Media Mobile esponenziale

La Media Mobile Esponenziale (EMA) è un indicatore di trading particolarmente utile per le operazioni di trading online sul breve periodo: si tratta, infatti, di un indicatore nato dalla necessità di correggere le imperfezioni della Media Mobile Semplice (il famoso effetto di drop-off).

Come la Media Mobile Semplice anche quella Esponenziale è un indicatore di tipo trend, ovvero che mostra in generale la tendenza di un asset piuttosto che non offre segnali di Call o Put in modo indipendente.

Si tratta di un indicatore particolarmente utile non solo per il calcolo di altri indicatori, ma per meglio individuare anche il movimento complessivo di un titolo in relazione al suo storico.

Senza indugiare ulteriormente, iniziamo a entrare nel merito di questo importantissimo e flessibile indicatore. Per fornirti esempi concreti faremo riferimento alla piattaforma XTB.

Si tratta di un broker che abbiamo imparato ad amare negli ultimi tempi, specialmente per la qualità degli strumenti che offre e per la loro incredibile affidabilità.

Ma se volessi un quadro completo dei migliori broker di trading online per fare analisi con l’indicatore Media Mobile Esponenziale, abbiamo una lista pronta per te:

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

xtb broker trading
Deposito: N.A.
Vantaggi: Academy + Strategie + Whatsapp + LiveClass
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

24option-logo
Deposito: €100
Vantaggi: Manuale Trader + Segnali + Kit professionale
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-etoro
Deposito: €200
Vantaggi: Social trading + Copy Portafolios + Azioni 0 commissioni
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

24option-logo
Deposito: €10
Vantaggi: Opzioni Forex, Digitali + Conto VIP + Formazione
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

SCOPRI TUTTI I MIGLIORI BROKERS

logo-broker-marketscom
Deposito: €100
Vantaggi: Spreads ridotti + Strumenti avanzati + Analisi
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-plus500-1
Deposito: €100
Vantaggi: Senza commissioni + Criptovalute + Spreads stretti
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

Media Mobile Esponenziale: cosa permette di visualizzare

La EMA, per semplicità ci riferiremo alla Media Mobile Esponenziale con la sua sigla tecnica, è particolarmente utile per visualizzare graficamente il trend di un titolo.

Sempre partendo da uno screenshot della piattaforma XTB, possiamo vedere la EMA visualizzata sotto il grafico del titolo (riquadro superiore), rispetto al grafico semplice (riquadro inferiore). In questo caso abbiamo preso come esempio uno dei titoli più scambiati sul mercato Forex, la coppia EUR/USD.

Il periodo di riferimento è sempre di 4 ore e mostra le variazioni delle quotazioni della coppia: la EMA permette di visualizzare la tendenza del titolo a fronte delle oscillazioni medie del prezzo.

In questo caso è possibile vedere che, nonostante i momentanei ribassi avutisi in numerose occasione (dalle 12:00 alle 20:00 del 10 ottobre, ad esempio, o dalle 8:00 alle 12:00 del 15 ottobre), la media ha continuato a confermare la generale tendenza rialzista dell’asset.

La visualizzazione grafica permette, specialmente se corroborata da altri indicatori, di elaborare un’analisi tecnica dell’asset di gran lunga più utile alle strategie di investimento rispetto al semplice grafico.

Trattandosi di uno strumento più preciso della Media Mobile Semplice (SMA), la EMA risulta via via più precisa man mano che il periodo preso in considerazione è minore ed è un indicatore fondamentale per le operatività sul breve termine.

Oltre al periodo di 4 ore, la piattaforma XTB ti permette di scegliere anche periodi di:

  • 1 minuto;
  • 5 minuti;
  • 15 minuti;
  • 30 minuti;
  • 1 ora;
  • 1 giorno;
  • 1 settimana, etc.

Ovviamente, man mano che il periodo aumenta, la EMA perderà progressivamente di utilità in se stessa ma risulterà più utile per altri tipi di indicatori. Tratteremo di questo argomento nel prossimo paragrafo.

Media Mobile Semplice (SMA): l’effetto “drop off”

La SMA è un indicatore utilissimo nelle previsioni con periodi lunghi, ma presenta un effetto fortemente criticato man mano che il periodo preso in considerazione diminuisce.

