Bande di Bollinger

La natura dei mercati finanziari, impone agli operatori la necessità di uno studio e un’analisi costanti, questo allo scopo di interpretarli, comprenderli e poi, passare all’azione. Questo è possibile anche grazie a indicatori come le Bande di Bollinger.

Fare trading è attività che richiede pazienza e sangue freddo, e soprattutto serve una buona lettura di analisi che possono essere di due tipi: tecniche o fondamentali.

Nel trading online l’analisi tecnica è detta anche quantitativa e il suo scopo è lo studio dei grafici attraverso calcoli statistici e matematici.

Le bande di Bollinger sono proprio uno degli strumenti che maggiormente aiutano i traders a capire cosa sta accadendo su un mercato. Il prezzo si trova in tendenza oppure no? Qual è il tasso di volatilità attuale? Il prezzo è in ipercomprato o ipervenduto?

Tutto questo e molto altro si può conoscere proprio grazie alle bande di Bollinger e ai loro costanti movimenti intorno al prezzo, direttamente sui grafici che ne rappresentano l’andamento.

Ma usare le bande di Bollinger è inutile se non lo si fa con broker di trading online che sappiano dare qualità sulle proprie piattaforme di trading.

Per questo prima di continuare spiegando come funzionano le bande e come usarle per la tua attività di trading ti presentiamo una tabella con eccellenti piattaforme che permettono anche l’analisi con Bande di Bollinger:

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

xtb broker trading
Deposito: N.A.
Vantaggi: Academy + Strategie + Whatsapp + LiveClass
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

24option-logo
Deposito: €100
Vantaggi: Manuale Trader + Segnali + Kit professionale
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-etoro
Deposito: €200
Vantaggi: Social trading + Copy Portafolios + Azioni 0 commissioni
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

24option-logo
Deposito: €10
Vantaggi: Opzioni Forex, Digitali + Conto VIP + Formazione
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

SCOPRI TUTTI I MIGLIORI BROKERS

logo-broker-marketscom
Deposito: €100
Vantaggi: Spreads ridotti + Strumenti avanzati + Analisi
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-plus500-1
Deposito: €100
Vantaggi: Senza commissioni + Criptovalute + Spreads stretti
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

Tra i broker sopra indicati ci riserviamo di consigliarne uno in particolare, visto il particolare pregio della sua piattaforma, facciamo riferimento a XTB che con la sua xStation5 permette di fare analisi semplici e veloci su qualsiasi asset finanziario.

Bande di Bollinger: cosa sono

Il famoso trader americano John Bollinger ideò per primo le bande di Bollinger che sono un canale dinamico che accompagna il movimento dei prezzi.

Si tratta di un indicatore per l’analisi tecnica che rileva la volatilità che c’è su un determinato mercato, la cui ampiezza si adatta in modo automatico in base alla volatilità delle quotazioni.

Le bande di Bollinger mostrano la loro utilità nella previsione delle inversioni di tendenza, e della possibilità di sviluppo di nuovi movimenti direzionali dopo una fase di bassa volatilità.

Bande e volatilità

La variazione di prezzo in un certo intervallo di tempo viene chiamata volatilità. Più risulta ampia la variazione nel periodo considerato, in termini percentuali, maggiore sarà la volatilità.

Sul grafico fasi di alta o bassa volatilità saranno visibili osservando l’ampiezza delle barre di prezzo nella loro escursione da massimo a minimo; le barre più lunghe esprimono un’elevata volatilità, le barre più corte identificano una volatilità contenuta.

La volatilità è più ripetitiva e prevedibile del prezzo, si distingue in tre caratteristiche:

  • Ciclicità: la volatilità segue un andamento ciclico che alterna periodi di alta volatilità a periodi di bassa volatilità. È ciclica con fasi di espansione e contrazione;
  • Persistenza: giornate con espansione della volatilità attendono di essere seguite da sedute con ampia volatilità sino a un punto di massimo, in cui la tendenza si inverte. È persistente, cioè una volta iniziata la fase di espansione questa continua anche nei giorni seguenti;
  • Ritorno alla media: le fasi di espansione e contrazione proseguono sino ai punti estremi, raggiunti i quali la tendenza si inverte per ritornare verso la media. Una volta raggiunti i punti di accesso, il grado di volatilità inverte la tendenza per ritornare a un valore medio e, per proseguire verso l’estremo opposto.

Per misurare la volatilità si utilizzano diversi modi, che a loro volta, forniscono risultati differenti. Il metodo più usato è la Deviazione Standard, che esprime la distanza di un valore rispetto alla sua media; questo scostamento sarà tanto più ampio quanto maggiore è la volatilità.

Alla base di calcolo delle bande di Bollinger si trova proprio la Deviazione Standard. Quindi, in un grafico dei prezzi sarà sufficiente inserire la deviazione standard, per avere immediatamente un’idea del grado di volatilità di un titolo.

Le Bande di Bollinger sul Grafico

Per capire bene come funziona un indicatore è buona norma andare a osservarlo direttamente su un grafico di trading. Abbiamo scelto di mostrare qui le Bande di Bollinger così come si presentano sul grafico del broker XTB.

La qualità di questo grafico permetterà di leggere facilmente le diverse situazioni di mercato e di interpretare al meglio i segnali di trading che scaturiscono dalle interazioni tra la rappresentazione grafica del prezzo e le bande, le quali creano proprio un canale intorno al prezzo.

Bande di Bollinger sul grafico della miglior piattaforma consigliata XTB

Ecco, nell’immagine soprastante vediamo la quotazione dell’EUR/AUD, ovvero dell’euro e dollaro australiano. Al centro del grafico si può vedere l’andamento del prezzo in forma di candele giapponesi verdi e rosse.

Intorno al grafico invece si può notare che si muovono 3 linee, sono proprio queste le famose bande di Bollinger. Mentre la centrale è da considerarsi una semplice media mobile, le altre due vengono chiamate fascia superiore e fascia inferiore.

Quando il prezzo interagisce con le fasce allora può generare segnali di trading di acquisto o vendita. Ma anche i movimenti delle fasce stesse, quando si dilatano e quando convergono possono dare utili indicazioni sulle condizioni di mercato.

Per conoscere più da vicino la piattaforma che abbiamo utilizzato vai qui.

Bande di Bollinger: come funzionano?

Come abbiamo visto, nel grafico le Bande si compongono di tre linee che rappresentano: una media mobile centrale e da due altre linee agli estremi, che sembrano costituire degli argini alle oscillazioni delle quotazioni.

La linea centrale viene calcolata di norma a 20 periodi, serve ad individuare la tendenza dei prezzi a breve termine. Le due linee superiore e inferiore in base al variare della volatilità del mercato si restringono o si allargano automaticamente.

Le bande di Bollinger descrivono molto bene il movimento delle quotazioni, costituiscono dei buoni punti di riferimento per ipotizzare i futuri movimenti di prezzo.

Creazione delle Bande di Bollinger

L’intento di John Bollinger era quello di creare un canale in grado di descrivere il movimento dei prezzi e di adattarsi alle variazioni della volatilità, con un restringimento nei momenti di bassa volatilità e un ampliamento automatico all’aumentare della volatilità stessa.

Questo risultato è stato raggiunto grazie all’utilizzo della Deviazione Standard che presenta due vantaggi.

Il valore della Deviazione Standard misura il grado di volatilità. In termini statistici la Deviazione Standard individua la probabilità di distribuzione di una serie di dati.

Il primo passo da fare per costruire le bande di Bollinger è quello di tracciare la linea mediana (anche se oggi le moderne piattaforme fanno tutto in automatico).

  • Linea mediana = Sma20(P)

La linea mediana è praticamente la media mobile a 20 periodi dei prezzi, a partire dalla quale è possibile tracciare le altre due bande:

  • Banda superiore = linea mediana + 2 Dev.Std.
  • Banda inferiore = linea mediana – 2 Dev.Std.

John Bollinger, decise di utilizzare due Deviazioni Standard come base per il calcolo delle bande ad ampiezza variabile, per non ampliare troppo il canale dinamico e limitare i casi in cui i prezzi possono cadere al di fuori delle bande.

Secondo i suoi studi, le impostazioni scelte dovrebbero contenere tra l’88 e l’89% dei prezzi nella maggior parte dei mercati.

Segnali di trading delle Bande di Bollinger

Arriviamo ora a parlare dei segnali di trading offerti dalle bande di Bollinger. Questi vengono generati dal rapporto delle bande esterne con il prezzo. Quando il mercato è in trend è molto probabile che questo accada.

Nel momento in cui le bande toccano il prezzo questo è un chiaro segnale di inversione del mercato. Bisogna quindi farsi trovare pronti per capire se il segnare ricevuto è rialzista o ribassista.

Ecco come scegliere quando effettuare un acquisto o vendita:

  • Segnale di trading Ribasso: quando il prezzo arriva a ridosso della banda superiore e la supera dal basso verso l’alto il mercato può essere considerato in fase di ipercomprato. Ciò significa che a breve potrebbe verificarsi una inversione del trend con ripresa del mercato ribassista. Questo è il caso di aprire una posizione di vendita.
  • Segnale di trading Rialzo: quando il prezzo viaggia molto vicino alla banda inferiore e la oltrepassa potresti avere un segnale di inversione rialzista. in quel caso il mercato può essere considerato in ipervenduto. Se il prezzo è troppo basso significa che il mercato cercherà nuovi livelli di equilibrio diventando rialzista.
bande-di-bollinger-segnali-di-trading
Bandi di Bollinger su xStation 5 di XTB

Ecco un esempio preso sempre dalla piattaforma di XTB. In questo grafico si può vedere come le bande di Bollinger forniscano ben 3 segnali ribassisti nel giro di poco tempo sulla quotazione dell’euro dollaro.

