Trading con ING Direct

Moltissimi utenti scelgono di iniziare ad investire in autonomia tramite negoziazione di asset online.

Per andare incontro a questa esigenza sempre più diffusa, numerose banche o istituti di credito mettono a disposizione servizi e piattaforme tramite le quali gestire le operazioni in totale sicurezza. ING Direct ne è un esempio palese.

ING Direct, solida realtà attiva dal 2001 con il famoso Conto Arancio, dispone di una piattaforma e di profili pensati ad hoc per i propri clienti investitori. 

ING Direct trading
Trading con ING Direct: conviene davvero?

Aprendo un conto corrente e attivando le funzionalità del profilo Trading gratuitamente, il cliente ha a disposizione un vasto ventaglio di operazioni: mercati azionari e obbligazionari italiani ed esteri, MOT e BOT.

Gestione del portafoglio e transazioni non hanno costi aggiuntivi, e i tassi di commissione sono fissi ed estremamente competitivi rispetto a quelli previsti da altre banche. 

Ma non è detto che anche un’offerta così vantaggiosa sia davvero coerente con le proprie possibilità di investimento.

È necessario, quindi, dare uno sguardo più approfondito all’offerta di trading di ING Direct, confrontandola con le opzioni previste da tre broker affermati nel mondo del trading online: eToro, Capital.com e IQ Option.

Broker Trading Online Raccomandati
Capital.com
  • CySEC/FCA/FSA/ASIC
  • 20$
  • Illimitato
  • Intelligenza Artificiale
Recensione Capital.com RICHIEDI DEMO

78,1% of retail CFD accounts lose money.

FP Markets
  • CySEC/ASIC
  • 100$/€
  • 100.000
  • Trading automatico / Spread 0.0
Recensione FP Markets RICHIEDI DEMO

Capitale a Rischio.

Trade.com
  • CySEC
  • 100€
  • 100.000€
  • Video/eBook Gratis
Recensione Trade.com RICHIEDI DEMO

Capitale a rischio.

CAPEX
  • CySEC
  • 100€
  • 50.000+
  • Azioni a zero commissioni
Recensione Capex RICHIEDI DEMO

58,88% of retail CFD accounts lose money.

eToro
  • CySEC
  • 50$
  • 100.000€
  • CopyTrader / Social Trading
Recensione eToro RICHIEDI DEMO

74% of retail CFD accounts lose money.

Nota bene: i broker elencati sul nostro sito sono tutti regolamentati dalle principali autorità europee.

Questi, inoltre, regalano ai propri clienti un conto demo gratuito e illimitato per familiarizzare con il trading online e con tutti gli aspetti tecnici degli investimenti.

Metodi alternativi al trading offerto da ING Direct: i CFD

Per gli utenti che desiderano fare trading online, ma non hanno intenzione di immobilizzare grandi capitali, potrebbe essere utile conoscere meglio lo strumento finanziario dei CFD (Contratti per Differenza).

Questa risulta essere un’opzione di investimento molto più semplice ed accessibile di quelle tradizionali: non necessita di risorse troppo elevate, e non vincola il trader al ben più rigido mercato finanziario reale.

I CFD, infatti, consentono al trader di scegliere su quale operazione desidera investire tenendo allo stesso tempo sotto controllo la propria disponibilità economica e le prospettive di profitto.

Il meccanismo di negoziazione è semplice. Dopo aver individuato l’attività finanziaria d’interesse, il trader negozia con il broker la propria posizione, stabilendo anche l’intervallo di tempo in cui essa resterà aperta e operando sia al rialzo che al ribasso.

In questo modo si genera profitto non soltanto quando il prezzo di un dato asset cresce, ma anche quando esso diminuisce.

Inoltre, tutti i principali broker (come eToro) prevedono il sistema della “leva finanziaria”. Tutti possono avvicinarsi alle negoziazioni CFD, anche con risorse ridotte rispetto a quelle che sarebbero richieste dal più ampio mercato tradizionale, e in tempi molto più brevi.

Pur rimanendo entro alcuni parametri generali, i costi delle singole operazioni vengono stabiliti di volta in volta dai broker di trading online.

