Trading Algoritmico

Il trading algoritmico rappresenta un approccio per investire online che sembra interessare un numero sempre crescente di trader, soprattutto quelli che intendono interfacciarsi al mondo degli investimenti pre-programmati mediante appositi software.

Questa introduzione iniziale contiene già una prima definizione di trading algoritmico: processo per compravendere asset finanziari online attraverso l’uso di algoritmi matematici. Non a caso, si tratta di un approccio comunemente noto anche come algo-trading.

Trading algoritmico guida completa
Trading Algoritmico: cos’è e come funziona? Guida per principianti [2022]

Nel corso della guida, quindi, metteremo in chiaro cos’è, come funziona e quali sono i vantaggi di fare trading algoritmico. Per quanto sia una scelta ideale per ottimizzare i tuoi investimenti, dovrai pur sempre fare i conti con le questioni tecnico-pratiche al fine di capire pienamente se il trading algoritmico sia adatto alle tue abilità. 

Uno dei tasselli essenziali affinché il trading algoritmico sia efficace di cui dovrai preoccuparti, come vedremo a breve, riguarda la scelta del broker di trading online. Ecco un’anticipazione delle piattaforme consigliate per fare trading algoritmico:

💻​ Broker💳​Deposito Minimo💡Prova GRATIS trading algoritmico
Trade.com$100Apri qui un conto demo
Capital.com $20Apri qui un conto demo
FP Markets$100Apri qui un conto demo
Classifica TOP broker per fare trading algoritmico

Una volta aver sintetizzato le informazioni di base da dover conoscere, possiamo cimentarci nel nostro approfondimento completo dedicato al trading algoritmico; uno degli aspetti più innovativi e rivoluzionari per investire oggi online.

Trading Algoritmico – Tabella Introduttiva:

Cos’è e come funziona:Sistemi con intelligenza artificiale per fare trading automaticamente
Truffa o no?:No, è davvero efficace se si adopera il giusto broker di trading online
💡Come provare:Apri una demo gratuita (trading online demo)
🥇Migliori piattaforme:Migliori piattaforme per algotrading
💰Quanto serve:Si può iniziare con piccole somme (anche da 50 euro)
🤔Opinioni:Positive – score: ⭐⭐⭐⭐⭐
Introduzione al Trading algoritmico

Migliori piattaforme trading algoritmico

Prima di iniziare a spiegare cos’è e descrivere come funziona il trading algoritmico, c’è una questione altrettanto importante da chiarire: quali sono le migliori piattaforme per fare algo-trading?

Abbiamo integrato le proposte di trading algoritmico migliori, in termini di affidabilità e professionalità, nella tabella seguente: 

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI
Licenza: CySEC

Dep. Min. 50$
Recensione eToro
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: CopyTrader / Social Trading
Richiedi Demo ➤ 78% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/ASIC

Dep. Min. 100$/€
Recensione FP Markets
Saldo Demo: 100.000
Esclusività: Trading automatico / Spread 0.0
Richiedi Demo ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC/FCA/NBRB/ASIC

Saldo Demo: Illimitato
Esclusività: Intelligenza Artificiale
Richiedi Demo ➤ 81,40% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC

Dep. Min. 100€
Recensione Trade.com
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Video/eBook Gratis
Richiedi Demo ➤ Capitale a rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. €10
Recensione IQ Option
Saldo Demo: 10.000€
Esclusività: Community Trading
Richiedi Demo ➤ Capitale a rischio.

Come forse avrai già intuito, i migliori broker online qui consigliati adottano, prima di tutto, le misure adeguate per offrire un’esperienza sicura ai propri utenti. Inoltre, in base a determinate funzioni e particolarità presenti, ogni piattaforma pone delle condizioni ideali per diventare trader o quantomeno migliorare le proprie prestazioni. 

Prima di descrivere brevemente quali sono le piattaforme migliori per iniziare a fare trading algoritmico, ecco un breve riepilogo dei servizi proposti:

🤵BROKER⚙LINGUAGGIO👍VOTO📱PIATTAFORME🎮PROVA GRATIS✏️OPINIONI E RECENSIONI
Capital.comMQL / PineScript10MetaTrader 4 / TradingViewApri qui una demoCapital.com recensioni
FP MarketsMQL9,5MetaTrader 4-5 / AutochartisApri qui una demoFP Markets recensioni
Trade.comMQL9MetaTrader 4-5Apri qui una demoTrade.com recensioni
Migliori piattaforme trading algoritmico

