MetaTrader

MetaTrader (abbreviato MT4 o MT5) è una delle piattaforme più conosciute e utilizzate per fare trading online. È offerta da una società terza rispetto ai broker. Questo consente di utilizzarla tramite diversi intermediari, che offrono MetaTrader in soluzione unica o in alternativa a piattaforme proprietarie.

MetaTrader è piattaforma per fare trading online tra le preferite dai professionisti e dai semi-professionisti. Posizione assolutamente condivisibile, perché questa piattaforma rimane la più completa e modulare attualmente disponibile per fare trading.

MetaTrader è ottima alleata dei trader su qualunque tipo di mercato. Bisogna però prepararsi ad utilizzarla, proprio perché ricca di funzionalità e possibilità di personalizzazione. Sarà questo l’obiettivo specifico di questa guida, che analizzerà quanto MT può offrire, sia nella versione 4 che nella versione 5.

Guida MetaTrader GuidaTradingOnline.net
La guida a MetaTrader completa di GuidaTradingOnline.net – cos’è, come funziona e come iniziare ad utilizzarla correttamente per fare trading on line

Con un occhio alle truffe – perché se è vero che MetaTrader è software solido pubblicato da un gruppo altrettanto solido – è pur vero che diversi truffatori ne sfruttano il nome per darsi una credibilità.

I migliori broker trading per scaricare Metatrader gratis sono:

Principali caratteristiche Metatrader:

Quanto costa:💰 Si può iniziare in demo gratis
Truffa o funziona:🤔 Non è una truffa
Opinioni e Voto:🥇 Positive – 5/5
Download MT4 Gratis:👍 Scaricalo Gratis qui!
Download MT5 Gratis:👌 Scaricalo Gratis qui!
Caratteristiche principali base della piattaforma trading MetaTrader 4 e 5

Che cos’è MetaTrader

MetaTrader è una piattaforma di investimento che permette di gestire il proprio portafoglio, di analizzare i mercati e di piazzare ordini. Svolge dunque le funzionalità di base di ciascuna piattaforma di investimento, aggiungendo all’equazione funzionalità esclusive, che la rendono oggi una delle più performanti per ogni tipo di operazione.

  • Piazzare ordini

È la funzionalità principale di MetaTrader. Tramite questa piattaforma possiamo accedere al listino che viene messo a disposizione dal broker, scegliere titoli e piazzare ordini anche complessi. Possiamo infatti impostare stop losstake profit, nonché diversi tipi di ordini condizionali. Una funzionalità di base, che come vedremo può essere integrata anche all’interno di script di gestione automatica e semiautomatica.

  • Analisi del grafico

MetaTrader punta, per entrambe le versioni, su un’analisi tecnica completa da svolgere tutta all’interno della piattaforma. Sono disponibili tutti i principali indicatori e oscillatori per analizzare i trend di breve periodo. Possono essere combinati e possono esserne aggiunti degli altri anche tramite script.

  • Gestione del portafoglio

MetaTrader offre anche una gestione del portafoglio avanzata, con chiusura anche condizionale degli ordini. All’interno di questa sezione è possibile anche consultare analisi dati approfondita su tutti i trade che abbiamo aperto e concluso all’interno della piattaforma di trading.

  • Linguaggio di programmazione

MetaTrader – e questo è una sorta di unicum nel settore – incorpora anche un linguaggio di programmazione avanzato, basato su C++ e proprietario. Si chiama MQL e può essere utilizzato per intervenire direttamente sul mercato e sugli ordini, per aggiungere indicatori custom e anche per fare trading automatico.

  • Simulatore

MetaTrader include anche un simulatore per testare strategie di trading, soprattutto se automatiche. Un’utile aggiunta da parte di una piattaforma che offre, tra le sue funzionalità principali, proprio la possibilità di scrivere programmi che facciano, parzialmente o totalmente, trading al posto nostro.

  • Market

MetaTrader è una piattaforma estremamente duttile anche perché offre un market ufficiale dal quale acquistare – e talvolta scaricare gratuitamente – script e programmi completi da integrare nella piattaforma. Anche questa funzionalità è praticamente unica all’interno del panorama delle piattaforme per investire. Chi impara a scrivere buoni programmi con MQL può sfruttare MetaTrader anche per vendere il proprio software integrativo.

Come funziona MetaTrader?

Analizziamo ora MetaTrader nel suo funzionamento di base e avanzato, dopo averne descritto rapidamente le principali feature. La piattaforma ha sicuramente un look meno accattivante delle piattaforme web più popolari, anche se in realtà funzionalità e strumenti sono integrati in modo intelligente e pratico.

Analisi tecnica con MetaTrader

Il primo aspetto funzionale di MetaTrader è l’analisi tecnica che mette a disposizione di chi investe. L’analisi tecnica proposta da MT avviene direttamente sul grafico, con la possibilità di scegliere tra decine di indicatori e oscillatori per l’analisi di breve periodo.

Il centro per applicare indicatori e oscillatori è il navigatore che troviamo sulla sinistra. Aprendo il tab Indicatori avremo a disposizione oltre 50 strumenti da applicare direttamente sul grafico. Per applicare uno qualunque di questi indicatori basterà cliccare due volte sull’indicatore o oscillatore scelto per vederlo applicato direttamente sul grafico dell’asset che stiamo analizzando. Se l’indicatore lo permette, potremo scegliere i parametri prima di applicarli sul grafico, tramite una finestra a comparsa automatica.

ATR su MetaTrader - grafico
Un grafico di MetaTrader con indicatore ATR applicato

Possiamo inserire gli indicatori a grafico anche tramite il menù INSERISCI, che si trova sulla barra superiore di MetaTrader. Gli indicatori e oscillatori scelti sono gli stessi – anche se passando dal Navigatore avremo la possibilità anche di accedere al Market, che ne contiene più di 2.000 aggiuntivi. L’indicatore può essere rimosso facilmente, ancora una volta cliccando sul nome – o selezionandolo di nuovo dal menù che abbiamo appena descritto.