Si tratta dell’effetto drop-off, ovvero, trattandosi di una media aritmetica dei periodi analizzati, la linea grafica che se ne ottiene tende ad annullare le oscillazioni significative a favore di una oscillazione media che definisce il trend.

Risulta ovvio che, perdendo di vista le forti oscillazioni intermedie, la linea che ne si ottiene risulterà, specialmente nei brevi periodi, sempre meno aderente e coerente con il grafico. Ti proponiamo uno screen con la SMA con periodo di 4 ore sulla coppia EUR/USD per farti rendere conto.

Per le nostre analisi utilizziamo la piattaforma trading XTB – media mobile esponenziale

Come puoi ben vedere la SMA segna il trend ma non riesce ad aver ragione delle grosse oscillazioni intermedie entro l’arco di una giornata. Questo è dovuto all’effetto “drop off”, uno delle maggiori critiche rivolte alla media aritmetica semplice.

È estremamente facile da comprendere, tra l’altro, che se, tra il prezzo di apertura e quello di chiusura, sono comprese oscillazioni repentine e molto diverse tra loro, la media aritmetica ne annulla completamente il valore al di sotto di un’oscillazione media che riflette il trend in generale. In questo modo un’operatività sul brevissimo periodo, che voglia mettere in campo una speculazione fulminea su un asset, è impossibile!

Media Mobile Esponenziale (EMA): un trend più preciso

Ricalcando più fedelmente il grafico di un titolo sul breve periodo, la EMA, contrariamente alla SMA, agevola un tipo di operatività fulminea e rapida.

Se sei intenzionato a investire per poche ore su di un asset come la coppia EUR/USD, allora non è la SMA che dovrai impiegare.

D’altro canto, vale anche la cosa opposta: un indicatore particolarmente preciso non ti sarà poi così tanto utile sul lungo periodo, quando saranno le informazioni circa il trend a influenzare maggiormente la tua analisi.

Come si calcola la SMA e la EMA

Ti abbiamo già detto che la SMA è una semplicissima media aritmetica?

Ebbene, non stavamo mentendo: il suo calcolo è estremamente semplice. Mettiamo che vuoi calcolare la SMA su un totale di 10 periodi. Somma i valori di chiusura di ogni periodo e dividili per 10. Semplice tanto quanto immediato.

Nel caso specifico della coppia EUR/USD e sempre tenendo in mente i dati che ti abbiamo riportato:

  • 10.10 (4:00-8:00) = 1.1029
  • 10.10 (8:00-12:00) = 1.1018
  • 10.10 (12:00-14:00) = 1.1015
  • 10.10 (16:00-20:00) = 1.1008
  • 10.10 (20:00-00:00) = 1.1015
  • 11.10 (00:00- 04:00) = 1.1015
  • 11.10 (4:00- 8:00) = 1.1019
  • 11.10 (8:00-12:00) = 1.1052
  • 11.10 (12:00- 16:00) = 1.1045
  • 11.10 (16:00- 20:00) = 1.1035

A questo punto la SMA avrà un valore di 1,1025. Si tratta del valore medio assunto dalla coppia EUR/USD nell’arco di due giorni di trading, che, come abbiamo detto, ha utilità ridotta specialmente nell’arco di periodi così ridotti.

Il calcolo della EMA, al contrario, obbedisce ad una formula più complessa:

EMA (i) = EMA (i-1) + SF * [P (i) – EMA (i-1)]

Non disperarti alla vista di una simile formula: il calcolo è semplicissimo una volta che comprendi a cosa si associa ogni singolo termine.

  • P(i) sta ad indicare il valore dell’asset nel periodo preso in considerazione. Molto spesso per P(i) si intende il valore di chiusura dell’asset in quel determinato periodo. “i” sta ad indicare, infatti, il periodo;
  • SF è un fattore di livellamento. La sua formula è: SF = 2/(n+1), dove n è il numero di periodi presi in considerazione;
  • EMA (i-1) indica l’EMA precedente al periodo preso in considerazione;
  • EMA (i), invece, indica l’EMA del periodo da considerare;

Calcolo dell’EMA: serve saperlo fare?

Ti abbiamo fornito la formula del calcolo dell’EMA per amor di chiarezza. In realtà durante le sessioni di trading saper calcolare l’EMA ti servirà meno di zero, specialmente se, come noi, ti sei affidato alla piattaforma XTB.

