Indicatore RSI

Sempre più nostri lettori ci chiedono di realizzare guide dedicate agli indicatori di trading come RSI. Il mondo degli indicatori è davvero affascinante e ricco di possibilità.

Con strumenti come l’oscillatore RSI i trader diventano davvero in grado di capire cosa sta succedendo in vari contesti di mercato in cui si finisce mentre si negozia.

Hai provato anche tu quella sensazione di smarrimento? Quella che ti assale quando stai osservando un grafico, ma non hai la minima idea di dove andrà a finire il prezzo e in qualche direzione si muoverà.

Soprattutto quando si è principianti, questo genere di sensazione è del tutto normale. Non si è ancora acquisita la capacità di leggere il mercato e sapere sempre cosa fare.

Quindi proprio per aiutarti a liberarti da sensazioni spiacevoli e senso di perdizione, noi di GuidaTradingOnline.net abbiamo scelto di realizzare una serie di guide agli indicatori di trading.

Questa è dedicata all’oscillatore RSI, eccezionale strumento di negoziazione disponibile solo sulle migliori piattaforme di trading online, come quella di XTB (qui per il sito).

Oscillatore RSI cos’è

RSI non è altro che un acronimo che una volta sciolto suona così: Relative Strenght Index. Si tratta di un indicatore tecnico utile per l’analisi dei mercati finanziari. Il suo nome tradotto in italiano significa Indicatore di Forza Relativa.

Questo strumento ci aiuta, dunque, a individuare la forza (o la debolezza) con cui il mercato di un asset (azioni, Forex, criptovalute etc.) si sta muovendo in una certa direzione.

Come la maggior parte degli indicatori di trading anche l’RSI funziona basandosi su calcoli effettuati su dati relativi al passato andamento dei prezzi. Riesce così a restituire un suo grafico utile a interpretare il mercato che si pone al di sotto del normale grafico di prezzo.

I vantaggi di usare l’RSI

Proprio come l’indicatore l’ADX e altri indicatori tecnici di spessore, anche l’RSI risulta molto vantaggioso per chi fa trading online. Spieghiamo subito il perché:

  • Semplice da usare: chi ha deciso che un indicatore per essere di successo debba essere per forza terribilmente complicato? Noi qui parlando di RSI faremo esattamente il contrario ovvero ti proponiamo un metodo semplice e diretto per migliorare le tue performance mentre ti trovi a fare investimenti su una qualche piattaforma di trading. Senza l’aiuto di un indicatore tecnico non potresti mai riuscire ad ottenere questo risultato;
  • Trading intraday: hai mai sentito parlare di quella forma d’investimento che si svolge sempre nello spazio di 24 ore massimo? Stiamo parlando del trading intraday la tecnica di investimento che ti permette di aprire e chiudere posizioni tutte nell’arco della stessa giornata. Questo ti consente di ottenere entrate su base quotidiana e di poter riorganizzare giorno dopo giorno la tua attività di negoziazione in modo migliore;
  • Abbattimento perdite: fare trading con un indicatore come l’ RSI rappresenta una soluzione concreta da applicare per chiunque anche e soprattutto per i principianti. Permette di risparmiare molte perdite sul capitale di trading. Nel trading evitare le perdite significa risparmiare e risparmiare vuol dire avere più capitale a disposizione per fare operazioni di mercato vincenti.

Oscillatore RSI: un po’ di storia

Da dove è venuto l’RSI? Era il 1978 quando venne pubblicato un volume destinato a diventare una pietra miliare del trading online, ovvero: New Concepts in Technical Trading System.

Da li in poi è cambiato il modo di studiare i mercati da parte dei professionisti di settore. Welles Wilder è l’autore del libro ed è proprio lui l’inventore dell’RSI.

Con la sua esperienza Wilder è stato capace di costruire questo e molti altri indicatori usati ancora oggi. Il principio alla base di ognuno di essi è che devono rappresentare a livello matematico quello che con gli occhi non si osserva sui grafici.

Coniugando questo con l’esperienza di negoziazione e una buona piattaforma di trading per analisi tecnica (come xSation 5 di XTB, disponibile qui) i risultati di trading che si possono ottenere sono praticamente illimitati.

Come funziona l’RSI?

Andiamo ora a spiegare come funziona l’oscillatore RSI e perché può tornarti utilissimo nelle tue scorribande sui mercati finanziari.

I mercati consigliati per usare l’RSI sono:

  • Azionario;
  • Indici di Borsa;
  • Forex.

Ma ovviamente si è liberi di usarlo anche altrove, tuttavia presenta eccellenti risultati soprattutto sui 3 mercati sopra indicati.