I grafici di MetaTrader

MetaTrader, in entrambe le versioni, deve molta della sua popolarità proprio alla grande gestione dei grafici che offre. Possiamo aprire un grafico relativo a qualunque asset disponibile a listino semplicemente cliccando con il Destro, e poi scegliendo Mostra Grafico. Il grafico è il centro nevralgico di tutta l’esperienza di MetaTrader, perché permette di analizzare lo storico dei prezzi e anche di applicare gli indicatori di analisi tecnica che abbiamo appena visto.

MetaTrader è anche altamente personalizzabile: potremo infatti scegliere di aprire più contemporaneamente e di ridimensionarli e incastrarli come meglio preferiamo. In alternativa è sempre possibile affidarsi all’allocazione di spazio automatica del software. In questo caso ci basterà cliccare ALT+R.

Bande di Bollinger su grafico MetaTrader
Un grafico di MetaTrader con Bande di Bollinger applicate

Il grafico è anche interattivo: possiamo accedere infatti a tutte le funzionalità applicabili semplicemente cliccando con il tasto destro in qualunque punto del grafico, oppure passando al menù in alto per scegliere dal tab Inserisci tutti i migliori indicatori e oscillatori presenti sulla piattaforma.

Candele, barre: possono essere scelte sempre dal menù superiore e ci permettono di modificare la visualizzazione dell’andamento dei prezzi, aggiungendo altre informazioni consultabili graficamente in pochi secondi. In qualunque momento si potrà inoltre tornare alla visualizzazione classica di punti nel tempo.

Inserimento degli ordini su MetaTrader

MetaTrader è una piattaforma che permette ovviamente di gestire i propri ordini e di inserirne di nuovi. Le strade che il software mette a disposizione di chi vuole fare trading sono in realtà diverse. In primo luogo possiamo procedere dalla finestra Vista di Mercato, che elenca tutti gli asset che il broker ci mette a disposizione.

In questo caso possiamo cliccare due volte sull’asset che ci interessa, per passare alla schermata di ordine. In alternativa possiamo aprire il grafico e poi, cliccando con il destro, scegliere la voce Compravendita, Nuovo Ordine. Ulteriore alternativa è inoltre disponibile tramite shortcut da tastiera. Per accedere basterà pigiare F9 per avere a disposizione la schermata.

Cosa si può inserire nell’ordine: in realtà MetaTrader offre una gestione degli ordini estremamente approfondita. Oltre ai classici take profit e stop loss, è possibile anche piazzare ordini condizionali. In questo caso fisseremo un prezzo al quale siamo disposti a comprare o a vendere un determinato asset e il software si preoccuperà di aprire l’ordine nel momento in cui il prezzo avrà raggiunto i livelli da noi impostati. Tutti gli ordini già aperti si possono consultare e chiudere dal tab Posizioni Aperte. Cliccando sulla X affianco al nostro ordine, potremo procedere con la chiusura del nostro ordine, alle condizioni che andremo ad impostare.

Il terminale di MetaTrader

La sezione inferiore di MetaTrader è il terminale dell’applicazione stessa. Tramite questa specifica sezione possiamo andare infatti a consultare diverse specifiche funzionalità di MetaTrader.

Posizioni aperte: è il riassunto del nostro portafoglio di investimenti. Qui vengono infatti riportati tutti gli ordini che sono stati aperti, il saldo, il controvalore totale della nostra posizione, il margine che abbiamo ancora a disposizione per investire. Da questo Tab è inoltre possibile consultare l’andamento degli ordini e chiuderli.

Esposizione: un buon riassunto di quanto abbiamo investito e di quali posizioni sono aperte, con calcolo grafico dell’esposizione verso ciascun asset e mercato. Grazie a questa sezione si può avere facilmente un riassunto dell’andamento attuale dei nostri investimenti, con una utile pie chart che riassume la diversificazione del nostro portafoglio.

MetaTrader terminale - esposizione
Un esempio dell’esposizione di un portafoglio sul terminale di MetaTrader

Storico operazioni: nello storico operazioni troviamo tutte le operazioni chiuse in passato, con orario, prezzo i acquisto e di vendita, tipologia di asset, tipo di ordine, lotti acquistati e profitto incassato. Si tratta di un ottimo punto di partenza per l’analisi del proprio andamento, anche se non l’unico che abbiamo a disposizione tramite MetaTrader e il suo terminale.

Notizie: sezione delle notizie sui mercati che sono gestite direttamente dal broker che gestisce il nostro account. Con i broker che offrono analisi gratuite, come FP Markets (qui per il suo conto demo gratuito), in questa sezione possiamo trovare approfondimenti utili, sia sul mercato del Forex che sugli altri mercati. Una sezione che in pochi sfruttano con il pieno potenziale, ma che per noi rimane il punto centrale dal quale partire con le analisi sugli asset che ci interessano.

Allarmi: qui troviamo tutti gli alert che abbiamo impostato per i nostri ordini, anche di tipo condizionale. Sempre da questa sezione possono essere rimossi o modificati. La possibilità di impostare allarmi personalizzati è parte ulteriore della grande duttilità di MetaTrader per chi vuole gestire in micromanaging il proprio account di trading e i propri ordini.

Casella postale: in questa sezione vengono raccolti i messaggi diretti da parte della piattaforma e del broker, con anche la possibilità di accedere a nuove offerte o spiegazioni di nuove funzionalità. Una sezione che è quella che di gran lunga utilizzeremo meno all’interno del terminale di MetaTrader.

Mercato: è una delle sezioni più interessanti per la gestione della propria piattaforma MetaTrader. Grazie infatti a questo specifico tab, possiamo accedere al mercato interno MT, market garantito dal produttore di MetaTrader all’interno del quale possono essere acquistati Expert Advisor, nonché altri tipi di strumenti aggiuntivi perfettamente integrabili all’interno della piattaforma.

