Nuvole di Ichimoku

Volendo parlare di indicatori di trading esotici che in Occidente sono poco diffusi, al primo posto vi sarebbero sicuramente le Nuvole di Ichimoku

Le Nuvole di Ichimoku sono tra gli indicatori meno usati in occidente per via della sua complessità e del fatto che la sua pubblicazione e diffusione, negli anni ’60, ha riguardato prevalentemente le Borse Valori d’Oriente.

Tuttavia oggi non sono i broker che si sono aperti a questo nuovo strumento per l’analisi tecnica ed è per questo che lo andremo ad analizzare insieme.

Le Nuvole di Ichimoku sono uno dei rari casi di indicatore completo, ovvero che, tendenzialmente, non necessita di essere accoppiato ad altri indicatori per realizzare una previsione completa del titolo.

In questa guida ci aiuteremo con lo studio del grafico di eToro (visita il sito ufficiale), una delle migliori piattaforme per operare con le Nuvole di Ichimoku.

Vuoi fare trading con le nuvole di Ichimoku? Ecco la tabella che mostra i broker da non perdere per negoziare con questo ottimo indicatore:

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI
Licenza: CySEC

Dep. Min. €200
Recensione eToro
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Social Trading
Inizia Gratis ➤ 62% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/FCA

Dep. Min. 20€
Recensione Capital.com
Saldo Demo: Illimitato
Esclusività: Intelligenza Artificiale
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC/ASIC

Dep. Min. 100€
Recensione FP Markets
Saldo Demo: 100.000
Esclusività: Trading automatico / Spread 0.0
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. 100€
Recensione Trade.com
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Video/eBook Gratis
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. €10
Recensione IQ Option
Saldo Demo: 10.000€
Esclusività: Community Trading
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.
Licenza: CYsec

Dep. Min. €100
Recensione Plus500
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Spreads Stretti
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.

Nuvole di Ichimoku: un po’ di storia

L’indicatore delle Nuvole di Ichimoku nasce alla fine degli anni ’30, in Giappone, grazie agli studi di Goichi Hosoda, un giornalista noto prevalentemente per il suo pseudonimo, Ichimoku Sanjin. 

L’idea base di Hosoda era quella di costruire un indicatore basato sulle medie mobili, il cui calcolo, tuttavia, contrariamente alla maggior parte degli altri indicatori, viene realizzato sulla base del prezzo medio di ogni periodo e non sul prezzo di chiusura e apertura.

Nonostante la teoria fosse già pronta verso la fine degli anni ’30, le Nuvole di Ichimoku videro la loro pubblicazione solo alla fine degli anni ’60.

Hosoda, infatti, impiegò trent’anni a perfezionare e curare l’indicatore fin nei minimi dettagli, integrando le sue scoperte e le idee con elementi tratti da:

  • Teoria del Tempo;
  • Teorie dei Movimenti ad Onda;
  • Teoria dei Target Price;

Quando infine vide la pubblicazione, Hosoda lo aveva chiamato emblematicamente Ichimoku Kinko Hyo, ovvero “sguardo immediato al grafico d’equilibrio”.

Ovviamente un nome poetico si addice ben poco ad un indicatore tecnico e subito dopo fu diffuso con il nome di Nuvole di Ichimoku.

Lo splendido indicatore si può trovare su varie piattaforme come vedremo, ma una nelle migliori è sicuramente Capital.com (apri una demo – prova Ichimoku).

Nuvole di Ichimoku: struttura

Le Nuvole di Ichimoku possono apparire ostiche da comprendere al primo sguardo ma, in realtà, presentano una struttura molto semplice.

Come puoi vedere, infatti, nell’immagine sottostante, questo indicatore si compone di 5 linee, ovvero 5 medie mobili:

  • Tenkan-sen (1), è una media mobile semplice degli ultimi nove periodi calcolata in base ad una normalissima media aritmetica tra prezzo massimo e prezzo minimo di ogni periodo.

La Tenkan-sen svolge, nella dinamica delle Nuvole di Ichimoku, il doppio ruolo di un indicatore di trend e di Supporto o Resistenza (in base ai casi);

  • Kijun-sen (2), è una media mobile semplice al pari della Tenkan-sen, con l’unica differenza che è calcolata su 26 periodi.