Trading algoritmico con Capital.com

Capital.com (sito ufficiale qui) è un broker ufficialmente regolamentato che vanta un cospicuo numero di utenti, attratti soprattutto dai servizi innovativi disponibili sulla piattaforma. In effetti, si tratta di un intermediario finanziario che si rivolge sia ad utenti esperti che ad aspiranti trader.

trading algoritmico con Capital.com
Trading algoritmico con il broker Capital.com

Fare trading algoritmico con Capital.com significa, prima di tutto, poter adoperare i software più avanzati presenti sulla nota piattaforma MetaTrader4; gratuitamente scaricabile anche in versione desktop.I numerosi Expert Advisors messi a disposizione, applicati alla moltitudine di asset disponibili per la negoziazione su Capital.com, possono condurre ogni trader verso l’attuazione delle strategie di algo-trading ad hoc per il raggiungimento dei propri obiettivi finanziari.

Il broker Capital.com ha anche intrapreso una partnership con la nota società finanziaria TradingView. Ciò significa che, attraverso un solo account di trading, abbiamo l’occasione di:

  1. Fare trading algoritmico attraverso gli EA e i robot scaricabili su MetaTrader;
  2. Analizzare, studiare, ottenere script personalizzati e discutere con altri trader per capire come e quando fare trading algoritmico / manuale grazie ai servizi innovativi di TradingView.

Ti suggeriamo di testare qui Capital.com in modalità demo gratuita, così che tu possa valutare i livelli di trading algoritmico che potresti raggiungere  tramite la piattaforma, o più semplicemente fare un backtesting delle strategie che intendi adottare. Dopodiché, saranno sufficienti $20 di deposito minimo per attivare un conto reale.

Trading algoritmico con FP Markets

Il broker FP Markets (sito ufficiale qui) rientra di diritto tra le migliori piattaforme per fare trading algoritmico. In primis, propone una piattaforma all’avanguardia e affidabile al 100%, così come chiariscono anche le diverse autorizzazioni possedute dal broker. D’altro canto, offre una serie di strumenti di supporto che sembrano semplificare il percorso dei neofiti attratti dalle possibilità offerte da approcci dinamici come il trading algoritmico.

TRADING ALGORITMICO
Trading Algoritmico: la proposta del broker FP Markets

Non è un caso se anche FP Markets rende disponibile ai propri utenti le piattaforme MetaTrader4 e MetaTrader5. Una volta aver effettuato l’accesso, ogni utente è libero di decidere se fare trading algoritmico con una piattaforma piuttosto che con l’altra.

Da un lato, quindi, possiamo scegliere di mettere a punto strategie di trading algoritmico con MT4, installando dei robot in grado di analizzare ed aprire posizioni strategiche sulla base delle preferenze operative espresse. Dall’altro, abbiamo anche l’occasione di ottimizzare ulteriormente le nostre operazioni di trading algoritmico preferendo MT5. Oltre ai numerosi algoritmi di trading, MT5 offre anche capacità strategiche e avanzate di back-testing, così da adottare la strategia di algo-trading più efficace al raggiungimento dei propri obiettivi. 

Infine, ricordiamo che la proposta di FP Markets è tra le più ampie e diversificare del panorama finanziario: puoi fare trading algoritmico su una vasta gamma di asset, godendo di spread competitivi, variabili e in linea con la media di mercato. Per saperne di più, non dovrai far altro che aprire qui un conto dimostrativo gratuito e testare la piattaforma FP Markets a zero rischi.

Trading algoritmico con Trade.com

L’ultima piattaforma consigliata per fare trading algoritmico in totale sicurezza è Trade.com (sito ufficiale qui); una delle più popolari per neofiti e trader ancora alle prime armi grazie alla semplicità e all’immediatezza dei servizi offerti.

trading algoritmico
Trading algoritmico con il broker Trade.com

Per fare trading algoritmico con Trade.com, anche in questo caso, possiamo sfruttare la disponibilità di piattaforme come MetaTrader4. Gratuitamente disponibile sia in versione web che desktop, offre la possibilità di una completa personalizzazione sia dell’interfaccia che degli strumenti analitici e dei grafici da mettere in primo piano. In questo modo, ciascun trader potrà ottimizzare, sulla base delle strategie e dei risultati da conseguire, la propria attività di trading algoritmico.

Un vantaggio che ha decretato ulteriormente il successo del broker Trade.com tra i migliori per fare algo-trading ( e non solo ) è l’interessante offerta formativa predisposta agli gli utenti interessati: richiedendo il servizio gratuito di coaching live 1:1, i meno abili possono concedersi un periodo di studio attraverso un percorso costruito su base individuale, col supporto costante di un consulente esperto. 