Segnali: è sezione equivalente a quella Mercato. In questo tab però potremo acquistare servizi di segnali di trading terzi, che possono essere analizzati a fondo sia nella performance, sia nel numero di iscritti e nella percentuale di trade chiusi in profitto. Una sezione anche questa molto interessante, perché è qui che potremo reperire indicazioni di trading, anche automatico, da inserire nella nostra tratteggia.

Articoli: un’altra sezione dedicata al trading e alle notizie che lo riguardano, concentrata però su approfondimenti sull’utilizzo avanzato di MetaTrader e delle sue molte funzionalità. Anche se la sezione è sempre in inglese, possiamo farne tesoro per migliorare le nostre performance con questa straordinaria piattaforma.

Biblioteca: serie di link prodotti dagli iscritti a MT che riguardano determinati aspetti dell’analisi tecnica, del trading in generale e dell’utilizzo di MetaTrader. Tutti gli articoli sono corredati anche di un sistema di voto, che ci permetterà di scegliere quelli maggiormente utili per la nostra causa, che è sempre quella di imparare a fare trading nel modo corretto.

Consiglieri: in questa sezione troveremo un elenco di tutte le operazioni svolte dagli Expert Advisor e dei messaggi di allerta che arrivano dai software automatici integrati in MetaTrader. Utile per avere contezza di quanto stiano facendo gli script che abbiamo scaricato e applicato alle nostre strategie di trading.

Expert Advisor

Gli Expert Advisor sono forse la funzionalità migliore di MetaTrader, o comunque quella che crea un maggiore stacco rispetto alla concorrenza. Gli Expert Advisor sono programmi completi che si occupano di svolgere operazioni di routine sulla nostra piattaforma. Le forme più evolute poi possono permettersi anche di gestire direttamente ogni tipo di investimento su una determinata coppia o un determinato asset, seguendo le indicazioni operative e di analisi che vengono inserite direttamente all’interno del programma.

Ne esistono a migliaia, ciascuno con le proprie particolarità e con le proprie funzionalità, taluni gratuiti, altri da scaricare a pagamento (con la possibilità anche di verificarne l’affidabilità prima di procedere con l’acquisto). Ad oggi gli Expert Advisor sono la migliore alternativa disponibile per chi vuole fare trading automatico, affidandosi ai calcoli svolti da una macchina. Bisogna però fare qualche precisazione sugli Expert Advisor, precisazioni utili per chi vuole approcciarsi a questo specifico strumento senza aspettative irrealistiche:

  • Gli Expert Advisor sono programmi scritti da terzi

Ovvero da specialisti sia della programmazione che del trading. Partono da un’idea di fondo, in genere per il trading di breve e brevissimo periodo, che viene sviluppata affinché possa funzionare in modo automatico e senza intervento alcuno da parte dell’utente. Rimane il fatto che se i presupposti dell’idea sulla quale è sviluppato l’EA, questi potrebbero rendere meno di quanto ci aspettiamo.

  • Il guadagno non è ovviamente garantito

Anche gli Expert Advisor che negli anni hanno ottenuto i migliori risultati non possono, in alcun modo, garantire guadagni. Sono infatti comunque dei software che non hanno poteri sovrannaturali e che si basano sull’applicazione di regole, più o meno complesse, di trading. MetaTrader offre la possibilità di analizzare il funzionamento (e i risultati già ottenuti) dall’Expert Advisor prima di farci pagare alcunché.

  • Quelli di qualità in genere hanno un costo

Sebbene ci siano centinaia di Expert Advisor gratuiti, questo non vuol dire che riusciremo a trovare i migliori senza spendere nulla. Anzi, in genere quelli che ottengono i migliori risultati sono a pagamento e prevedono pagamenti anche importanti. Starà a noi valutare, anche in relazione a quanto vogliamo investire, se sia il caso o meno di sborsare cifre di quel tipo.

  • Non tutti hanno le stesse funzionalità

Il che vuol dire che troveremo Expert Advisor per lo scalping su determinate coppie o asset, così come troveremo invece degli Expert Advisor in grado di svolgere o meno determinati compiti. Dovremo analizzare a fondo l’Expert Advisor che abbiamo scelto per decidere se potrà fare al caso nostro o meno.

MetaTrader ed Expert Advisor: Video Corso Completo in Italiano [Gratis Youtube]

Il noto sito “TradingOnline.com” ha distribuito una versione gratuita del suo videocorso di approfondimento sul trading automatico e come usare correttamente gli expert advisor con la piattaforma MetaTrader. Lo riproponiamo qui sotto.

Il videocorso sul trading algoritmico, uso degli expert advisor su MetaTrader

Simulatore di strategie

Il simulatore è una delle funzionalità più importanti – e meno conosciute – di MetaTrader. Siamo davanti ad un servizio interno a MetaTrader che ci permette di testare gli Expert Advisor, confrontandone il funzionamento contro i dati di mercato del passato. Si tratta dunque di una sorta di macchina del tempo, che può aiutarci a capire se, come e quando avrebbe funzionato un determinato EA o una determinata strategia in determinate condizioni di mercato.

Il simulatore di strategie di MetaTrader

Un servizio molto utile, al quale possiamo accedere gratuitamente all’interno della piattaforma MetaTrader, con una differenza sostanziale tra la versione 4 e la versione 5 del software. Con la seconda infatti possiamo fare affidamento sulle capacità di multithreading del nostro processore, per analisi e confronti molto più rapidi.

Ad ogni modo il simulatore di strategie è una delle funzionalità più importanti per chi vuole utilizzare le funzionalità aggiuntive di MetaTrader, perché permette nei fatti di essere più certi riguardo quello che un EA può offrire.