Questo la rende una importante linea di conferma della Tenkan-sen (sia nelle funzioni di Supporto che di Resistenzaa) e un ottimo indice per definire lo Stop Loss (facile da impostare su Capital.com – clicca qui);

  • Senkou span A (3), ovvero una media mobile semplice traslata 26 periodi in avanti, calcolata, però, a partire da una media aritmetica dei corrispondenti valori della Tenkan-sen e della Kijun-sen. La Senkou span A costituisce una delle due linee che delimitano le Nuvole;
  • Senkou span B (4), ovvero una media mobile semplice traslata sempre 26 periodi in avanti e calcolata sempre a partire da una media aritmetica dei corrispondenti valori della Tenkan-sen e della Kijun-sen. A differenza dalla A, la Senkou span B è calcolata a partire dagli ultimi 52 periodi;
  • Chikou span (5) è una linea calcolando i prezzi di chiusura proiettati indietro di 26 periodi. È anche nota come “lagging span” e costituisce un elemento di supporto alle previsioni con Supporti e Resistenze e la sua intersezione con la Tenkan-sen o la Kijun-sen produce diversi tipi di segnali di ingresso sul mercato, come vedremo in seguito.

La Nuvola, infine, è lo spazio racchiuso tra le due linee Senkou. Si tratta di quell’elemento grafico caratteristico dell’indicatore.

ichimoku, grafico
Rappresentazione grafica della nuvola di Ichimoku

L’ampiezza della Nuvola indica la volatilità e il suo colore, invece, si identifica con quello del trend corrente. I valori estremi della Nuvola, inoltre, possono indicare anche Supporto e Resistenza dei movimenti futuri, mentre la sua angolazione indica la forza del trend.

Nuvole di Ichimoku: come impiegarle

Realizzare previsioni di trading e dedurre segnali dalle Nuvole di Ichimoku è facilissimo. Il grafico, inoltre, fornisce più segnali, come avremo modo di vedere. Per questo motivo realizzare una buona previsione di trading con questo particolare indicatore prevede più passaggi:

  • Tenkan-sen e Kijun-sen

Nel momento in cui il grafico incontra la Tenkan-sen o la Kijun-sen in un trend ascendente, allora si riceve un segnale di acquisto (1).

Nel momento in cui, invece il grafico incontra le due linee trovandosi in un trend discendente, si riceve un chiaro segnale di vendita (2).

segnali nuvola di Ichimoku
I segnali della nuvola di Ichimoku

Questo è il grafico di eToro su azioni Amazon con Ichimoku. Prova anche tu a fare analisi con l’indicatore sul conto demo di eToro: è gratis qui.

  • Nuvole 

Osservare il comportamento delle Nuvole permetterà di comprendere la forza del trend del momento sulla base della volatilità del titolo.

Non andrai a conoscere l’esatto valore della volatilità come potresti sapere grazie ad altri indicatori, in primis l’ATR (Average True Range), ma sarai in grado di stimare la forza del trend.

Un trend accompagnato da valori elevati della volatilità, difatti, ha forza tale da permanere per tempi maggiori e trasformarsi da movimento occasionale in trend dominante.

Nuvola di Ichimoku - volatilità decrescente
La nuvola di Ichimoku individua una volatilità decrescente

Nella figura, ad esempio, puoi vedere come alla Nuvola cerchiata di blu, caratterizzata da una volatilità decrescente, si sia associata una progressiva decrescita di forza del trend ribassista.

Dopo i picchi di volatilità iniziali della fase bear, infatti, è sopraggiunta la congiunzione della linea Tenkan-sen e Kijun-sen, alla quale si associa una inversione di trend.

La volatilità si è andata abbassando, indicando la perdita di forza del trend ribassista. Dopo un breve periodo di trend laterale si è decisamente verificata l’inversione di trend (cerchio nero).

Un simile movimento di mercato è semplice da sfruttare sulla piattaforma di eToro, basta che tu apra un conto demo con il broker (clicca qui) per provare tu stesso il potenziale di Ichimoku e tutti gli altri indicatori di eToro.

Investire con le Nuvole di Ichimoku

Investire con le Nuvole di Ichimoku può rivelarsi una mossa vincente nell’analisi di numerosi titoli finanziari,

In particolar modo l’indicatore si presenta completo di numerosi aspetti fondamentali da tenere a mente durante l’analisi di un titolo, tanto da presentarsi quasi come una scelta che da sola è più che sufficiente a elaborare una buona previsione di trading.

