi non danno diritto alla divisione degli utili netti prodotti ogni trimestre da una società quotata in borsa.

Accade che in alcuni casi la società in questione decida di dividere questi profitti con i propri azionisti, ricompensandoli della” fedeltà”.

Va detto, però, che tantissime aziende non presentano questa possibilità. Soprattutto società del settore tecnologico come Amazon e Google, le quali preferisco ri-utilizzare questi profitti nella ricerca tecnologica.

Come che sia, la leva finanziaria presenta ovviamente delle regolamentazioni da parte degli organi di vigilanza, che possono mutare da paese a paese. In Europa vige la direttiva MiFID II emessa dall’ESMA, i cui dettagli verranno a breve spiegati.

Leva finanziaria: regolamentazioni sui mercati

Dati i rischi a cui espone un utilizzo scellerato di questo strumento, l’ESMA nel 2004 decise di regolamentarne l’utilizzo, così da proteggere gli utenti dai possibili effetti negativi della leva finanziaria.

Questa direttiva ha due funzioni:

  • la prima regola il livello massimo con cui utilizzare la leva in riferimento ai vari asset;
  • la seconda introduce una importante tutela per i risparmiatori, denominata Negative Balance Protection.

I limiti disposti dall’ESMA per la leva finanziaria sono i seguenti:

  • Coppie Forex Principali: 30:1;
  • Coppie Forex Minori: 20:1;
  • Materie Prime e Indici Minori: 10:1;
  • Titoli Azionari: 5:1;
  • Valute Cripto: 2:1.

Questo vale ovviamente per i broker certificati e quindi sottoposti al controllo dell’ESMA, ossia le uniche piattaforme davvero affidabili presenti in rete.

Per ciò che riguarda la Negative Balance Protection, si tratta si una legge che tutela completamente gli investitori in caso di saldo negativo del conto. La possibilità di andare in negativo è cancellata grazie a questa direttiva.

Nel caso un trader dovesse compiere investimenti con leva finanziaria, causando perdite superiori a suo deposito, sarà il broker a dover coprire la differenza, tutelando completamente l’utente.

Per questo è importante rifarsi a broker regolamentati: in rete esistono anche altre piattaforme le quali promettono di investire senza limiti di leva. Ovviamente i rischi in questo caso sarebbero enormi e difficilmente gestibili anche dal più esperto dei trader.

I broker senza regolamentazione non offrono nemmeno la Negative Balance Protection, per cui il rischio di indebitarsi con questi sedicenti operatori è molto alto.

Arrivati a questo punto, vale la pena fornire mostrare la leva finanziaria in esempi pratici ed applicata ad investimenti, così da esplicare meglio il concetto di leva.

Leva Finanziaria nel Trading: esempio pratico

In questo paragrafo si risponderà ad una domanda molto comune: la leva finanziari come si calcola?

Facciamo un esempio pratico. Supponiamo che un trader investa in una società “x” 1 euro ed utilizzasse una leva finanziaria di 30:1. Qualsiasi broker tra quelli consigliati permette una simile scelta.

La sua esposizione non sarebbe più del solo euro di cui dispone, ma di ben 30. Sia i possibili profitti che le eventuali perdite saranno moltiplicate per la stessa cifra.

Per questo si tratta di uno strumento utile e rischioso nello stesso momento. Un trader esperto conosce bene in che modo e in che momento investire attraverso la leva, sfruttandone tutto il potenziale.

Al contrario, un trader alle prime armi faticherà a comprenderne i rischi. Facendosi ingolosire dalla possibilità di un’esposizione più alta rispetto a quello che potrebbe effettivamente investire, procurandosi rischi continui che difficilmente potrà gestire.

Dopo aver visto come usare la leva finanziaria con un esempio, sarà opportuno fornire alcuni utili consigli che possano aiutare i trader novizi a gestire la leva finanziaria in maniera corretta.

Leva finanziaria e broker: consigli utili

Imparare a padroneggiare la leva finanziaria è di primaria importanza per tutti coloro che si affacciano al trading online. Il trading senza leva finanziaria non è praticamente possibile, per cui occorre conoscere questo strumento il prima possibile.

Ovviamente una piena conoscenza della leva non può prescindere da uno studio teorico della materia, anche attraverso l’ottimo manuale gratuito di Capital.com (clicca qui).

Quale che sia la scelta degli utenti in fatto di formazione, la sola teoria può non bastare a capire il funzionamento della leva finanziaria nel trading online.

Solo la pratica fornisce la giusta esperienza. Ecco perché il conto demo è così importante.

Si tratta di una simulazione che permette di valutare con precisione in che modo e con che tempistiche investire con la leva.

Non è affatto consigliato, però, lanciarsi nel mondo degli investimenti reali senza conoscerne le dinamiche. Proprio a questo punto interviene l’account demo, come quello offerto da Iq Option (clicca qui).

Grazie all’account demo sarà possibile investire sui mercati finanziari attraverso dei capitali fittizi, così da non rischiare i propri risparmi.

Usare la leva finanziaria in borsa non è affatto una questione semplice, saranno pertanto necessarie anche settimane di pratica. Solo quando l’utente si sente davvero in sicuro potrà spostarsi su un account reale.

A questo proposito vanno chiariti alcuni importanti punti.

Abbiamo visto che l’ESMA ha fissato il limite massimo della leva finanziaria a 30:1, tuttavia questo vale solo per alcune tipologie di account. Gli account professionali possono accedere a leve maggiori, tuttavia i criteri per accedere a questa tipologia di account sono molto difficili da soddisfare.

Inoltre, chi sottoscrive un account professionale non è tutelato dalla Negative Balance Protection, per cui è esposto a rischi sicuramente maggiori. Ovviamente sono account offerti ai soli professionisti del settore e non ad amatori o novizi.

Leva finanziaria: come gestire i rischi

Oltre ad avere una buona preparazione teorica e pratica circa la leva finanziaria e il trading online, l’utente dovrà imparare a utilizzare gli strumenti di gestione del rischio.

Si tratta di tutti quegli strumenti messi a disposizione dagli stessi broker che possono aiutare a diminuire i rischi quando si compiono investimenti.

Esistono molti strumenti del genere. Tuttavia ve ne sono due di importanza sicuramente maggiore, poiché utili non solo a gestire i rischi correlati alla leva finanziaria. Essi sono di importanza vitale anche per mettere in pratica numero strategie di investimento, ecco perché vengono garantiti da tutte le piattaforme migliori.

Parliamo di Stop Loss e Take Profit. Questi due strumenti hanno un funzionamento molto simile: si tratta si settare dei margini oltre i quali l’investimento verrà automaticamente interrotto.

Il primo ha a che fare con margini di perdita. Se questi risultassero più alti di quello che l’utente ha preventivato, causeranno la fine dell’investimento, contenendo le perdite entro un margine gestibile.

Lo stesso con il Take Profit. Una volta che l’investimento raggiunge il traguardo previsto, si fermerà, così da evitare cali successivi.

Detto così il funzionamento può risultare molto semplice, tuttavia esistono svariati metodi di utilizzo. Molti trader inesperti, per esempio, utilizzano questi strumenti in maniera troppo semplicistica e fondamentalmente errata.

Molti credono che possa essere una buona scelta settare il margine dello Stop Loss a zero, cosi da non subire mai perdite.

Tuttavia non si deve dimenticare che un’azione, un indice o qualsiasi asset, può incorrere in molte oscillazioni. Perciò potrebbero andare in negativo solo momentaneamente, per poi risalire e produrre effettivamente profitti.

Sono, quindi, strumenti facili da comprendere, ma tutt’altro che semplici da utilizzare bene. Anche in questo caso è l’esperienza a giocare un ruolo fondamentale.

Si rinnova, pertanto, il consiglio di fare il più possibile pratica prima di investire sui mercati finanziari reali. Il kit professionale di Capital.com aiuta a comprenderne meglio il funzionamento: clicca qui per ottenerlo gratis.

Opinioni e considerazioni finali su leva finanziaria

Siamo ormai alla conclusione di questa nostra guida sul tema della leva finanziaria. Abbiamo  visto quanto sia importante quest strumento, potenzialmente utilissimo ma anche pericoloso se utilizzato in maniera incauta.

Capire come si utilizza la leva ci ha permesso di comprendere quanto possa essere importante la formazione e la pratica in un settore come il trading online.

Per quanto possa offrire delle indubbie possibilità di profitto, rimane comunque denso di insidie, le quali possono essere si superate, ma solo a certe condizioni.

Lo studio della materia non deve essere mai sottovalutato. Così come è di fondamentale importanza che un utente novizio faccia sufficiente pratica su un buon account demo. Grazie ad esso, potrai imparare a padroneggiare la leva finanziaria o altri strumenti, come Take Profit e Stop Loss.

Facendo affidamento alle piattaforme che ti abbiamo consigliato, avrai a disposizione le migliori offerte per affrontare al meglio il settore del trading online con leva finanziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guidatradingonline.net © 2016-2020 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.