MQL

Abbiamo già accennato a MQL precedentemente. È il linguaggio di programmazione proprietario che è stato sviluppato proprio dalla stessa software house che pubblica MetaTrader. È un linguaggio di alto livello, basato in larga parte sulla sintassi di C++ e che permette di interagire in modo smart con tutti i dati che passano dalla piattaforma.

Cosa ancora più interessante è il fatto che MetaTrader ha incluso all’interno di questo linguaggio librerie e funzioni che permettono di interagire anche con la parte operativa e con i grafici mostrati sulla piattaforma. MQL può essere pertanto utilizzato per creare dei robot che facciano trading al posto nostro, per aggiungere altri tipi di indicatori e oscillatori, oppure ancora per automatizzare determinate operazioni di routine.

MQL è un linguaggio molto completo, che permette di fare praticamente tutto quello che potrebbe venirci in mente, senza alcun tipo di limitazione e soprattutto senza costi aggiuntivi. Uno dei servizi interni a MetaTrader che marcano maggiormente la distanza con altre piattaforme, anche professionali.

Impararlo è difficile? Sicuramente sì – non possiamo pensare di scrivere robot per il trading automatico dopo poche ore. Ma rimane il fatto che possiamo utilizzare questo linguaggio anche per operazioni minime. La ricompensa poi per chi volesse utilizzare questo linguaggio professionalmente è alta.

Perché potremo, sempre tramite il market di MT, rivendere i nostri robot o comunque i nostri software, anche per somme molto elevate. MQL è pertanto una grandissima possibilità per chi vuole fare trading in modo avanzato. Possibilità che, lo ripetiamo ancora una volta, non è presente presso le altre piattaforme.

Come fare trading con MetaTrader 4 e 5: esempi pratici

Simuleremo insieme due diversi investimenti, uno con MetaTrader 4 e uno con MetaTrader 5 – utilizzando due broker che offrono queste piattaforme anche in demo. Demo che consigliamo di aprire a tutti – anche a chi si sente in realtà già pronto per fare trading direttamente con il proprio capitale virtuale.

  • Ordine sule azioni Apple con MetaTrader 4

Il primo ordine di prova che faremo è con MetaTrader 4, offerto dal conto demo gratis di Trade.com. Le funzionalità garantite da questo conto demo sono complete e pertanto imparando a fare trading con questo canale potremo apprendere funzionalità e procedure applicabili poi anche sul conto reale.

APRIAMO IL CONTO DEMO: il primo passo da fare per fare trading con Trade.com è aprire un conto dimostrativo da qui. La procedura è rapida e dopo aver inserito le nostre generalità, potremo accedere alla piattaforma.

Nota bene: Trade.com propone come conto di base in demo la sua piattaforma proprietaria. Dovremo fare ingresso in questa piattaforma per attivare il nostro conto demo. Andiamo in Impostazioni, selezioniamo CFD REAL come conto e poi clickiamo, come nella schermata, su Crea Nuovo Conto e scegliamo MT4 dal menù a tendina. Scegliamo Conto Demo e EUR, poi clickiamo su CREA. Torneremo automaticamente sulla schermata che elenca i nostri conti demo.

MT4 - schermata per apertura demo tramite Trade.com
La schermata per aprire un conto demo MT4 con Trade.com

Scarichiamo Metatrader: dalla schermata che elenca i conti, dovremo cliccare sulla freccia in basso affianco al nostro conto MT4 per scaricare il software. Una volta scaricato, clickiamoci due volte per installarlo. La procedura non porterà via che pochi secondi.

Login dentro la piattaforma MetaTrader 4: apriamo ora MetaTrader 4 e poi facciamo login utilizzando come numero di account quello che troviamo nella lista di account demo all’interno del sito di Trade.com (come nella foto). Come password dovremo invece inserire quella scelta al momento dell’iscrizione su Trade.com. Avremo così fatto accesso alla piattaforma demo di Trade.com in MetaTrader 4.

Scegliere le azioni Apple: dalla tabella a sinistra Vista di Mercato, scorriamo fino a trovare APPLE. Clickiamoci due volte per aprire la schermata di ordine. Inseriamo il volume (in numero di lotti da 100 azioni). Ricordiamoci che con Trade.com possiamo acquistare fino a 1/100 di lotto, il che vuol dire che per ogni trade potremo investire tecnicamente anche su una sola azione.

Inseriamo anche stop loss e take profit, che chiuderanno automaticamente l’ordine raggiunte certe soglie di guadagno o di perdita, e poi scegliamo COMPRA AL MERCATO per aprire un ordine di acquisto. Scegliendo invece VENDI AL MERCATO ci troveremo a vendere allo scoperto, ovvero puntando sul ribasso delle azioni Apple. Abbiamo così impostato il nostro primo ordine sulle Azioni Apple.

MetaTrader 4 - ordine di prova su azioni AAPL
L’ordine di Prova su azioni Apple – tramite MetaTrader 4

Il capitale che abbiamo a Disposizione è di 10.000 EUR – capitale virtuale che possiamo rinnovare semplicemente aprendo un nuovo conto demo MT4.

  • Ordine di prova su EUR/USD con MetaTrader 5 e FP Markets

Per fare il nostro ordine di prova su MetaTrader 5 procederemo con il broker FP Markets – che offre anch’esso un conto demo gratuito, con 100.000 USD di capitale virtuale.

APRIAMO IL CONTO DEMO: aprire il conto demo di FP Markets è altrettanto facile. Seguiamo il link e inseriamo i dati relativi alla nostra identità, alla nostra mail e alla nostra password tramite i form che il broker ci sottopone. Ricordiamoci di inserire una mail corretta, perché è tramite quella mail che riceveremo login e password per MT5.

Facciamo ora il nostro ingresso sul sito di FP Markets utilizzando password e mail scelte, per poi andare nella sezione Accounts, Add Demo Account. Clickiamo sul bottone Add Demo Account per trovarci davanti la schermata che riportiamo. Scegliamo dal menù MetaTrader 5.