Non esiste un contratto standard per i CFD, e queste variazioni di prezzo impongono al trader di misurare sempre le proprie prospettive e disponibilità.

Scegliere la piattaforma più adatta alle proprie esigenze è fondamentale: di seguito una panoramica dettagliata dei migliori broker, sicuri e certificati, a cui affidarsi.

Alternative al trading di ING Direct: i migliori broker online 

eToro, Capital.com e IQ Option sono i tre broker leader nel mondo del trading online.

Ognuno offre servizi ed opzioni di investimento diversificati in base agli interessi degli utenti e alle opportunità di mercato, ma tutti garantiscono sicurezza ed efficienza.

Tutte le piattaforme sono certificate da CySEC e CONSOB, in base ai parametri stabiliti dall’Unione Europea in materia di trading online.

Conti a basse commissioni e conti demo illimitati e gratuiti, opzioni di investimento in Forex e criptovalute, formazione e strumenti di analisi di mercato.

Il ventaglio di servizi offerti da queste piattaforme è ampio, e necessita di uno sguardo più approfondito per scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. 

eToro: investire con basse commissioni

Con milioni di utenti registrati da oltre 140 Paesi, eToro (visita il sito ufficiale) è uno dei broker più affermati nel settore degli investimenti online.

Questo, anche grazie alla solida esperienza nel campo del social trading, una peculiarità che evidenzieremo più avanti. La piattaforma consente operazioni in CFD, anche per coppie di valute, investimenti in azioni, indici, materie prime, Forex e criptovalute.

Il tutto garantito e certificato da CySEC.

La registrazione sul sito di eToro è gratuita. Per iniziare ad investire basta aprire un account, e in modo veloce ed intuitivo sarà immediatamente possibile interagire con oltre 300 milioni di asset sempre aggiornati.

Una volta effettuato il primo deposito sul conto l’utente potrà iniziare a fare trading comodamente da casa con un click. 

Questo broker risulta essere uno dei più competitivi sul mercato: oltre all’attivazione del profilo, anche i costi di gestione sono pari a zero.

eToro non prevede, a differenza del trading bancario, nessuna commissione ticket né costi ulteriori legati all’operatività.

Vuoi fare trading a basse commissioni? Clicca qui per l’offerta di eToro

Una delle peculiarità di questo broker è l’avanzato sistema di gestione degli account in ottica social. Gli utenti iscritti possono unirsi alla community di CopyTrader, interagendo in tempo reale con i migliori traders, copiandone in maniera automatica le performance e migliorando così le proprie prestazioni. 

Prestazioni che risultano estremamente avanzate, diversificate ed accessibili anche agli utenti meno esperti. Parliamo, ad esempio, degli investimenti in criptovalute.

Con eToro gli utenti hanno la possibilità di creare un portafoglio personalizzato, monitorare gli scambi e interagire con altri investitori, sempre in totale sicurezza.

Clicca qui per investire in criptovalute con eToro.

Disclaimer: Cryptoasset investing is highly volatile and unregulated in some EU countries. No consumer protection. Tax on profits may apply

Capital.com: investire con trading Forex 

Capital.com (visita il sito ufficiale) è un broker gestito dalla società d’investimenti cipriota F1Markets Limited.

Gli strumenti finanziari messi a disposizione su questa piattaforma sono estremamente diversificati: sono previste operazioni con azioni, materie prime, CFD, indici e Forex.

Tramite una semplice registrazione l’utente potrà monitorare in tempo reale le variazioni di prezzo di oltre 270 asset, il tutto in sicurezza e comodamente da Pc, smartphone o tablet.

Una delle caratteristiche che distinguono questa piattaforma dalle altre è l’attenzione riservata alla formazione degli utenti.

Anche chi si affaccia da poco al trading online può investire con consapevolezza, con Capital.com: in un’apposita sezione sono disponibili decine di video ed ebook completi di analisi di mercato, glossari, lezioni di psicologia e gestione del capitale.

Clicca qui per registrarti sulla piattaforma ed accedere alla sezione manuali di Capital.com.