Tuttavia, è bene che tu lo sappia, operare con un solo indicatore non è mai la scelta giusta. Per questo motivo ti consigliamo di abbinare alle Nuvole di Ichimoku uno tra questi:

  • Onde di Elliott (o indicatore Zig Zag);
  • Onde di Bollinger;
  • SMI (Stochastic Momentum Index);

Questi e molti altri sono indicatori presenti sulle migliori piattaforme di trading con Capital.com, il cui conto demo è gratuito (aprilo qui).

Si tratta di indicatori capaci di completare e convalidare le informazioni fornite dalle Nuvole di Ichimoku. 

Stavolta non consigliamo di abbinarlo ai Pivot Point in quanto i valori utili di Resistenza e Supporto di per sé vengono già forniti dalle linee delle Nuvole.

Nuvole di Ichimoku su eToro

eToro (qui per scoprire in anteprima il sito della piattaforma) non è solo la piattaforma che abbiamo impiegato per ricavare le immagini d’esempio di questa guida.

Si tratta anche di una delle migliori piattaforme su cui operare per investire con le Nuvole di Ichimoku, capace di offrirti ben tre diversi modelli di operatività:

  • Simulazione di trading: con l’account demo di eToro potrai esercitarti con una simulazione perfettamente verosimile e a rischio zero. La piattaforma ti mette a disposizione un capitale virtuale che si ricarica automaticamente e ti permetterà di muovere i primi passi nel trading online in piena tranquillità;
  • Copy Trading: con il Copy Trading di eToro potrai copiare gli investimenti dei professionisti che operano sulla piattaforma, in modo da ricavare profitti proporzionali ai loro (prova anche tu il Copy Trading di eToro e clicca qui);
  • Operatività diretta: potrai a investire direttamente i tuoi soldi su investimenti reali, capaci di portarti a perdite o profitto di denaro. Si tratta dell’account di trading tradizionale, con il quale è possibile operare sulla piattaforma proprietaria del broker;

La notizia migliore?

Puoi dedicarti a tutti questi tipi di operatività contemporaneamente: mentre lo strumento di Copy Trading copia in automatico gli investimenti del trader da te scelto, infatti, puoi continuare a colmare le tue lacune sull’account demo e sfruttare le tue conoscenze sul conto di trading tradizionale.

Un’esperienza a tutto tondo e tutta da provare: registrati su eToro per iniziare a investire come preferisci sulla piattaforma.

Nuvole di Ichimoku su Capital.com

Capital.com (qui per il sito ufficiale della piattaforma) è la seconda migliore piattaforma per investire con le Nuvole di Ichimoku.

La piattaforma, infatti, non solo ti permette di provare a realizzare una buona analisi tecnica grazie a questo particolare strumento ma, cosa più importante, in parte te lo presenta già nella sua forma finale.

Stiamo ovviamente parlando dei segnali di Trading Central che Capital.com ti mette a disposizione gratuitamente.

Nei segnali realizzati da Trading Central confluiscono le informazioni di numerosi indicatori di trading, compreso le Nuvole di Ichimoku. Trading Central, società leader mondiale di analisi finanziaria, realizza i propri segnali combinando modelli analitici di tipo algoritmico con lo studio sul grafico.

In questo modo ti mette a disposizione delle micro-analisi pronte all’uso, che potrai integrarle con altri indicatori per trasformare quella che è una previsione un po’ poco definita in un investimento accurato.

Prova anche tu a operare con i segnali di Trading Central fornititi da Invesotus

Nuvole di Ichimoku: in conclusione

In conclusione, in assenza delle Nuvole di Ichimoku si può ovviamente continuare a investire sui mercati finanziari.

Tuttavia si sarà costretti a inserire molti più indicatori in sequenza, andando a far assomigliare sempre più il grafico di analisi di un titolo ad un quadro di Pollock e sempre meno ad un’indagine e uno studio finanziario.

Con le Nuvole di Ichimoku potrai risparmiare tempo e scervellarti di meno, ecco perché i migliori broker, come eToro e Capital.com hanno provveduto immediatamente a inserirli nella propria offerta di indicatori.

Guidatradingonline.net © 2016-2020 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.