FP Markets - aprire conto demo MT5
Il menù a tendina che ci permette di aprire un conto demo su MT5 con FP Markets

Lasciamo invariate le nostre opzioni e inseriamo due volte una password. La utilizzeremo poi per accedere a FP Markets. Clicchiamo ora su ADD ACCOUNT.

Scaricare MT5: riceveremo adesso una mail con le informazioni per il login. All’interno si trova un link per scaricare MT5. Utilizziamolo e installiamo la piattaforma. Tutto il procedimento non porterà via che pochi minuti.

Scaricare MT5 con FP Markets
La mail tramite la quale potremo scaricare MT5

Login su MT5: apriamo MT5 griffata FP Markets e inseriamo Trading Account e Password che ci sono state recapitate via mail. Avremo immediatamente accesso al conto demo.

Impostare la lingua italiana: nel caso in cui la piattaforma si fosse avviata in inglese, possiamo selezionare la lingua italiana dal tab VIEW, LANGUAGES. Scegliamo italiano e la piattaforma si riavvierà nella nostra lingua.

Piazzare l’ordine: abbiamo deciso di fare trading di prova su EUR/USD. Scegliamo dunque dal Navigatore a sinistra EURUSD e clickiamo due volte sulla sigla. Si aprirà la schermata che vedete riportata qui sotto.

Il volume è in lotti da 100.000 EUR e dunque inserendo un decimale potremo investire anche in somme ridotte. La somma totale del nostro investimento sarà comunque segnata a lato. Possiamo anche qui impostare stop loss e take profit, per poi andare a impostare anche il tipo di esecuzione. Tutto o Annulla è la forma che ci permette di essere più certi del prezzo di acquisto, pertanto è, almeno in fase di demo, quella consigliata.

Schermata d'ordine MT5 - con FP Markets su EURUSD
La schermata d’ordine MT5 con FP Markets

Clickiamo su Buy per Mercato oppure su Sell per Mercato, rispettivamente per acquistare EUR oppure venderli allo scoperto. Il nostro ordine è stato finalmente piazzato!

Leggi le recensioni ai broker consigliati all’uso:

Piattaforma MetaTrader: come imparare ad usarla correttamente

Ci sono diversi tipi di strumenti che vanno approfonditi per utilizzare correttamente MetaTrader. In questa sezione ci occuperemo proprio di approfondire quanto viene offerto di specifico da questa piattaforma. Gli argomenti più rilevanti sono sicuramente gli indicatori e gli oscillatori, MQL (il linguaggio di programmazione targato MetaTrader), nonché gli script EA, vero fiore all’occhiello di questa piattaforma, soprattutto per chi cerca strumenti per automatizzare il proprio trading.

Indicatori MetaTrader: cosa sono e come funzionano

Gli indicatori di MetaTrader sono gli strumenti classici per l’analisi fondamentale, quella che utilizziamo anche presso le altre piattaforme di trading. Sono calcoli matematici, applicabili sul grafico, che premettono di individuare diverse caratteristiche relative all’andamento di un titolo.

Ci sono ad esempio indicatori che riescono a fornire un’indicazione chiara per i trend futuri, indicatori che mettono a confronto andamenti e volumi, altri indicatori ancora che mettono in rapporto le medie di prezzo di apertura e chiusura. Ce ne sono a centinaia e ci sono diversi vantaggi in relazione a MetaTrader e alla loro applicazione.

  • MetaTrader ne contiene a decine

Già nella versione di base di MetaTrader 4 e 5 sono disponibili decine di indicatori e oscillatori che possono essere immediatamente inseriti all’interno della piattaforma. Questo ci permette di operare con tutti i migliori strumenti per l’analisi tecnica senza doverci rivolgere a servizi terzi. Con un solo click sul Navigatore possiamo infatti scegliere i diversi indicatori e oscillatori da applicare al nostro grafico, anche sovrapponendoli.

MetaTrader con indicatori classici
Indicatori e oscillatori classici applicati su MetaTrader
  • Se ne possono scaricare – gratis e a pagamento – più di 2.000

Il mondo dell’analisi tecnica è una scienza aperta e molti si cimentano con la creazione di nuovi indicatori. MetaTrader appoggia la creatività degli utenti in questo senso e permette a tutti di accedere ad un market autogestito, da dove si possono scaricare altre 2.000 indicatori aggiuntivi. Per chi cerca ulteriori strumenti di analisi tecnica rispetto a quelli canonici.

  • Facili da impostare

Per ogni indicatore, MetaTrader permette il micromanaging, ovvero la possibilità di inserire valori, modificare colori e agire nel fine tuning di ogni aspetto. In questo senso ci sono pochissime piattaforme al mondo in grado di offrire una duttilità anche lontanamente comparabile a quanto viene offerto da MetaTrader. Chi vuole pieno controllo dell’applicazione degli indicatori, troverà un’ottima sponda da MetaTrader, in entrambe le versioni.

  • Disponibili anche in demo

Tutti gli indicatori di base della piattaforma sono disponibili anche per i conti demo – qui per aprirlo con FP Markets – così da poter testare cosa offre effettivamente la piattaforma prima di passare ad un conto con capitale reale. Questo è un grande vantaggio rispetto alle altre piattaforme professionali, che difficilmente offrono la possibilità di fare trading con capitale virtuale, prima di decidere se passare gli investimenti con i propri risparmi.

MQL Metatrader: cos’è? Approfondimenti utili

MQL è il linguaggio di programmazione interno di MetaTrader e abbiamo già visto che possiamo utilizzarlo senza problemi per automatizzare qualunque tipo di operazione sulla piattaforma. Studiare questo tipo di linguaggio non è semplice, soprattutto se non si ha una formazione di base in programmazione e se non si conoscono almeno le basi avanzate del trading.