Oltre a questioni teoriche, durante questo periodo formativo, i coach di Trade.com spiegano anche come utilizzare al meglio la piattaforma, in modo da acquisire la familiarità necessaria con gli strumenti disponibili e iniziare a fare trading algoritmico in maniera consapevole.

Suggeriamo di aprire qui un conto demo gratuito Trade.com per verificare come funziona la piattaforma, senza vincoli né rischi.

Trading algoritmico: migliori alternative consigliate 

Il trading algoritmico è senza dubbio uno degli approcci più avanzati ed altamente efficaci per investire online. Tuttavia, è pur sempre una modalità di investimento che richiede una conoscenza ben solida dei mercati e delle capacità già sviluppate per la gestione del proprio piano di trading.

Cosa significa tutto ciò? Semplicemente che, con molta probabilità, il trading algoritmico non è sostenibile per investitori principianti. Di conseguenza, abbiamo deciso di passare in rassegna delle possibili alternative al trading algoritmico, così da poter iniziare a capire come funzionano questi sistemi algoritmici per investire online:

Puoi scoprire nel dettaglio quali sono le migliori alternative al trading algoritmico nei paragrafi seguenti:

Copy Trading eToro

eToro (visita il sito ufficiale) è una società multinazionale di social trading e brokeraggio multi-asset che è capace di vantare un numero elevato di utenti. Le sue operazioni sono praticate legalmente in Italia e nel resto d’Europa. Infatti, è stata autorizzata da CySEC e CONSOB, le due principali autorità che hanno il compito di controllare il trading e i mercati finanziari. 

Uno dei motivi che ha reso conosciuta questa piattaforma è il servizio di Copy Trading. Questo permette di copiare gli investimenti di altri trader in maniera automatica: tutto ciò di cui dovrai preoccuparti riguarda la selezione dei Popular Investors da seguire. Quali sono i vantaggi di fare Copy Trading con eToro?

  1. Puoi imparare come i più esperti si approcciano ai mercati e quali sono le strategie che adottano per arginare i rischi e massimizzare i profitti;
  2. Grazie alle negoziazioni effettuate dai più esperti, il tuo capitale potrebbe incrementare pur non operando in prima persona. 

Ovviamente, quest’ultimo aspetto implica che sarai esposto anche verso eventuali perdite, poiché con il Copy Trading copierai automaticamente qualsiasi ordine piazzato dagli investitori da te scelti. Anche se eToro permette addirittura l’applicazione di strumenti per la gestione rischio per evitare di sottoporre il proprio capitale iniziale a delle perdite difficilmente recuperabili quando si è ancora alle prime esperienze. Puoi provare qui a fare Copy Trading, usufruendo del conto dimostrativo gratuito e illimitato proposto da eToro.

Intelligenza Artificiale Capital.com

Abbiamo già presentato la piattaforma Capital.com (clicca qui per il sito ufficiale); una delle protagoniste del settore che gode della regolamentazione della CySEC ed è registrata in CONSOB, FCA, CNMV, AMF. Oltre ad offrire servizi per il trading algoritmico, tale piattaforma ha esteso le proprie proposte al fine di soddisfare le necessità anche di utenti poco esperti. 

Tra i servizi che più vengono incontro a tale categoria di investitori possiamo trovare i segnali di trading proposti in collaborazione col servizio Trading Central. Questi vengono da una società che fornisce analisi supplementari sui vari andamenti dei mercati. 

Dobbiamo anche chiarire che Capital.com ha introdotto un valido sistema di Intelligenza Artificiale; uno degli strumenti più avanzati attualmente disponibili. Il funzionamento è davvero semplice: analizza individualmente l’attività di trading di un utente e ne rileva gli errori commessi con maggiore frequenza, facendo sì che possa correggerli e migliorare le proprie performance.

Inoltre, l’I.A di Capital.com offre anche suggerimenti ed indicazioni circa le operazioni di trading da poter effettuare, tenendo conto delle preferenze e delle strategie mostrate dal trader. Puoi facilmente intuire che tale sistema può risultare particolarmente utile per comprendere quale stile di trading online è più adatto al tuo profilo da investitore e quali sono gli sbagli da evitare per ottenere dei profitti soddisfacenti e in linea con quanto atteso. Puoi verificare direttamente la validità dell’alternativa al trading algoritmico proposta gratuitamente da Capital.com aprendo a questo indirizzo un account di prova.

Trading Algoritmico: cos’è? Definizione semplice

Quando parliamo di trading algoritmico, ci stiamo riferendo a sistemi automatizzati informatici. Il trading algoritmico, infatti, si avvale di formule complesse, mischiate a modelli matematici e alla supervisione umana, per decidere l’acquisto o la vendita di titoli finanziari. 

