Formazioni Candlesticks: cosa sono e come sfruttarle per investire

Sei interessato a investire online, ma la mole di cose da apprendere ti inquieta?

Ebbene, in questi casi la cosa migliore da fare è partire dalle cose più semplici, nel tuo caso, dal grafico di trading online.

Investire online, infatti, è un’operazione nella quale il grafico riveste una importanza fondamentale: è sul grafico che si svolgono la maggior parte dei processi di valutazione e previsione di ogni titolo finanziario.

Parlando per l’appunto di grafici, in questa pagina andremo ad occuparci delle formazioni candlesticks, uno dei rudimenti fondamentali del trading online e delle strategie di analisi tecnica.

Si tratta di individuare alcune formazioni speciali, alle quali accenneremo brevemente per poi trattare meglio in seguito.

Per farti un esempio, se una previsione completa di trading è come una buona diagnosi di un medico, il grafico di trading corrisponde ai risultati delle analisi sulla cui base è possibile elaborare la diagnosi.

Senza altri indugi, dunque, ci caliamo nel vivo dell’argomento e ci faremo aiutare dai grafici di alcune delle migliori piattaforme, ovvero eToro, Capital.com, Trade.com, Plus500 e IQ Option.

Quindi, primissima cosa che è necessaria quando approcci nello studio delle figure candlestick, è munirti di un conto demo grazie al quale mettere in pratica (PROPRIO SUL CAMPO) tutte le competenze guadagnate.

Consulta la tabella sottostante. Ci sono le migliori piattaforme consigliate dal nostro team. Tutti i broker che vedi in lista ti offrono questa opportunità gratuitamente.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI
Licenza: CySEC

Dep. Min. €200
Recensione eToro
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Social Trading
Inizia Gratis ➤ 62% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/FCA

Dep. Min. 100€
Recensione Capital.com
Saldo Demo: Illimitato
Esclusività: Intelligenza Artificiale
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CYsec

Dep. Min. €100
Recensione Plus500
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Spreads Stretti
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. €10
Recensione IQ Option
Saldo Demo: 10.000€
Esclusività: Community Trading
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. 100€
Recensione Trade.com
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Video/eBook Gratis
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.

Ed ora andiamo a studiare cosa sono e come funzionano le candele!

Come funzionano i grafici di trading?

Un grafico di trading, volendo dare una definizione semplice, è la trasposizione grafica dello storico delle quotazioni di un titolo.

Si tratta di un elemento estremamente importante proprio in quanto permette di visualizzare immediatamente non solo il trend di un titolo, eventuali ripetizioni e ciclicità, imprevisti e reazioni peculiari del titolo alle sollecitazioni del mercato.

Di contro a quanto si pensa comunemente, la diffusione capillare dei grafici di trading è un evento relativamente recente.

I grafici in tempo reale, sui quali operano oggi i trader e sui quali andrai ad operare tu, infatti, sono possibili grazie ai computer e ad appositi software di calcolo rapido.

Qualche decade fa, infatti, le analisi dei titoli venivano condotte, calcolatrici alla mano, analizzando i numeri.

Oggi questi calcoli sono tutti realizzati in automatico dai software di trading, motivo per cui è necessario far riferimento a piattaforme affidabili e di indiscussa qualità, come eToro (visita il sito ufficiale a questo indirizzo).

Un grafico di trading è caratterizzato da un funzionamento molto semplice:

  • Si ha un trend rialzista (o fase bull) se le quotazioni presentano un progressivo aumento nel tempo;
  • Si ha un trend ribassista (o fase bear) se le quotazioni presentano una progressiva decrescita nel tempo;
  • Si ha un trend laterale (o fase di contrazione dei prezzi) se, in un dato arco di tempo, il titolo non assume un trend definito ma è caratterizzato da un moto oscillatorio anche molto accentuato.

Un grafico, inoltre, è costruito in modo che ciascun suo singolo elemento corrisponde ad un’unità di tempo ben precisa, detto periodo.