Come si può pertanto iniziare a muovere i primi passi con MQL? Abbiamo qualche consiglio da dare ai nostri lettori, consiglio da poter mettere in pratica subito, anche per iniziare a imparare gratis i possibili usi di una delle feature più potenti di MetaTrader.

  • Aprire un conto demo

Anche nelle versioni demo, MetaTrader consente accesso completo al suo linguaggio di programmazione. Pertanto possiamo aprire una demo gratuita con Trade.com per iniziare a testare quello che impareremo con questa piattaforma e anche per accedere al manuale interno alla piattaforma. I conti demo sono sempre consigliati, perché permettono di utilizzare al massimo la piattaforma – e in questo caso il linguaggio – senza il rischio di perdere denaro.

Esiste un manuale online ufficiale per iniziare a studiare MQL. In questo caso abbiamo specificato che si tratta di un manuale per MetaTrader 4, perché le versioni del linguaggio sono diverse e non compatibili. Questo manuale rimane il migliore in circolazione per imparare i fondamentali (e anche le funzioni avanzate) del linguaggio di programmazione.

Allo stesso modo esiste anche un manuale ufficiale, maggiormente pratico per chi vuole iniziare a creare i propri script, per la versione 5 di MQL, ovviamente compatibile per la versione MT5. Si tratta di un ottimo manuale, dato che è impostato in forma di mini-lezioni immediatamente pratiche e che pertanto ci permettono di imparare a piccoli passi e di scrivere subito codice. Ad oggi non esistono manuali migliori per chi vuole imparare ad utilizzare MQL 5.

Script EA MetaTrader: consigli pratici per usarli al meglio

Gli script EA sono utili anche a chi gestisce in larga parte da solo i propri investimenti. Sul Market di MQL ne sono presenti a migliaia e non è sempre possibile capire, a primo colpo d’occhio, quali siano quelli effettivamente utili alla nostra causa. Qui raccogliamo pertanto qualche consiglio pratico per utilizzarli al meglio, ma soprattutto per scegliere quelli che possono davvero essere utili – e si spera portatori di profitto.

  • Scaricare sempre la demo, quando disponibile

Gli Expert Advisor più affidabili offrono sempre o quasi una demo da scaricare anche quando hanno prezzi molto alti. È sempre preferibile scaricare una demo perché potremo toccare con mano il funzionamento dello script prima di investire somme – magari anche importanti – per l’acquisto. Ricordiamoci anche che ci sono diversi tipi di EA che permettono anche l’affitto, ovvero il pagamento di una piccola somma ogni mese per l’utilizzo. Anche questa è una buona modalità per testare un EA.

  • Testare con il tester di strategie

Come abbiamo già detto, MetaTrader offre la possibilità di testare gli EA su dati di mercato passati. Con CTRL+R possiamo accedere a questa funzionalità. Selezioniamo nella schermata che riportiamo il Consigliere Esperto che vogliamo utilizzare, selezioniamo il Modello (con diversi livelli di precisione), ricordandoci che ad un maggiore livello di precisione corrisponde un tempo più alto che dovremo aspettare prima di avere la simulazione.

Successivamente scegliamo il range di date contro le quali ci interessa testare il Consigliere Esperto (così vengono chiamati sulla piattaforma, se impostiamo la lingua italiana). Clickiamo AVVIO e il software farà la magia al posto nostro. Confronterà l’andamento dell’Expert Advisor scelto e così potremo renderci conto, in diverse situazioni di mercato, se potrà aiutarci o meno.

  • Leggere le recensioni, ma con giudizio

Ad ogni Expert Advisor MetaTrader associa anche una pagina di recensioni, dove chi ha effettivamente scaricato l’Expert Advisor può commentare. Questo permette di consultare pareri e opinioni di chi, teoricamente, ha già utilizzato lo script.

Fidiamoci però di queste recensioni se e soltanto se siano in gran numero: non è raro che qualche personaggio ambiguo sfrutti proprio il sistema di recensioni per rendere il suo script più appetibile. Questo problema può essere ovviato anche ricorrendo alle demo e soprattutto allo strategy tester che è integrato già in MetaTrader.

MetaTrader Opinioni e recensioni REALI

Tutti sanno che MetaTrader gode di ottima reputazione nella community dei trader, ma tale opinione positiva è effettivamente giustificata? Proveremo in questa sezione a dare un chiarimento definitivo su quanto viene proposto da MetaTrader, sulle qualità, sui pregi e sui difetti, partendo dalla nostra redazione per finire poi su opinioni terze verificabili.

MetaTrader vantaggi e svantaggi: conviene veramente?

Non esistono piattaforme perfette per tutti i trader e MetaTrader non può sottrarsi da questa ovvia verità. Pertanto analizzeremo i pro e i contro che riguardano questa piattaforma, con l’obiettivo di offrire ulteriori strumenti per una scelta intelligente dei nostri lettori.

  • PRO di MetaTrader

MetaTrader, in entrambe le versioni, rimane pur sempre la piattaforma preferita dai trader, sia che si tratti di Forex, sia che si tratti di altri mercati finanziari. Questa posizione di prestigio tra gli operatori è dovuta alle funzionalità e alle convenienze che la piattaforma può offrire.

OTTIMA ANALISI TECNICA: il primo vantaggio di MetaTrader è che mette a disposizione dei trader tutti i principali indicatori e oscillatori utili per l’analisi tecnica. In aggiunta, ne possono essere scaricati oltre 2.000 attraverso il market interno. Nessun’altra piattaforma è in grado di fornire un approccio così profondo e dettagliato all’analisi tecnica. Per questo MetaTrader è particolarmente indicata soprattutto a chi opera sul breve periodo, con strategie che vanno dal day trading allo scalping. Non è però soltanto su questi orizzonti temporali che la piattaforma riesce ad offrire il meglio.