Dunque, ecco una definizione semplice di trading algoritmico: modalità per compravendere prodotti finanziari online fondata sull’uso di software programmati attraverso appositi codici informatici, il cui scopo è analizzare i mercati e piazzare, di conseguenza, degli ordini per conto del trader.

Questa tipologia di software, sono capaci di immettere automaticamente i tuoi ordini sul mercato. Questi sistemi, però, non hanno nulla a che vedere con una intelligenza artificiale. Infatti, consistono sostanzialmente in “semplici” programmi informatici che possono essere impiegati adoperando piattaforme come Capital.com (raggiungi qui il sito).

trading algoritmico cos'è
Definizione semplice di trading algoritmico

Devi sapere che l’uso degli algoritmi nel mondo del trading è aumentato dopo l’entrata in gioco dei sistemi di trading computerizzati nei mercati americani durante gli anni ‘70. Infatti, era il 1976 quando la Borsa di New York introdusse il sistema DAR (Designated Order Turnaround) per occuparsi automaticamente degli ordini dei traders. 

Nel corso degli anni successivi gli scambi finanziari si sono sempre di più automatizzati, ma sempre con la supervisione della componente umana. Infatti, il trading algoritmico non è il santo graal. Alla base c’è sempre una componente umana, che sia un trader o un programmatore. Ciò non lo libera dalla possibilità di errare. 

Devi ricordare, quindi, di diffidare dai sistemi di trading algoritmico pensati da chi non pratica trading. Infatti, un programmatore se non pratica trading non potrà mai elaborare una strategia vincente automatizzata. Non a caso, il trading algoritmico mette in pratica delle strategie e queste non possono prevedere tutti gli scenari possibili. 

Come funziona il trading algoritmico

Come funziona il trading algoritmico? Prima di tutto, il funzionamento è determinato dalla tipologia di software scelti. Tra i più comuni, come approfondiremo a breve, rientrano quelli scritti con il linguaggio MQL; nativo della piattaforma più avanzata per fare trading algoritmico. Inoltre, ci sono anche investitori che, grazie alle skills possedute decidono di creare dei software per fare algo-trading in totale autonomia.

Una volta aver individuato l’algoritmo più adatto alle tue esigenze, il tuo principale compito sarà quello di testarlo: è fondamentale, affinché la tua attività di trading algoritmico proceda per il verso giusto, che i software installati siano in linea con le strategie e la tipologia di mercato su cui intendi operare.

Molti trader, ad esempio, decidono di andare alla ricerca di un algoritmo trading Bitcoin, affinché possa risultare uno strumento efficace per raggirare l’estrema volatilità di questo mercato e sfruttare, a proprio favore, i costanti movimenti di prezzo riportati.

Ovviamente, possiamo estendere l’alto trading a qualsiasi mercato finanziario. Molto comune è, infatti, la scelta di algoritmi per investire in Borsa i quali possono agire sia in termini di analisi di mercato che prettamente operativi. Tali informazioni evidenziano che nel trading algoritmico entrano quindi in gioco due fattori:

  1. La scelta dell’algoritmo è fondamentale per far sì che agisca correttamente sui mercati finanziari a cui si intende far accesso ed investire parte del proprio capitale;
  2. Il ruolo del trader è indiscutibile affinché il trading algoritmico funzioni correttamente e conduca ai risultati attesi.

L’integrazione di strumenti di supporto e piattaforme come Metatrader da parte di broker di trading online sicuri come FP Markets (sito ufficiale qui) hanno agevolare l’accesso a tale metodo per investire online. Tutto ciò che dovrai fare è assicurarti di disporre dell’esperienza richiesta per sfruttare a pieno il potenziale dei migliori software per fare trading algoritmico.

Come funziona e come fare trading algoritmico: Videocorso in Italiano [approfondimento per principianti]

Per approfondire meglio questo affascinante, ma al tempo stesso delicato argomento (il trading con gli algoritmi è un universo inesplorato e ricco di insidie) segnaliamo il videotutorial della rivista online “tradingonline.com”.

video guida al trading con algoritmi

Trading algoritmico: algoritmi per investire

Nel corso degli ultimi anni, i programmatori, con la supervisione dei traders esperti, sono riusciti a elaborare tantissimi algoritmi con cui investire in borsa. Devi sapere che la maggior parte di questi algoritmi non valgono nulla.

Infatti, ti faranno perdere tanto denaro nel lungo periodo. In questa guida noi ti daremo alcuni consigli su quello che dovresti fare quando sei alla ricerca di un algoritmo con cui investire attraverso un ottimo broker online, come Capital.com

Ti consigliamo di evitare gli algoritmi troppo complicati. Infatti, i mercati finanziari sono già di per sé molto complessi e aggiungere un algoritmo molto complesso non migliorerà le cose. Non è un caso, quindi, che la maggior parte dei trader professionisti utilizza algoritmi composti da modelli semplici.

Trading algoritmico Capital.com
La MetaTrader di Capital.com permette di usare algoritmi di trading semplici

Devi ricordare, inoltre, che l’ottimizzazione e i backtest non sono in grado di prevedere il futuro. Infatti la maggior parte dei dati che ricavi da un mercato sono solamente indizi, non fatti certi.

Una strategia di trading ottimizzata per un segnale di prezzo particolare non ti garantirà dei buoni risultati futuri. Può certamente aiutarti, ma non devi pensare di avere delle certezze in mano. 

Nel caso tu avessi fatto un backtesting storico  completo, dovrai verificare che il sistema di trading algoritmico funzioni bene anche nel mercato in tempo reale. Infatti, è proprio in questo punto che ti potrebbero arrivare le prime delusioni.

Ti consigliamo, quindi, di iniziare prima a testare il terreno con un conto demo gratuito, come quello offerto da un ottimo broker online quale è eToro.  Solo dopo aver testato un determinato algoritmo attraverso un conto demo gratuito, puoi passare ad un conto reale. 

Un aspetto che forse potrebbe stuzzicare ancor più il tuo interesse ricade sulla possibilità di scrivere e realizzare in totale autonomia i tuoi algoritmi. Tuttavia, per quanto banale, ti ricordiamo che si tratta di una soluzione pratica esclusivamente per coloro che possiedono delle conoscenze e in ambito informatico. Scopriamo insieme quali sono i linguaggi principali utilizzati per i software di trading algoritmico:

Trading algoritmico Phyton

La compravendita degli asset finanziari online ha subito una vera e propria svolta da quando è stato introdotto il trading algoritmico. A ciò, bisogna aggiungere che sempre più trader hanno iniziato ad occuparsi dello sviluppo e della progettazione dei propri sistemi di algo-trading.

In che modo? Sfruttando le conoscenze possedute nel campo della programmazione informatica. Infatti, l’interesse di diversi utenti si sta dirigendo verso Phyton: uno dei linguaggi informatici più semplici di sempre con cui è possibile realizzare dei software per fare trading algoritmico. Infatti, segue un codice semplice sia da leggere che da capire, per cui sembra avvicinabile anche da coloro che, in merito, hanno solo una conoscenza superficiale.

Il vantaggio è che piattaforme come MetaTrader5 consentono l’installazione degli script Phyton, affinché i software personalmente elaborati possano essere integrati e testati con una delle risorse basilari per il trading algoritmico.

Linguaggio MQL

Nel caso in cui fossi preparato alla creazione di software per il trading algoritmico, hai a disposizione un’ulteriore carta da giocare: impiegare il linguaggio di programmazione tipico di MetaTrader; noto come MQL. Anche questo appare abbastanza semplice da comprendere e da interpretare, poiché deriva dal linguaggio C++, seppur presentando aspetti ancora più avanzati.

Attenzione al fatto che, in base alla piattaforma predefinita per le tue operazioni di trading algoritmico, potrai scegliere se adottare il linguaggio MQL4 o MQL5, con sottili differenze che intercorrono tra i due. Tuttavia, è chiaro che la versione MetaTrader5 è in grado di offrire prestazioni più rapide e di supportare un numero più elevato di indicatori e EA preinstallati.

Anche in questo caos, ti suggeriamo di fornire particolare importanza al processo di backtesting: in questo modo, potrai scoprire quali sono i limiti del tuo software di trading algoritmico e sfruttarli come punto da cui partire per limare ed affinare le tue strategie.

Trading Algoritmico: truffa o funziona sul serio?

Sicuramente, negli ultimi tempi ci sono stati enormi progressi nel mondo del trading algoritmico. Questo ha permesso la riduzione dei costi e aumentato la velocità, l’efficacia e la probabilità di ottenere delle esecuzioni precise mentre si utilizzano i buoni broker online, come Capital.com

Come ogni progresso tecnologico, però, c’è un’altra faccia della stessa medaglia. Infatti, questa è composta da tutti i siti che sono proliferati negli ultimi anni, e ti propongono dei sistemi automatici che promettono di farti guadagnare tantissimo in pochi giorni. 

Purtroppo, queste promesse non sono mai veritiere e attraggono molte persone nella loro trappola. Non possiamo biasimare queste persone, chi non vorrebbe guadagnare tanto in pochi giorni? Il trading algoritmico non è una truffa, ma esistono tantissime truffe mascherate da sistemi automatizzati.

Per difenderti devi sempre ricordare che i soldi facili non esistono. Se qualche sito ti promette di poter guadagnare molto di più di quanto guadagneresti con un buon broker online, come eToro, molto probabilmente è una truffa. 

Il trading algoritmico non è una truffa, ma se usato in modo fraudolento lo è!

Trading algoritmico CONSOB

Quali sono le normative e le direttive in merito al trading algoritmico secondo l’organo italiano CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa)? 

Prima di ogni cosa, vogliamo chiarire che per la CONSOB il trading algoritmico è assolutamente legale. Tuttavia, l’autorità di vigilanza nazionale, in passato, ha ugualmente espresso le proprie preoccupazioni sia verso il trading algoritmico che nei confronti di un suo sottoinsieme, cioè il trading ad alta frequenza.

trading algoritmico
Trading algoritmico: Cosa ne pensa la CONSOB?

La CONSOB ha infatti messo in evidenza come il trading algoritmico, in determinati casi, possa esercitare degli impatti negativi sui mercati. In primis, sembra che un eccessivo uso di algoritmi di trading possa aumentare la volatilità del mercato e addirittura minarne la stabilità.

Un esempio pratico riguarda gli avvenimenti del 2010 a Wall Street, quando per errore un software di trading algoritmico aprì delle posizioni di vendita, causando un calo del 10% per il mercato azionario statunitense. Insomma, si trattò di una reazione a catena che ebbe ripercussioni negative sui prezzi e la direzione intrapresa dalla gran parte dei titoli finanziari.

In conclusione, il trading algoritmico per la CONSOB è semplicemente un approccio che va disciplinato e tenuto d’occhio. L’ente di sorveglianza in questione ha semplicemente tentato di mettere in guardia gli investitori, soprattutto al fine di evitare anomalie nell’andamento dei mercati finanziari.

Conviene fare trading algoritmico?

Chiederti, giunti a questo punto, se fare trading algoritmico conviene è più che lecito. Tuttavia, non possiamo garantirti una risposta unica e lineare: la convenienza, nello scenario variabile e mutevole del trading online, è un aspetto del tutto soggettivo.

Chiaramente, prendendo in considerazione le opinioni sul trading algoritmico, possiamo affermare che trader esperti, attenti e dinamici sono riusciti ad aumentare esponenzialmente la propria operatività e, conseguentemente, i propri rendimenti facendo algo-trading.

Ciò significa che potremmo risponderti: sì, fare trading algoritmico conviene, ma a patto che:

  1. Tu scelga una piattaforma di trading autorizzata e regolamentata come Capital.com;
  2. Valuti e testi con attenzione i software  e gli algoritmi da utilizzare;
  3. Elabori delle apposite strategie di trading che riflettano le tue abilità e gli scopi che intendi perseguire;
  4. Abbia sempre un’idea precisa circa il rapporto rischi / profitti relativo ad ogni operazione di trading effettuata.

La soluzione più semplice per capire, in via definitiva, se per te è questo il momento giusto per iniziare a fare trading algoritmico riguarda un’analisi sui vantaggi e i rischi di fare algo-trading. Intanto, ti ricordiamo che hai a disposizione delle alternative altrettanto convenienti come il Copy Trading gratuito proposto da eToro

Perché fare Trading Algoritmico? Principali vantaggi 

Rispetto ai primi tempi in cui furono introdotti, i programmi di trading algoritmico attuali commettono molti meno errori. In ogni caso, anche se si sono evoluti e resi più complessi, questi non riusciranno mai a soppiantare un trader esperto, che non segue le regole alla lettera, si affida al suo istinto, interpreta i segnali, prevede il rischio da gestire e le emozioni in gioco in questo settore, che un programma computerizzato non conosce e capisce. 

🥇PRO TRADING ALGORITMICO🚫CONTRO TRADING ALGORITMICO
Operazioni senza errore umanoBisogna fare attenzione alle truffe
Backtesting aiuta a migliorare le strategieBisogna impostare bene i software altrimenti il rischio è alto
Possibilità di investire 24 ore su 24
Esecuzioni rapide delle operazioni
Ottimizzazione del proprio piano di trading
PRO e CONTRO del trading algoritmico

Detto questo, comunque, vediamo i vantaggi principali che spiegano il perché sempre più trader si affidano a strategie di trading automatico: 

  • La possibilità di eseguire molte operazioni in breve  tempo attraverso un broker online di qualità come Capital.com;
  • Una perfetta gestione del tuo capitale, per diversificare al meglio i rischi e le tue operazioni finanziarie;
  • Dei corretti e precisi trading system;
  • L’assenza della componente psicologica ed emotiva (assenza dell’errore umano); 
  • La possibilità di generare dei profitti anche senza nessuna esperienza di trading.

L’ultimo punto è proprio quello che attrae la maggior parte di coloro che sono alle prime armi. Infatti, ottenere dei profitti attraverso l’uso di questi software è totalmente possibile. Ma dobbiamo informarti anche dell’opposto, ossia che questi stessi software possono causare grosse perdite. Non avresti delle garanzie di successo. Chiunque ti dica il contrario ti sta buttando fumo negli occhi. 

In base a quanto abbiamo appena descritto, per offirti una panoramica completa, è giusto mettere in chiaro anche quelli che sono i rischi del trading algoritmico.

Trading algoritmico rischi

Il trading algoritmico può essere inteso come un’arma a doppio taglio. Il segreto per far sì che si riveli una scelta di investimento ottimale è, ovviamente, quello di possedere le conoscenze necessarie per evitare di cimentarti in un’attività che non riusciresti a gestire: proprio in questo caso, ti ricordiamo l’importanza – ma anche la comodità – di poter far pratica con un conto demo gratuito FP Markets.

Intanto, puoi iniziare a schiarirti le idee circa la convenienza di fare algo-trading valutando anche i rischi principali di tale approccio:

  • Impostazione scorretta dei parametri del software;
  • Scelta errata degli algoritmi;
  • Software malfunzionanti;
  • Analisi di mercato incompleta.

I primi tre punti dell’elenco evidenziano che la maggior parte dei rischi del trading algoritmico derivano dagli errori commessi dallo stesso investitore. Infatti, dobbiamo scardinare l’idea secondo la quale facendo algo-trading siamo esenti da qualsiasi responsabilità.

Un trader attento che vuole sfruttare al massimo le potenzialità insite in un meccanismo di investimento come il trading algoritmico dovrà, innanzitutto, conoscere ed impostare i parametri operativi del software così che possa accedere al mercato secondo degli input prescelti in base alle proprie strategie. Ciò implica anche doversi preoccupare di installare software di prim’ordine, scelti dopo un’accurata fase di backtesting.

Infine, non bisogna mai pensare che gli algoritmi di trading siano infallibili. Infatti, questi vengono progettati al fine di intervenire durante specifiche fasi del mercato. Tuttavia, c’è un aspetto che, molto spesso, passa in secondo piano: questi non hanno la possibilità di studiare parametri relativi all’analisi fondamentale; soprattutto nel caso di eventi improvvisi e inattesi. Per ovviare a questa problematica, la soluzione migliore comporta l’applicazione di strumenti per gestire il rischio come lo stop loss o il take profit.

Trading Algoritmico vs Trading automatico

Il trading automatico, pur avendo dei vantaggi, non possiede sicuramente quella reattività e flessibilità tipica di un essere umano. Gli algoritmi non sono capaci di reagire velocemente agli eventi improvvisi che potrebbero influenzare pesantemente i mercati finanziari, così come menzionato in precedenza. I trader reali, infatti, possono sfruttare le ultime news di mercato per ottenere maggiori profitti, quando investono attraverso un buon broker online, come Capital.com

Il trading automatico, devi ricordarti, non è in grado di fare nient’altro rispetto a quello per cui è stato programmato. Quindi, se è stato programmato per vendere, venderà. Alla base del suo successo, come abbiamo detto precedentemente, sta la strategia del trader che lo ha ideato. Ricordalo sempre. 

Dunque, qual è la differenza tra trading automatico e trading algoritmico? Per quanto si tratti di termini spesso impiegati come sinonimo, sembra che la comunità di trader abbia effettuato delle distinzioni tra i due. Infatti, il trading automatico designa, come suggerisce il termine in sé, l’automatizzazione del trading manuale, in cui impostiamo semplicemente il bot affinché apra e chiuda delle posizioni in base agli input forniti. Il vantaggio, ovviamente, è che sarà il robot di trading automatico installato ad occuparsi di tutto: una volta che il mercato presenterà le condizioni specifiche da noi attese, i nostri ordini verranno piazzati senza necessità di monitorare il tutto H24.

Quando, invece, facciamo trading algoritmico stiamo adoperando dei software appositamente progettati per analizzare e studiare i mercati, tenendo conto della nostra attività e delle strategie da noi preferite, occupandosi successivamente di comprendere qual è il momento più opportuno per inserire un ordine. Di norma, questi software di ultima generazione rendono al meglio durante situazioni di mercato ridondanti: nel caso di tendenze rialziste prolungate, ad esempio, se in linea con gli obiettivi del trader, gli algoritmi sapranno come operare per massimizzare i profitti.