Il periodo viene impostato in base a quelle che possono essere le tue esigenze particolari in materia di investimenti e a quella che è la tua strategia.

grafico con fase di contrazione dei prezzi
Grafico con fase di contrazione dei prezzi – grafico candlestick – formazione

Nell’immagine qui sopra, presa dalla piattaforma di eToro (visita il sito ufficiale a questo indirizzo), puoi ben vedere distinti i tre tipi di trend. Come puoi vedere si tratta di un grafico con periodo di 4 ore.

Tipologie di grafici

I grafici si classificano in tipologie diverse sulla base della forma che assumono.

Ad ogni forma, sia essa una linea, una barra o, come andremo a vedere, una candela, infatti, si va ad associare una diversa disponibilità di dati e diverse informazioni che se ne possono dedurre.

Sebbene all’immaginario collettivo appartenga la tipica configurazione a linea del grafico di un titolo, i trader, infatti, operano per lo più con le candele: tra le tipologie di grafico è quella in assoluto più completa.

Grafico a linea

Il grafico a linea, come puoi vedere nell’immagine tratta dall’affidabile broker eToro (visita il sito ufficiale), si basa unicamente sui prezzi di chiusura, considerati di fatto quelli più significativi per rappresentare l’andamento di un titolo.

Grafico a linea amazon
Immagine di grafico a linea sulle azioni Amazon

Tutti i punti che indicano i prezzi di chiusura di un titolo per un determinato periodo (nell’immagine è di 4 ore) vengono collegati fino a produrre una lunga linea spezzata, che assume le sembianze di un sismogramma.

Il grafico a linea presenta due varianti, una semplice (come ti abbiamo mostrato nell’immagine) e una detta a montagna, che semplicemente presenta l’accentuazione del volume tracciato dalla linea in modo da distinguerla meglio dallo sfondo neutro della piattaforma.

Non vi è sostanziale differenza tra le due e entrambe presentano limiti considerevoli se si tiene conto che nulla rimanda a dati importanti come i minimi, i massimi e il prezzo di apertura.

Il grafico a linea, dunque, non ci dice nulla della volatilità del titolo nel periodo preso in considerazione.

Per aprire una demo gratuita su eToro per studiare, vai qui.

Grafico a barre

Il grafico a barre rappresenta già una versione più dettagliata del grafico a linee. Sul grafico a barre, infatti, sono riportati i prezzi di apertura e chiusura e i valori massimi e minimi raggiunti dal titolo nel periodo dato.

spiegazione candlestick
Spiegazione delle candlestick

Come puoi vedere nell’immagine tratta dal grafico di eToro (visita il sito ufficiale), leggere un grafico a barre è semplicissimo:

  • Il trend risulta essere rialzista se la linea di apertura (posta sempre sulla sinistra della barra) è posizionata più in basso della linea di chiusura (posta sempre a destra della barra).
  • Viceversa per il trend ribassista (linea di chiusura più in alto);
  • Al di sopra della barra di apertura e di chiusura la barra individua, rispettivamente, i massimi e i minimi raggiunti dal titolo nel periodo considerato;
  • La dimensione complessiva della barra permette di ottenere una stima della volatilità del titolo e, di conseguenza, della forza del trend in atto: maggiore sarà la lunghezza della barra e maggiore sarà la volatilità.

Maggiore la volatilità e maggiore sarà anche la forza del trend.

Sebbene risultino essere decisamente più utili dei grafici a linea, quelli a barra comunque presentano una pecca non indifferente.

Confondere le barre, anche se colorate, infatti, risulta essere molto semplice, anche perché continua a trattarsi di linee su uno sfondo neutro.

Puoi aprire una demo su Capital.com per studiare nel trading con un conto dimostrativo.

Grafico a candele (candlestick)

Il grafico a candele giapponesi, noto anche come grafico a candele o semplicemente candlestick, si fonda sul medesimo principio del grafico a barre, ma risulta essere di gran lunga più pratico.