PERSONALIZZAZIONE: l’interfaccia e i relativi grafici possono essere ampiamente personalizzati. Questo rende MetaTrader una piattaforma che possiamo completamente adattare alle nostre necessità. Nessuna piattaforma alternativa, web o da installare, può essere personalizzata su questi livelli.

OFFERTA DAI MIGLIORI BROKER: ci sono ottimi broker che offrono MetaTrader e che ci permettono di accedere ai servizi di MetaTrader. Questo è un grande vantaggio, perché non dovremo accontentarci di broker di scarsa qualità pur di avere accesso a questa piattaforma.

MQL: avere un linguaggio di programmazione completo a disposizione vuol dire poter operare con automatismi semplicemente impossibili da creare e gestire altrove. In aggiunta possiamo anche non avvalerci direttamente di quanto offre MQL. Il Market di MetaTrader contiene migliaia di Expert Advisor e segnali che si basano proprio su questo linguaggio, utilizzato da terzi.

EXPERT ADVISOR: ovvero gli script per il trading automatico e semi-automatico di MetaTrader. Anche questo è un unicum nel mondo delle piattaforme per il trading e pone MetaTrader in situazione di estremo vantaggio rispetto alla concorrenza. Anche se sono diversi i sistemi che oggi permettono di fare trading di questo tipo, nessuno ancora è così vario, efficiente e utile come gli Expert Advisor.

RISORSE: sia MetaTrader 4 che MetaTrader 5 non sono molto esigenti in termini di risorse. Anche i computer più vecchi riescono a far girare la piattaforma al meglio, cosa che purtroppo non possiamo sempre dire delle piattaforme web o alternative a MetaTrader.

  • CONTRO di MetaTrader

MetaTrader non è una piattaforma perfetta. In questa sezione renderemo conto di quelli che possono essere i contro dell’utilizzo di MetaTrader, almeno per talune categorie di investitori.

DIFFICILE? MetaTrader è sicuramente una piattaforma più complessa rispetto ai software da utilizzare via web con altri broker. Questo è dovuto però ad una presenza maggiore di funzionalità, nonché alla possibilità di integrare anche parti terze. Sicuramente sarà meno immediato iniziare a fare trading con MetaTrader, ma rimane il fatto che quanto viene appreso può essere poi utilizzato con tutti gli altri broker che offrono la stessa piattaforma. E soprattutto il fatto che con MetaTrader abbiamo accesso a strumentazione che altri sistemi non possono offrire.

MULTIPIATTAFORMA: le piattaforme web hanno un vantaggio di base rispetto a MetaTrader. Possono essere utilizzate con un qualunque browser e dunque con qualunque sistema operativo. Sulla carta MetaTrader non può offrire tanto. Di contro però è bene ricordare che diversi broker ne offrono una versione incapsulata per Mac (che funziona al pari di quella Windows) e che con un po’ di fatica si può far girare anche su Linux.

NELLA VERSIONE 4 MANCA IL MULTITHREADING: il che vuol dire che l’App non riesce a sfruttare tutti i processori in parallelo. Questo è un problema relativo nell’uso di tutti i giorni. Quando però vogliamo far girare le simulazioni strategiche su periodi molto lunghi e con punti di prezzo ravvicinati, finisce per rendere il calcolo della simulazione molto lungo. Anche questo però è, a nostro avviso, un problema molto relativo e che può essere facilmente ignorato. Dopotutto non faremo girare decine di migliaia di simulazioni e perdere qualche minuto in più non sarà affatto cruciale.

MetaTrader è una truffa?

No, MetaTrader non è una truffa. È in realtà un sistema più che valido, offerto da una grande software house, nonché tra i più utilizzati al mondo. Non esiste neanche il minimo dubbio sull’affidabilità del sistema. Rimane però da chiarire un aspetto che coinvolge MetaTrader e le purtroppo numerose truffe a tema trading che continuano ad operare in Italia, Europa e anche nella restante parte del mondo.

Moltissimi truffatori, che mettono in piedi broker raffazzonati e spesso inesistenti sfruttano la popolarità di MetaTrader per darsi un tono e per avere credibilità. Basta infatti inserire sul proprio sito internet un download a MetaTrader per essere considerati, dai più inesperti, come broker legittimi. In realtà le cose non stanno così e dovremo imparare a riconoscere i broker truffa che sfruttano la popolarità di MetaTrader per ingannare gli avventori.

  • Anche se il broker offre il download di MetaTrader, non è detto che sia legale e corretto

Perché? Perché MetaTrader può essere liberamente scaricato dal sito internet ufficiale della Software House e tutti possono scaricarlo senza richiedere nulla. Il fatto che un broker ci permetta di scaricare o meno Metatrader non aggiunge assolutamente nulla alla sua validità, né tantomeno alla sua legalità. Non lasciamoci ingannare semplicemente da un link di download verso il sito ufficiale di MetaTrader.

  • Quando il broker ci contatta telefonicamente, sempre meglio restare alla larga

Le normative europee sono molto chiare a riguardo: i broker non possono stabilire il primo contatto con i clienti per mezzo telefonico. Questo vuol dire che quando i broker ci telefoneranno, in realtà staranno commettendo un illecito. Questo tipo di telefonate è molto pericoloso – spesso dall’altro lato della cornetta troviamo dei venditori professionisti molto abili ad imbonire il potenziale cliente. I broker che telefonano direttamente senza un precedente contatto vanno sempre scartati.

  • Quando vengono promessi dei guadagni facili o addirittura automatici

Quando i broker ci propongono dei guadagni facili o addirittura automatici, magari basandosi proprio sulla prestanza degli Expert Advisor, questi vanno immediatamente scartati. Anche nel caso in cui scegliessimo degli ottimi EA non possiamo mai avere la garanzia che avremo dei guadagni automatici. I broker che propongono questo, stanno cercando di rendere la loro offerta allettante con delle vere e proprie bugie.