Proprio come lo Stocastico, anche l’RSI è un oscillatore di momentum che si muove all’interno di un range che va da 0 a 100 permettendo di cogliere il movimento del prezzo e la sua velocità.

Con l’RSI si può misurare la magnitudo dei recenti rialzi o ribassi del prezzo raccogliendo informazioni che si inquadrano sempre all’interno del range 0 – 100.

Il suo uso si basa quasi sempre su 14 periodi (14 misurazioni di chiusure del prezzo) ed è bene che questo dato non venga alterato da chi lo usa su piattaforme di trading dove è già impostato di default.

Leggere il grafico dell’RSI

Tutte queste spiegazioni rischiano di essere inutili e incomprensibili se non andiamo a vedere un’immagine che mostri proprio l’RSI e il grafico di prezzo. Così tutto risulta più semplice da capire.

Abbiamo scelto di mostrarti l’RSI così come si presenta su quella che è considerata la migliore piattaforma di trading online in circolazione: xStation 5 di XTB.

oscillatore RSI grafico di XTB
Indicatore RSI sul sulla piattaforma di XTB

Ecco, quella qui sopra è proprio un’istantanea dell’RSI. Nella parte superiore si può vedere il grafico di prezzo dell’EUR/USD (euro-dollaro) ovvero la più importante coppia di valute Forex.

Il metodo di rappresentazione grafica del prezzo sono le candele giapponesi (quelle di colore verde e rosso). Le candele verdi mostrano una crescita del mercato, quelle rosse, una discesa del prezzo.

L’immagine è presa da xStation 5, l’ottima piattaforma del broker XTB dove è possibile trovare l’RSI tra gli indicatori disponibili. Ecco, l’RSI è qui rappresentato da quella semplice linea blue al di sotto del grafico a candele.

Nella parte destra sono riportate le cifre che indicano il valore dell’oscillatore che come abbiamo detto può andare da 0 a 100.

Come hai compreso è semplicissimo leggere l’indicatore. Per farlo apparire al di sotto del grafico devi solo selezionarlo dal menù della piattaforma che contiene tutti gli indicatori.

Su xStation 5 tutto è automatizzato Non si devono effettuare calcoli o impostare alcunché. Visita ora la piattaforma, puoi iscriverti gratis.

RSI: Iper-comprato e Iper-venduto

Se l’oscillatore ha un range che va da 0 a 100 in realtà esso si trova quasi sempre intorno a 50 e per questo sono 2 le soglie a cui bisogna prestare grande attenzione quando si vuole investire sui mercati: 70 e 30.

Quando l’oscillatore si trova vicino a queste soglie e le supera significa che entra nelle sue fasi critiche, quelle che danno segnali di mercato. Approfondiamo il discorso attraverso i concetti di:

  • Ipercomprato: fase di eccessivo rialzo del mercato. Se utilizzato in relazione a un oscillatore, il termine rappresenta il raggiungimento di una zona estrema definita a priori, che può evidenziare una velocità di movimento eccessiva rispetto alla storia recente del mercato. Ciò significa che presto i prezzi cercheranno un nuovo livello di equilibrio muovendosi al ribasso.
  • Ipervenduto: fase di eccessivo ribasso del mercato. Se utilizzato in relazione a un oscillatore, il termine rappresenta il raggiungimento di una zona estrema definita a priori, che può evidenziare una velocità di movimento eccessiva rispetto alla storia recente del mercato. In questo caso i prezzi che hanno avuto ribassi troppo veloci e troppo marcati tenderanno a risalire cercando un nuovo equilibrio rispetto agli eccessi appena fatti registrare.

La zona di ipercomprato è quella che va da 70 a 100. La zona di ipervenduto è quella che va da 0 a 30.

Segnali di mercato dell’RSI: come investire

Quindi, ora abbiamo capito quali indicazioni ci da l’RSI per investire sui mercati finanziari. Ma dal punto di vista pratico come possiamo usarlo per prendere decisioni di mercato?

  • Segnale di acquisto: quando l’RSI si porta al di sotto del valore di 30 (ovvero in ipervenduto), significa che il prezzo di mercato di un qualsiasi asset è calato troppo e quindi quasi sicuramente il prezzo tornerà a salire perché il mercato cerca sempre l’equilibrio. Dunque, quando l’RSI supera il valore di 30 è si può aprire una posizione di acquisto per profittare dalla prossima crescita dei prezzi;
  • Segnale di vendita: si ottiene un segnale di vendita nella situazione contraria. Quando l’RSI è al di sopra di 70 ciò indica che il mercato non continuerà a crescere ma che la tendenza rialzista è solo un falso segnale. Per questo è necessario aprire una posizione di vendita e profittare dall’imminente discesa dei prezzi.
Analisi di un grafico con indicatore RSI – by Guidatradingonline.net
EFFETTUATA direttamente sulla piattaforma di XTB

Come vedi nell’esempio appena riportato sempre dall’ottima piattaforma xStation 5 del broker XTB, qui si verificano 2 situazioni di ipervenduto che portano sempre a un rialzo del prezzo. Sono quindi 2 ottimi segnali di trading.

In giallo, gli esperti di GuidaTradingOnline.net hanno riportato proprio i momenti in cui l’indicatore RSI supera la linea di 30 portandosi al di sotto, dichiarando una forte situazione di ipervenduto.

Poco dopo il prezzo dell’asset è risalito portando in profitto le posizioni di coloro che sono entrati a mercato in fase di ipervenduto!

Prova a fare trading con questa tecnica su XTB, è un broker regolamentato e l’iscrizione è gratuita. Tutti gli screen provengono dalla sua eccellente piattaforma, provala ora cliccando qui.

Broker di qualità con Oscillatore RSI

Come hai compreso nel corso della guida l’RSI è un indicatore affidabile e ricco di segnali di trading che possono far splendere il sole sulle tue giornate di negoziazione.

Ma solo i migliori broker danno la possibilità di usare l’RSI gratis sulle loro piattaforme per fare analisi di mercato. Sempre e solo i migliori broker hanno grafici e piattaforme belle da vedere e semplici da usare.

Ma di chi stiamo parlando? In particolare il broker che qui vogliamo portarti a conoscere è XTb(qui per il sito). Ora te lo presentiamo e poco dopo arriva anche la presentazione di 24option, altro pezzo da 90 dei mercati finanziari.

XTB Broker per trading RSI

Chi è XTB? Semplicemente uno dei migliori broker in circolazione, con una piattaforma di alto livello. I suoi servizi sono graditi a traders di tutto il mondo da diversi anni e sono di certo della più alta qualità.

XTB è broker regolamentato e senza commissioni di trading, permette di negoziare facendo pagare soltanto lo Spread, ovvero la differenza tra il prezzo bid/ask degli asset di trading (che ammonta a pochi pips, quindi a pochi euro per operazione e si paga una tantum).

Piattaforma xStation5

xStation 5 da molti è considerata la migliore piattaforma di trading in circolazione, infatti è:

  • Piattaforma multi-premiata;
  • veloce nell’esecuzione degli ordini;
  • semplice da usare;
  • dispone di RSI e molti altri indicatori di trading.

Clicca qui per iscriverti ora a XTB e aprire una demo gratis!

24option e Segnali Automatici

Ma il trading può essere addirittura più semplice rispetto alle analisi da fare con l’RSI.

Grazie a broker come 24option è possibile ottenere segnali di trading già pronti (scopri il servizio qui), senza doverli ottenere manualmente con analisi con indicatori come RSI.

Certo potrebbe sembrare che il trading così sia diventato facile e automatico, ma non è esattamente così. I segnali vanno ragionati e selezionati prima di essere usati.

Vanno impostate buone operazioni di trading con Stop Loss consapevoli, che permettano di evitare perdite in caso il mercato ti sorprenda e si muova nella direzione sbagliata.

Ma certo i segnali di 24option rappresentano un’ottima alternativa alle analisi manuali soprattutto per chi non sa farle e non vuole usare indicatori di trading come RSI.

Prova il servizio segnali di 24option, è gratis!

Conclusioni sull’RSI

Ogni trader per investire ha bisogno della sua guida. L’oscillatore RSI può essere la guida che fa al caso tuo allo scopo di interpretare e investire al meglio sui difficili mercati finanziari.

Su questo oscillatore è possibile costruire efficaci strategie di trading che passo dopo passo riescano a guidarti nel raggiungimento dei profitti che desideri.

Costruire strategie su asset del Forex o del mercato azionario non è per niente complesso seguendo le indicazioni che abbiamo dato qui relative all’RSI applicato proprio sul mercato Forex.

Gli esempi visti, infatti, riguardavano l’EUR/USD e l’AUD/CAD. Con un po’ di pratica puoi riuscirci anche tu, ma ricorda una cosa: per qualsiasi difficoltà dovessi avere e per qualsiasi curiosità, gli esperti del portale sono sempre a tua disposizione.

Ci teniamo molto ai destini di traders dei nostri lettori, per questo se hai difficoltà o problematiche di qualsiasi tipo ricorda: ci puoi contattare in qualsiasi momento.

Facebook: Pagina Ufficiale Guidatradingonline.net

eMail: [email protected]

Guidatradingonline.net © 2016-2019 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.