Intanto, prima di terminare la nostra guida completa al trading algoritmico, vogliamo approfondire qual è il legame esistente con l’High-Frequency Trading (trading ad alta frequenza); ulteriore argomento di particolare interesse per i retail trader.

Trading algoritmico e l’High Frequency Trading

L’uso del trading algoritmico è frequentemente praticato dagli investitori istituzionali e i grandi gruppi di brokeraggio al fine di ridurre i costi che sono associati al trading. 

Infatti, questo sistema è molto vantaggioso per quanto riguarda gli ordini di grosse dimensioni, che possono arrivare a comprendere fino al 10% del volume complessivo degli scambi sul mercato. Di solito, i market maker utilizzano le operazioni algoritmiche per creare della liquidità. 

Non a caso, il maggior vantaggio di questo strumento è la sua velocità di esecuzione degli ordini: l’high frequency trading (trading ad alta frequenza), infatti, è un tipo di trading sostanzialmente eseguito quasi sempre dai computer.

L’High Frequency Trading fa molto affidamento sul trading algoritmico

Il trading algoritmico, quindi, grazie all’esecuzione di ordini in maniera semplice ed immediata, è molto utile nell’high frequency trading. Proprio questa velocità permette ai traders e agli investitori di generare profitti rapidamente dalle piccole variazioni di prezzo del mercato quando utilizzano i migliori broker online, come IQ Option.

La cosiddetta strategia di trading chiamata scalping, infatti, utilizza frequentemente gli algoritmi perché prevede vendite e acquisti rapidi di titoli a piccoli aumenti di prezzo. La velocità, comunque, può risultare a volte un problema quando più ordini vengono eseguiti contemporaneamente senza l’intervento di una componente umana. Essendo un software, infatti, c’è sempre la possibilità che si blocchi  e crei una serie di perdite economiche. 

Opinioni e considerazioni finali

Al giorno d’oggi, per il fatto che il settore del trading online si è espanso, raggiungendo un pubblico molto più ampio di prima, si è diffusa l’idea che con il trading si possano guadagnare cifre enormi. Chi, invece, ha vissuto solamente esperienze negative è dell’idea che sia una truffa. 

Questo discorso puoi utilizzarlo anche per il trading algoritmico. Infatti, esistono quelli che attraverso questo strumento hanno guadagnato cifre importanti e chi, invece, ha ottenuto l’effetto contrario. 

Quello che devi sapere è che ottenere dei grossi profitti praticando trading online è possibile ed è vero. Infatti, sono molte le persone che speculando e attuando buone strategie sono riuscite a guadagnare cifre elevate. Per il trading algoritmico, però, il discorso è leggermente diverso.

Con questa guida, pensiamo di averti informato bene su cosa sia il trading algoritmico e sul come utilizzarlo al meglio. Inoltre, ti abbiamo elencato e descritto i broker migliori, a nostro parere, con cui poter fare investimenti online in piena sicurezza. Qualsiasi sia la tua scelta finale vogliamo augurarti buon trading online.

FAQ – Trading Algoritmico: Domande e risposte comuni

Come e dove fare trading algoritmico?

Per fare trading algoritmico è necessario adoperare una delle migliori piattaforme trading online, ovvero dei servizi per fare algo-trading altamente professionali, sicuri e regolamentati.

Cos’è il trading algoritmico?

Il trading algoritmico è una tipologia di trading automatico che si esegue avviando dei robot di trading su specifiche piattaforme predisposte come MetaTrader o TradingView o la stessa Autochartist.

Il trading con algoritmi è una truffa?

Non necessariamente, anche se sono molte le truffe che nascono dietro a questa specifica tipologia di trading in quanto i broker scam utilizzano BOT di trading non funzionanti con l’intenzione di recuperare altri preziosi dati dai PC delle vittime.

Quanto costa fare trading automatico?

Dipende. Anche zero euro, se si parte da BOT semplici scaricabili gratuitamente sui marketplace di MetaTrader o TradingView.

Fare trading algoritmico conviene?

Il trading algoritmico può risultare ampiamente vantaggioso, tuttavia i principianti necessitano di valutare delle alternative o di concedersi un periodo di stuidio per riuscire a sfruttare al meglio una delle funzioni più innovative per investire su qualsiasi mercato finanziario, avendo cura di scegliere tra software per il mercato azionario, a quelli realizzati per il Forex trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guidatradingonline.net © 2016-2021 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.