  • Quando i broker non hanno licenza europea

I broker, per offrire i loro servizi a clienti europei, devono essere necessariamente dotati di una licenza rilasciata da un qualunque paese dell’UE. Nel caso in cui questa licenza manchi, sempre meglio evitare di fare trading, perché appunto il rischio è quello di trovarsi davanti dei veri e propri truffatori, senza arte né parte, che hanno come unico obiettivo quello di metterci le mani in tasca.

Imparare a riconoscere i broker truffa vuol dire imparare a riconoscere anche le truffe che sono basate su un uso non corretto del brand MetaTrader. Chi vuole utilizzare MetaTrader farebbe più che bene a partire da un broker solido, dato che molti di questi offrono anche la possibilità di investire tramite un conto demo gratuito.

MetaTrader migliori forum

Abbiamo anche selezionato tre diversi forum tramite i quali possiamo approfondire la nostra conoscenza di MetaTrader. Rimane questa, dopotutto, la piattaforma più utilizzata al mondo e non è difficile trovare community online che se occupino.

  • MT5.com

Forum che non è quello ufficiale, ma che è a nostro avviso il migliore per iniziare ad approfondire la conoscenza di MetaTrader. Un ottimo forum, seppur in lingua inglese, anche per seguire i principali mercati. Da tenere sempre d’occhio.

  • ForexUP

Dedica un’intera sezione alle piattaforme e dunque anche a MetaTrader. Anche se tratta squisitamente di Forex, è comunque utile per chi vuole saperne di più su MetaTrader o chiedere aiuto su determinate funzionalità. Davvero un ottimo forum dal lato dell’approfondimento sulle piattaforme.

  • MQL4 e MQL5

I due siti ufficiali delle community di MetaTrader 4 e 5 hanno anche una vasta sezione forum, che è la più frequentata al mondo a tema MT. Anche qui la registrazione e gratis e la qualità delle discussioni sicuramente altissima. Consigliamo a tutti di seguire questo specifico duetto – che rimane pur sempre il forum ufficiale della piattaforma.

Il nostro giudizio su MetaTrader

MetaTrader è la migliore piattaforma che oggi abbiamo a disposizione per fare trading. Le funzionalità che offre non sono al momento presenti, nel complesso, presso nessun’altra piattaforma, cosa che ci permette di affrontare il mercato con strumenti professionali, anche quando dovessimo partire con piccolissimi investimenti.

Per questo consigliamo ai nostri lettori di valutare MetaTrader, al netto delle difficoltà iniziali, per i loro progetti di trading, che si tratti di Forex, di azioni, di materie prime, di criptovalute o di altro mercato. Siamo davanti ad un prodotto professionale, ma oggi accessibile anche a chi non è ancora un investitore professionista.

I servizi offerti da questa grande piattaforma sono sicuramente di primo livello e irripetibili altrove. Compresa la possibilità, per chi volesse impegnarsi ad imparare, di scrivere i propri programmi per la gestione semi-automatica o completamente automatica di alcuni aspetti del trading.

Completa il quadro edificante il supporto di questa piattaforma da parte di grandi broker, che a prescindere da MetaTrader offrono un nucleo di servizi importante, a condizioni che sono tra le migliori al mondo. Per noi MetaTrader non può che essere promossa a pieni voti, pur tenendo conto delle spigolosi che questa piattaforma presenta per chi ha iniziato da poco a fare trading online.

Considerazioni finali

MetaTrader deve fare sicuramente parte del novero di scelte possibili per chi si sta avvicinando al trading. Per chi ha già maturato una certa esperienza sui mercati, è invece con ogni probabilità la migliore delle piattaforme possibili.

Scegliere MetaTrader, che si tratti della versione 4 o della versione 5, vuol dire poter fare affidamento sulla migliore delle piattaforme attualmente disponibili, anche se dovessimo ignorare la sua modularità e la possibilità di estendere il programma con codice proprio o acquistato.

Ad oggi questa è la piattaforma migliore per chi vuole strumenti professionali anche con investimenti minimi – per chi vuole giocarsela alla pari con i professionisti e non vuole partire da una posizione di svantaggio mentre si fa trading. Per questo ci sentiamo di consigliarla – anche in demo – a tutti i nostri lettori. Certi che chi si prenderà del tempo per impararne a fondo il funzionamento non rimarrà affatto deluso.

FAQ MetaTrader 4 e 5: domande e risposte comuni

Che cos’è MetaTrader?

MetaTrader è una piattaforma trading offerta da diversi broker. Ad oggi è la piattaforma ritenuta migliore dai trader professionisti.

Quanto costa MetaTrader?

MetaTrader è offerta gratuitamente da diversi broker. Non è necessario pagare somme aggiuntive per ottenerla. Si può anche testare gratuitamente in demo.

Quante versioni esistono di MetaTrader?

Le versioni attualmente disponibili sono 2: MetaTrader 4 (che non è più supportata dalla casa madre ma ancora perfettamente funzionante) e MetaTrader 5.

Su quali mercati posso investire con MetaTrader?

Sul Forex trading, sulle azioni, sulle materie prime, le criptovalute e anche altri tipi di mercati, laddove fossero disponibili presso il broker che abbiamo scelto.

Quali broker offrono MetaTrader?

I migliori broker ad offrire MetaTrader sono FP Markets e Trade.com. Sono broker che presentano ottime condizioni per il trading, affidabili e dotati di licenza europea.

Conviene investire tramite MetaTrader?

Assolutamente sì. MetaTrader è oggi la piattaforma più completa, a prescindere dalla versione, per fare trading online. Al momento non esistono competitor su questo livello.

È difficile fare trading con MetaTrader?

La piattaforma non è delle più semplici, ma ci sono comunque ottime risorse per chi vuole imparare ad utilizzarla.

Lascia il tuo voto
[Voti: 2   Media: 5/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guidatradingonline.net © 2016-2021 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.