La lettura è la stessa e, come puoi vedere dall’immagine tratta da eToro (visita il sito ufficiale), anche i dati che il grafico a candele permette di ottenere sono gli stessi di quelli a barre.

tipi di candlestick e loro significato
Illustrazione delle tipologie di candlestick e relativo significato

Cambia la nomenclatura delle linee al di sopra e al di sotto delle soglie di apertura e chiusura, nominate rispettivamente Upper Shadow e Lower Shadow.

Rispetto alle barre le candele risultano essere di gran lunga più visibili e distinguibili, specialmente grazie al corpo pieno che staglia su qualsiasi schermo neutro.

Puoi servirti anche della demo con 100.000 euro virtuali del broker IQ Option.

Grafico heikin ashi

Il grafico heikin ashi è una particolare visualizzazione dello storico di un titolo che non tiene conto dei suoi prezzi quanto:

  • Sono calcolate sulla base di una Media Mobile;
  • Si basano sulla candela precedente e su rappresentazioni uniche di apertura, chiusura, massimo e minimo;
  • Cambiano colore a seconda della media;

Per quanto, dunque, le heikin ashi, che puoi vedere in immagine sul grafico di XWebtrader, la piattaforma di IQ Option (visita il sito ufficiale), siano simili alle candele, si tratta di sola apparenza.

Grafico Heiken Ashi
Grafico Heiken Ashi

Di fatto un grafico heikin ashi assomiglia più ad un indicatore di trading che ad un grafico vero e proprio ed è per questo motivo che non approfondiremo qui l’argomento.

Nonostante siano impiegate prevalentemente da trader esperti, infatti, non rientrano nelle formazioni candlestick.

Grafico a candele giapponesi: cosa sono i pattern candlestick?

Le candele giapponesi, o candlestick, sono tra i simboli grafici finanziari più antichi al mondo: le testimonianze dei primi candlestick, infatti, risalgono al XVIII secolo, in Giappone.

Originariamente pensate per rendere conto delle variazioni dei prezzi del riso, vennero introdotti in Occidente nel 1989 da Steve Nison, con il saggio Japanese Candlestick Charting Tecniques e da allora sono diventate il metodo di visualizzazione grafica predefinito per i traders.

A cosa devono la loro fortuna?

Esattamente a quello di cui abbiamo intenzione di parlarti: ai pattern candlestick!

I pattern candlestick semplicemente indicano configurazioni particolarmente significative di più candele giapponesi. In base al loro comportamento reciproco, infatti, queste possono o meno individuare un determinato schema che, solitamente, comporta conseguenze note e prevedibili.

In altre parole, essere a conoscenza dei pattern candlestick ti permette di iniziare a fare analisi tecnica anche senza applicare alcun indicatore di trading, semplicemente osservando il grafico.

Valuta l’apertura di conti demo per fare pratica nel trading – scegli solo l’eccellenza come IQ Option o il broker leader eToro o gli altri che sono menzionati su GuidaTradingonline.net.

Perchè continuiamo a sottolineartelo? Perchè esistono nel trading molte, moltissime truffe – broker finti che non ti offrono servizi per insegnarti a muovere correttamente i tuoi primi passi nel trading.

Andiamo ora ad occuparci di tutti i principiali vantaggi e svantaggi collegati ai pattern candlestick.

Pattern Candlestick: vantaggi e svantaggi

Come ogni strumento di analisi finanziaria, anche i pattern candlestick presentano vantaggi e svantaggi.

Ricordati sempre che, quando hai a che fare con qualsiasi strumento tecnico o strategia di investimento, esiste sempre un secondo lato della medaglia.

Nessuna tecnica è perfetta ma, del resto, conoscendone gli svantaggi e le fallacie si può correre ai ripari e integrare le eventuali lacune con altri dati, segnali o indicatori.

Nel caso delle pattern candlestick, siamo dinanzi ad uno strumento che permette di ricavare una previsione di trading esclusivamente dal grafico. Cosa comporta in termini di vantaggi e svantaggi?

Ebbene, tra i vantaggi vi è:

  • Velocità interpretativa: dovendo operare esclusivamente sul grafico, avere dimestichezza con i pattern candlestick ti permetterà di velocizzare i tuoi tempi di trading, realizzando previsioni molto più velocemente;
  • Universalità di utilizzo: trattandosi di una modalità di visualizzazione grafica dello storico delle quotazioni di un titolo, le candlestick di fatto possono essere applicate a qualsiasi titolo finanziario, di qualsiasi mercato;

Gli svantaggi, dal canto loro, sono diretti corollari degli svantaggi:

  • Tempistica: essendo una visualizzazione grafica dello storico di un titolo, una candela non si rende disponibile che quando si è chiuso il periodo.

Questo comporta un costante ritardo del trader rispetto al mercato, un ritardo che risulta essere inaccettabile per tutte quelle tecniche che, come lo scalping, puntano tutto sulla velocità esecutiva e analitica dei titoli;

  • Parzialità: i dati riportati dalle candlestick non sono affatto onnicomprensivi di tutte le informazioni necessarie ad attuare una buona previsione di trading. Per questo ti consigliamo di abbinarle sempre ad altri indicatori di trading.

Operare solo sulla base delle candlestick, infatti, può portare ad errori che, di fatto, possono compromettere la riuscita dell’investimento.

Questo senza togliere che una buona lettura dei pattern candlestick è qualcosa di cui sono veramente capaci in pochi.

Noi ti consigliamo di approfondire l’argomento, in modo da poter impiegare autonomamente questo metodo di analisi di un titolo, ma di farlo solo ed unicamente con l’account demo di piattaforme come IQ Option (visita il sito ufficiale), in modo da non rischiare assolutamente nulla.

I 10 principali pattern candlestick

Di seguito ti elenchiamo 10 tra i principali pattern candlestick, dei quali 8 sono detti “Pattern di Inversione” e 2, invece, sono detti “Pattern di Continuazione”.

La distinzione tra i due la si può intuire dal nome stesso:

  • I pattern di inversione, o formazioni di inversione, preannunciano una imminente inversione di mercato.

Alcune di queste sono sufficientemente affidabili da non necessitare di alcuna conferma da parte del mercato, mentre altre non esprimono che la possibilità che si verifichi un’inversione.

Come sempre, la cosa migliore da fare è abbinarle a degli indicatori tecnici di trading;

  • I pattern di continuazione, o formazioni di continuazione, sono utilissimi segnali di conferma del trend in atto. Si tratta di formazioni estremamente utili, specialmente nelle situazioni in cui si è indecisi se chiudere o meno una posizione.

Capital.com mette a disposizione una prova gratuita dei segnali trading. scoprili qui.

Pattern di inversione

Gran parte dei pattern candlesticks di inversione furono individuati dagli studiosi giapponesi del XVIII secolo e portano nomi caratteristici che fanno riferimento prevalentemente al mondo militare (per approfondire clicca sul nome e verrai reindirizzato in ogni guida specifica):