Si può notare chiaramente come all’interno dei cerchi arancioni, la banda superiore venga toccata e superata dal prezzo. Quando questo accade automaticamente il mercato cerca un nuovo livello di equilibrio muovendosi al ribasso.

Si tratta, dunque, di 3 segnali ribassisti di buona qualità che possono essere facilmente trovati e sfruttati proprio grazie alle bande di di Bollinger.

Trading con Bande di Bollinger su XTB

Dopo aver nominato questo broker lungo quasi tutto il corso della guida, vogliamo ora cogliere l’occasione per presentarlo meglio qui. XTB è uno dei broker che più ci ha impressionato e che usiamo abitualmente per le nostre operazioni di mercato.

Alla qualità del marchio e alla legalità dei servizi XTB unisce anche la possibilità di fare eccellenti analisi di mercato sulla sua piattaforma di trading chiamata xStation 5 che abbiamo nominato più volte nella guida.

Non a caso questa piattaforma è pluri-premiata, la sua qualità è raccontata ogni giorno dai traders che la utilizzano per le loro analisi di mercato e operazioni di trading.

Per di più xStation 5 è disponibile in versione demo per tutti gli aspiranti traders che lo desiderano.

Ma quali sono i servizi esclusivi del broker che non bisogna assolutamente perdere? Ne abbiamo in mente 3 che fanno davvero la differenza:

  • Trading Academy: molto interessante è il servizio di XTB della Trading Academy, ovvero una vera e propria accademia del trading dove il broker offre gratis molte nozioni relative al trading, ai mercati finanziari e a indicatori tecnici. Dopo aver fatto la trading academy di XTB non sarai più lo stesso trader: iscriviti qui e prova il servizio gratis;
  • Gruppo WhatasApp: l’accademia di trading è importante, ma anche avere a disposizione un gruppo di traders professionisti all’interno di whatsapp può essere molto di aiuto. Il broker ha creato questo gruppo per condividere idee e consigli sul trading direttamente tra i professionisti che operano con i XTB e i traders anche principianti. Iscriviti a XTB qui e partecipa anche tu al gruppo WhatsApp;
  • 5 Strategie gratis: il broker inoltre offre a tutti i nuovi iscritti 5 strategie di trading in formato video ottime per negoziare su asset come indici di borsa e azioni. Scopri le strategie gratis qui.

24option: il trading anche senza analisi

Abbiamo parlato fino ad ora dello stocastico e di quanto possa tornare utile questo oscillatore allo scopo di fare analisi di mercato e ricevere validi segnali di trading sulla piattaforma di negoziazione come quella di XTB.

Tuttavia, può darsi che l’utilizzo dello stocastico ti sia sembrato complesso o forse anche macchinoso. È probabile che l’idea di fare analisi di mercato non ti piaccia molto e che sei in circa di alternative.

Bene, te ne offriamo una noi. Stiamo parlando della possibilità di fare trading con 24option eccellente broker di trading online. Sulla sua piattaforma, sebbene sia possibile fare normalmente trading manuale con indicatori, si può fare trading anche agevolato.

Ma cosa significa?

24option (qui per il sito) ha messo a punto un sistema perché i suoi clienti possano ricevere gratis segnali di trading già pronti e confezionati, semplici da usare.

Si tratta di segnali che provengono dalle analisi svolte dagli esperti che lavorano per il broker e sono analisi precise che si basano su indicatori proprio come lo stocastico, tuttavia, non ricadono sul trader, ma vengono lui fornite già pronte per essere usate.

Quando si riceve un segnale in piattaforma, via email o smartphone il broker suggerisce:

  • Asset dove operare;
  • Se acquistare o vendere;
  • Quando aprire l’operazione;
  • Quando chiuderla;
  • Possibili rischi dell’operazione;
  • Possibili profitti dell’operazione.

Insomma, con il servizio segnali di trading ci si libera dalla fatica di dover fare le analisi manualmente e le si può ricevere già pronte. Ma questo sistema è legale, funziona?

Assolutamente si, il broker può fornire i segnali ai trader gratis e poi sono loro che decidono se usarli o meno, si tratta solo di suggerimenti che come ogni analisi di mercato possono essere più o meno affidabili.

Certo è che il servizio piace molto ai traders, in quanto lo usano quasi tutti i clienti di 24option. Prova ora i segnali di trading, sono gratis 100%.

Conclusioni su Bande di Bollinger

Le Bande di Bollinger sono un indicatore davvero eccellente che da molti segnali di trading.

Provalo sulla piattaforma di XTB e di certo non te ne pentirai. L’iscrizione è gratis e il deposito minimo è di soli 100 euro.

Intanto se hai dubbi sul trading o necessiti di altre informazioni contattaci:

Facebook: Pagina Ufficiale Guidatradingonline.net

eMail: [email protected]

Guidatradingonline.net © 2016-2019 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.