Realizzare autonomamente i calcoli degli indicatori che ti servono durante le sessioni di trading può essere soddisfacente per alcuni, ma si tratta di un’operazione che non solo non ti è richiesta (è roba da nerd), ma che non è nemmeno utile per la tua attività di trading.

Perché perdere tempo facendo calcoli quando l’utilità di un indicatore è nel breve periodo, e probabilmente alla fine dell’intero processo dovrai aggiungere altri dati che si sono accumulati nel frattempo?

Vai su XTB e prova la EMA già pronta, senza fare calcoli!

Si tratta di formule che un software può elaborare in micro frazioni di secondo, e senza esporsi al rischio di errori come potrebbe fare una mente umana. Il tuo compito è saperlo sfruttare al meglio, ed è questo che devi sapere!

Come interpretare l’EMA?

L’EMA serve in particolare a confrontare l’andamento di un titolo in un preciso momento con il trend che lo caratterizza, per comprendere se quella quotazione precisa rispecchia il trend, potrebbe essere preavviso di un’inversione di tendenza oppure se conferma l’attuale status dell’asset.

Indicatore EMA e SMA – trading online sulla piattaforma XTB

In questo screen ti abbiamo catturato EMA e SMA insieme, sempre in riferimento allo stesso titolo. Puoi ben vedere di cosa parlavamo prima: l’EMA (giallo) è di gran lunga più fedele alle oscillazioni delle quotazioni rispetto all’SMA (arancione).

I due indicatori sono particolarmente utili specialmente nel caso in cui le quotazioni di un titolo dovessero presentare oscillazioni eccessive o che discordano con la quotazione media: in quel caso la visualizzazione del trend ti sarà d’aiuto per determinare il modo migliore di sfruttare quella precisa opportunità.

Tieni a mente che la Media Mobile Esponenziale e la Media Mobile Semplice, inoltre, sono indicatori che vengono impiegati per calcolare a loro volta altri indicatori e che, conseguentemente, risultano essere fondamentali per un’attività di trading che voglia portare a dei profitti.

Investire con l’EMA e gestione del rischio

Investire con l’EMA spesso non è sufficiente, dovrai aver a disposizione anche altri indicatori (CCI, Parabolic SAR, MACD, etc.), ai quali abbiamo dedicato spazio e tempo sufficienti in altre guide.

In generale il comportamento che potremmo definire standard è quello di:

  • Acquistare in corrispondenza di una curva ascendente, o rialzista, dell’EMA, ovvero nel momento in cui i prezzi sono in aumento, in modo da ricavare profitti;
  • Vendere in corrispondenza di una curva discendente, o ribassista, dell’EMA, ovvero in corrispondenza di una caduta delle quotazioni, in modo da avvantaggiarsi dalla differenza positiva tra prezzo di uscita e prezzo di entrata.

Tuttavia, per quanto si tratti di un indicatore estremamente utile e funzionale, l’EMA non è privo di rischi. Si tratta di un indicatore parziale e non è sufficiente a prevenire la possibilità di riscontrare perdite indesiderate.

Per questo motivo ti presentiamo in concomitanza due altri strumenti FONDAMENTALI per la tua attività di trading, l’uno complementare dell’altro, e entrambi indispensabili per prevenire e arginare le perdite. Si tratta di strumenti che puoi trovare non solo su XTB ma anche su due piattaforme che ti presenteremo successivamente.

Stiamo parlando, ovviamente, dello Stop Loss e del Take Profit.

Stop Loss: quando sei disposto a perdere?

È fisicamente impossibile mantenere alti livelli di concentrazione per tutta la durata di una sessione di trading, il cervello umano tende automaticamente a divagare dopo che resti a fissare per più di un’ora uno schermo.

Inoltre solitamente le sessioni di trading non comprendono un solo investimento, motivo per cui per forza di cose prima o poi la tua attenzione sarà dirottata altrove.

Ecco perché lo Stop Loss è fondamentale: una volta deciso di investire su un asset, è altrettanto indispensabile stabilire quanto si è disposti a perdere nel malaugurato caso qualcosa andasse storto.

Sei disposto a perdere al massimo il 3% del tuo capitale?

Bene, imposta lo Stop Loss ad una quota che comporta una perdita del 3% e, non appena il titolo dovesse toccare quella quota, anche se sei lontano dallo schermo, la piattaforma si preoccuperà di chiudere immediatamente la posizione al posto tuo.

Take Profit: l’ingordigia non fa bene a nessuno

Parallelamente, il Take Profit ti permette di controllare il profitto del tuo investimento. Mettiamo che hai previsto che le quotazioni di un titolo salgano fino ad una quota X.

Certo, è possibile anche che la superino, ma che succede se dopo la quota X il comportamento dell’asset diventa instabile e il titolo inizia a crollare?

Se non lo sai te lo diciamo noi: a fronte di una previsione giusta e accurata, l’ingordigia ti ha impedito di ottenere il profitto che meritavi!

Gli investitori professionisti sanno molto bene che, non meno dello Stop Loss, il Take Profit è uno strumento fondamentale: impostandolo a quota X, non appena il titolo tocca quel valore la piattaforma chiuderà automaticamente il tuo investimento.

Tu avrai ottenuto i profitti che meritavi e sarai pronto ad un altro promettente investimento.

Trading con gli indicatori: si o no?

Non tutti i trader sono propensi a investire con gli indicatori: si tratta di una predisposizione personale, alla fin fine. Riuscire a realizzare da soli l’analisi tecnica è sicuramente una capacità positiva, ma vi sono anche modi per investire diversamente.

Alla fine non tutti sono portati per il calcolo o per le valutazioni finanziarie e cionondimeno potrebbero maturare il desiderio di iniziare ad investire sui mercati finanziari grazie alle piattaforme di trading online.

Cosa consigliamo noi, a questo punto?

Ebbene, se non volete realizzare per contro vostro l’analisi tecnica, vi suggeriamo di non far riferimento a XTB ma ad una di queste due alternative. Tutte e tre sono piattaforme eccezionali, ma ognuna si focalizza su un aspetto, e XTB lo fa sull’analisi tecnica (visita il sito ufficiale).

Le alternative sono le seguenti:

24option e i segnali di trading

I segnali di trading di 24option sono i migliori sul mercato e sono gratuiti. Si tratta di analisi elaborate dai professionisti su alcuni asset che ti vengono comunicate quotidianamente su email, chat o tramite SMS.

In questo modo non dovrai pensare tu ad una soluzione per i tuoi investimenti ma potrai elaborare una strategia sulla base delle analisi che ti vengono comunicate.

Prova ora i servizi di 24option, ricevi segnali gratis.

eToro e il Social Trading

Con il Social Trading di eToro non dovrai fare altro che trovare un trader professionista che opera sulla piattaforma e copiarne la strategia di investimento. Si tratta di un’operazione semplicissima che non ti richiederà che pochi click.

In questo modo anche se le tue conoscenze sono pressoché nulle potrai ottenere i primi importanti profitti.

Guarda il video che spiega il Copy Trading, iscriviti a eToro qui.

In conclusione sulla media mobile esponenziale

In conclusione, possiamo dirti che con questa guida potrai inserire altri 5 nomi al tuo bagaglio di conoscenze, iniziando in gran stile la tua scalata nel mondo del trading online.

Non soltanto EMA e SMA, indicatori fondamentali come hai avuto occasione di constatare, ma anche il nome di tre tra le piattaforme più importanti sul mercato: XTB, 24Option e eToro.

Si tratta di broker certificati dalla CySEC e autorizzati ad operare in Europa, riconosciuti dall’ESMA e garanti della sicurezza tua e del tuo capitale nel mentre operi con loro.

Come avrai, inoltre, avuto modo di vedere, nonostante gli indicatori di trading possano avere alla base formule matematiche complesse, il calcolo non ti è richiesto. La più grande abilità del trading è quella di interpretare correttamente i segnali, i grafici, gli indicatori: è un analista, non un contabile!

Detto questo, continua ad informarti, perché la lista delle cose da sapere è lunga ma fidati, se continui a leggere ciò che abbiamo da insegnarti, la strada per il successo sarà spianata.

Ti è piaciuta la nostra guida alla EMA? Se si faccelo sapere in un commento. Lasciaci anche qualche tu eventuale domanda se ne hai, oppure contattaci direttamente saremo sempre lieti di risponderti:

Facebook: Pagina Ufficiale Guidatradingonline.net

eMail: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guidatradingonline.net © 2016-2019 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.