  • Marubozu line, un pattern candlestick estremamente accurato. Nel caso in cui dovessi incontrare un Marubozu line, le probabilità di inversione di trend sono elevatissime. Si tratta, tuttavia, di un pattern che difficilmente compare;
  • Hammer & Hanging man, un pattern molto facile da individuare e anch’esso estremamente accurato. Studia bene questo pattern perché è tra i più facili e accurati;
  • Shooting Star, un candlestick pattern che preannuncia esclusivamente inversioni ribassiste e che solitamente si presenta all’esaurimento della forza di un precedente trend rialzista;
  • Opening & Closing Bozu, un pattern candlestick da non considerare attendibile al 100% ma che vale la pena di studiare. Applicare indicatori in corrispondenza di questo pattern può portare anche a considerazioni particolarmente valide;
  • Engulfing Line, si tratta del pattern candlestick più affidabile in assoluto, che non necessita di alcuna conferma da parte del mercato in quanto essa stessa principia un nuovo trend;
  • Piercing Line, anch’essa estremamente affidabile, questa formazione è particolarmente utile per individuare inversioni di una tendenza ribassista;
  • Dark-Cloud Cover, un’altra formazione di inversione che non necessita di alcuna conferma da parte del mercato in quanto essa stessa parte del processo di inversione di trend;
  • Morning Star & Evening Star, sono ottimi segnali di inversione di trend e, se corroborati da altri indicatori, possono portare a ottime previsioni di trading.

Scopri il kit formativo del broker Capital.com (è gratis) – fai clic qui.

Pattern di continuazione

I maggiori pattern di continuazione sono appena due, entrambi estremamente utili e validi per comprendere quale momento è più opportuno per chiudere la propria posizione (o per mantenerla aperta).

  • Rising and Falling Three Methods, si tratta di una formazione che può coinvolgere un numero variabile di candele ma che presenta una forma estremamente caratteristica. Se la si riconosce, si può essere sicuri che il trend in atto continuerà;
  • In Neck and On Neck, si tratta di un pattern candlestick particolarmente utile per individuare continuazioni di trend ribassista.

Scopri il social trading di eToro (puoi approfondire qui).

Pattern Candlestick: perché usarli?

Si tratta di una domanda più che legittima: perché dovresti usarli?

Ebbene, noi siamo dell’avviso che, quando si parla di trading online, per quanto poco accurata possa essere una tecnica, essa può sempre tornare utile.

Difficilmente si incappa in una tecnica di trading che risulta essere totalmente inutile.

I pattern candlestick sono ottimi fornitori di segnali di trading, indici di un cambiamento che sta avvenendo (o che non sta avvenendo) rispetto al trend dominante.

Un’opportunità d’oro per andare a studiare quel punto con i giusti indicatori e inserirsi sul mercato in un momento propizio.

Tenendo conto che il grafico a candele giapponesi è la visualizzazione predefinita dei titoli finanziari per i trader, apprendere ad usare i pattern candlestick è essenziale, specialmente nelle prime fasi del proprio percorso attraverso gli investimenti e i mercati finanziari.

Volendo fare un paragone, potremmo dire che se il trading online è l’alfabeto di una lingua, i pattern candlestick ne costituiscono parte della sintassi.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI
Licenza: CySEC

Dep. Min. €200
Recensione eToro
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Social Trading
Inizia Gratis ➤ 62% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/FCA

Dep. Min. 100€
Recensione Capital.com
Saldo Demo: Illimitato
Esclusività: Intelligenza Artificiale
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CYsec

Dep. Min. €100
Recensione Plus500
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Spreads Stretti
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. €10
Recensione IQ Option
Saldo Demo: 10.000€
Esclusività: Community Trading
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. 100€
Recensione Trade.com
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Video/eBook Gratis
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.

Analisi dei pattern candlestick: le migliori piattaforme

Adesso che sei al corrente dell’importanza dei pattern candlestick, non ci resta che elencarti le migliori piattaforme che ti permettono di imparare, mettere in pratica e applicare questo tipo di analisi tecnica.

Una buona piattaforma per i pattern candlestick deve essere in grado di fornirti un buon grafico, dei buoi indicatori di trading, buon materiale formativo e, dulcis in fundo, offerte ausiliarie impeccabili.

Stando a quanto detto, le migliori piattaforme sono:

eToro: pattern candlestick con il Copy Trading

eToro (visita il sito ufficiale) è una piattaforma che, oltre ad un ottimo account demo per fare pratica, ti permette di fruire di uno degli strumenti più interessanti attualmente in circolazione: il Copy Trading.