Una volta acquisite le basi del trading, l’utente potrà interagire con strumenti di investimento anche molto avanzati, come quello del Forex. Ovvero, scambiando valute globali e traendo profitto dalla differenza dei prezzi di acquisto e di vendita.

Tramite le funzionalità con MT4 la piattaforma configura le offerte in base alla variazione settimanale della valuta, ampliando e diversificando costantemente le possibilità di investimento.

Clicca qui per accedere a Forex con Capital.com.

IQ Option: investire con le Opzioni FX

Attiva dal 2013 nel mondo del trading online, la piattaforma di IQ Option (visita il sito ufficiale) registra una media di 21 mila transazioni al giorno.

Grazie alla piattaforma user friendly è possibile:

  • monitorare in tempo reale l’andamento dei mercati globali; 
  • ricevere notizie sui feed più seguiti del momento e sulle variazioni giornaliere degli asset;
  • investire in CFD e criptovalute;

Per aprire un conto su IQ Option basta un deposito di soli 10 euro. In modo sicuro, con basse commissioni, si inizia subito ad investire su centinaia di asset.

Gli utenti meno esperti possono inoltre usufruire di un conto demo gratuito ed illimitato, attraverso il quale imparare in sicurezza le basi del trading online prima di aprire un conto reale.

Clicca qui per registrarti sul sito ed aprire il conto demo con IQ Option.

Per i più esperti, invece, oltre ad un manager attivo 24 ore su 24 per seguire le transazioni e rispondere alle domande, è prevista la funzionalità Opzioni FX.

Grazie ad essa è possibile chiudere la propria posizione su un dato investimento prima della scadenza temporale impostata precedentemente dal trade. In questo modo, l’utente può fare trading ad intervalli di tempo ridotti rispetto al solito.

Clicca qui per accedere alle Opzioni FX per investire con IQ Option.

Caratteristiche dell’offerta ING Direct

Per venire incontro alle esigenze di investimento dei propri clienti anche ING Direct, come molti altri istituti bancari, ha attivato un servizio di trading accessibile comodamente da casa da browser o da app.

I servizi sono disponibili per chi possiede Conto Arancio o Conto Corrente Arancio, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. 

Oltre ad interagire con i principali mercati italiani ed europei, il sito prevede strumenti di monitoraggio, dati e news in tempo reale sull’andamento dei titoli e delle azioni.

Ma quando si parla di trading bancario è necessario avere chiari i termini di negoziazione.

Di seguito andremo ad analizzare i costi della piattaforma di ING Direct (che invece sono pari a zero se si sceglie un buon broker online), per fare la scelta migliore in base alle proprie disponibilità.

Canone annuo e commissioni ING Direct

L’offerta messa in campo da ING Direct risulta estremamente competitiva se comparata con quelle fruibili tramite altri istituti bancari.

L’attivazione del profilo Trading è gratuita, così come i trasferimenti e la chiusura. Non sono previsti costi fissi, e per chi desidera usufruire del servizio di phone banking, inoltre, il prezzo aggiuntivo è di soli 5 euro. 

Nonostante la soglia di accessibilità ai servizi di trading con Conto Arancio sia più bassa di quella prevista da altri istituti di credito, l’ammontare delle commissioni varia in base all’operatività del cliente.

Si va da un minimo di 8 ad un massimo di 18 euro: un range abbastanza ampio che cresce via via che il numero di operazioni annue diminuisce. 

Se, ad esempio, il numero di operazioni varia da 1 a 15, con un tasso fisso dello 0,19%, il costo delle commissioni sarà pari ad 8 euro.

Effettuando fra le 51 e le 100 operazioni all’anno, invece, si abbassa a 7 euro. Per abbassare ulteriormente i costi, tenendo sempre presente la soglia dello 0,19%, è necessario prevedere più di 101 operazioni finanziarie

Pur essendo una delle offerte più convenienti nel panorama del trading bancario, la sostenibilità di un conto di trading con ING Direct è sempre connessa ad una importante disponibilità di capitali.

Svantaggio comune a tutte quelle piattaforme che collegano gli investimenti al conto corrente. Un limite che invece, scegliendo altri broker certificati, viene del tutto bypassato.