Con il Copy Trading di eToro puoi, infatti, copiare le operazioni dei principali investitori che operano sulla piattaforma, compresi gli esperti di pattern candlestick. In questo modo non solo avrai un modello a cui ispirarti, ma potrai registrare anche profitti proporzionali ai loro.

Prova il trading con i pattern candlestick con il Copy Trading di eToro

Capital.com: segnali di trading e pattern candlestick

Ti abbiamo detto che i pattern candlestick sono ottimi fornitori di segnali di trading, ma che devono essere confermati da altre analisi?

Ebbene, su Capital.com (visita il sito ufficiale) puoi avere a disposizione gratuitamente i segnali di Trading Central, società leader mondiale nell’analisi finanziaria.

Con i segnali di Capital.com avrai a disposizione un ulteriore conferma (o rettifica) delle informazioni deducibili dai pattern candlestick. In questo modo potrai risparmiarti di fare uso di un gran numero di altri indicatori e semplificare di molto il tuo studio su un titolo.

Prova anche tu i segnali gratuiti di Capital.com e registrati sulla piattaforma

Trade.com: imparare i pattern candlestick

Trade.com (visita il sito ufficiale) è la piattaforma ideale per chi desidera imparare il trading e tutti i suoi segreti.

Il broker, infatti, ti mette a disposizione gratuitamente una serie di materiali formativi veramente eccellenti. Si va da manuali di trading a e-book, videolezioni, webinar, corsi avanzati e calendari economici.

Il tutto per metterti in grado di apprendere il più possibile sul trading online e sui pattern candlestick.

Registrati su Trade.com e accedi ai materiali formativi gratuiti che ti mette a disposizione

Plus500: un grafico efficiente

Plus500 (visita il sito ufficiale) è una piattaforma che abbiamo imparato ad amare per due motivi in particolare.

In primis, si tratta di un broker con una delle migliori interfacce con cui abbiamo investito: con un solo sguardo puoi tenere sott’occhio le operazioni aperte, i titoli maggiormente scambiati del momento e quelli verso cui hai manifestato interesse.

In secondo luogo, Plus500 ti permette di operare con un grafico perfettamente ottimizzato per riconoscere e sfruttare al meglio i pattern candlestick, in modo da velocizzare ulteriormente il processo e ottenere buoni risultati in tempi minori.

Registrati su Plus500 e prova anche tu la sua interfaccia e il suo grafico di trading

IQ Option: la Trading Academy

IQ Option (visita il sito ufficiale) non è solo il broker che ti mette a disposizione la piattaforma XWebtrader anche per l’account demo.

Potremmo stare ore e ore a tessere le lodi della XWebtrader, una delle poche piattaforme che riesce nell’intento di conciliare le esigenze dei principianti con quelle dei professionisti.

IQ Option, infatti, ti mette a disposizione, una volta completata la registrazione, l’accesso a tutti i servizi di Trading Academy, una delle migliori piattaforme di assistenza e formazione al trading online attualmente in commercio. IQ Option, è bene notarlo, te lo concede gratuitamente.

Registrati su IQ Option e accedi anche tu ai servizi di Trading Academy

Considerazioni finali sulle formazioni Candlestick

Adesso che sai cosa sono i pattern candlestick e perché sono così importanti, non ti resta che approfondire ulteriormente l’argomento.

Ti abbiamo detto, infatti, che si tratta di una delle tecniche basilari di analisi di un titolo, un ottimo metodo per reperire segnali di trading velocemente e con livelli di accuratezza anche molto buoni.

Noi di GuidaTradingOnline abbiamo intenzione di guidarti in questo percorso attraverso i 10 pattern candlestick più impiegati dai traders di tutto il mondo.

Pertanto continua a tenerti aggiornato sulle nostre pubblicazioni e fai trading sicuro e affidabile con una delle piattaforme che ti abbiamo consigliato.

Guidatradingonline.net © 2016-2020 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.