Clicca qui per l’offerta a basse commissioni di eToro.

Mercati su cui investire con ING Direct

La piattaforma di ING Direct permette agli utenti di interagire con i principali mercati italiani ed esteri. Prevede inoltre la possibilità di investire in:

  • MTA (Mercato Telematico Azionario);
  • ETF;
  • ETC;
  • MOT;
  • BOT;
  • BTP;
  • CTZ; 

Come per la maggior parte degli istituti bancari, però, sono assenti l’investimento in criptovalute e le operazioni in Forex.

Tutti strumenti sempre più ricercati dagli utenti, che altri broker certificati offrono a condizioni molto vantaggiose: clicca qui per accedere al sito e agli strumenti CDF di Capital.com.

ING Direct: piattaforme di trading

ING Direct offre una piattaforma di trading accessibile sia dal PC, tramite browser, che da smartphone e tablet, grazie ad un’app disponibile sia per Windows che per Mac.

Questo strumento risulta completo, con un sistema di alert via mail e sms per rimanere sempre aggiornati sull’andamento del mercato e strumenti di monitoraggio in tempo reale. 

Tuttavia, come per tutte le piattaforme di trading bancario, l’accesso è vincolato ad un conto corrente. Inoltre, a differenza di altri broker, ING Direct non fornisce materiali informativi, tutorial o ebook.

In questo modo rende il trading poco accessibile agli utenti meno esperti.

Vincoli di fidelizzazione alla banca e limitazioni dettate dalla poca pratica sono del tutto assenti, invece, se si scelgono altri broker online altrettanto sicuri e certificati.

Clicca qui per il sito ufficiale di IQ Option.

ING Direct: l’offerta di trading conviene?

Pur restando al passo con le crescenti richieste degli utenti interessati ad entrare nel mondo del trading online, risultando estremamente competitiva rispetto ad altre banche, ING Direct non soddisfa appieno le esigenze di chi non ha grandi capitali a disposizione.

Chi non vuole legarsi ad un conto corrente o non è già molto esperto nel campo, infatti, non avrà alcun vantaggio dal fare trading con la banca.

Se paragonati a quelli disponibili con altri broker come eToro, Capital.com e IQ Option, gli strumenti di investimento legati al Conto Arancio risultano limitati.

Non c’è modo di investire in Forex e criptovalute, e in generale il profitto è vincolato ad un alta operatività annua che non tutti sono disposti a sostenere. 

Gli utenti meno esperti rischiano di perdersi, a causa della mancanza di documenti informativi ben strutturati: servizi che piattaforme come eToro o Capital.com mettono a disposizione gratuitamente.

Come sempre nel caso del trading bancario, inoltre, l’accesso alle offerte di ING Direct è vincolato alla fidelizzazione all’istituto bancario tramite il conto corrente.

È sicuramente più facile valutare piattaforme come IQ Option, che non necessitano di ulteriori requisiti oltre all’account completamente gratuito

ING Direct: opinioni e considerazioni finali

Affidabile e competitiva rispetto ad altri istituti bancari, ING Direct non regge il confronto con gli altri broker certificati.

Questo, soprattutto a causa dell’alta operatività richiesta al cliente per portare al minimo le commissioni e i costi fissi previsti annualmente. In generale, anche per questo istituto il limite è sia di accessibilità con poche risorse, sia di esperienza.

Gli utenti meno esperti impiegano troppo tempo per comprendere i meccanismi di trading senza un’adeguata formazione. 

Tutti problemi facilmente risolvibili se si sceglie di affidarsi uno dei broker presentati in precedenza.

Comparando le offerte, le funzionalità delle piattaforme e le possibilità previste dai broker che ti abbiamo consigliato, risulta senza dubbio più semplice e vantaggioso affidarsi ad uno di questi. 

Lascia un commento

Un commento al post

  1. dario giarratana
    26 Settembre 2023 at 14:15

    la piattaforma è un colabrodo, non si riesce ad attivare la funzione trading. Dall’assistenza confermano loro stessi che è un problema grave e molto ricorrente, che è un problema IT e che non è risolvibile a breve…. quindi che fare? Non sanno indicare soluzioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *