giovedì, 8 Dicembre, 2022

Forex Trading

Il Forex è uno dei mercati più dinamici e caotici al mondo, sede di transazioni giornaliere che hanno ormai raggiunto i miliardi di dollari. Ma esattamente cos’è e come funziona il Forex trading?

Foreign Exchange Market” è l’acronimo di Forex ed è semplicemente un mercato monetario su cui è possibile negoziare coppie di valute. A voler esser più specifici, il Forex trading ha assunto maggiore importanza per i trader di tutto il mondo, attenti a sfruttare a proprio favore le frequenti variazioni di prezzo da cui derivano numerose occasioni di investimento su base quotidiana.

Nel corso della guida, oltre a scoprire cos’è e quali sono le principali caratteristiche del Forex e il modo in cui opera un Forex Trader, ti offriremo anche una panoramica a 360° circa le migliori piattaforme di trading online a cui affidarti. Intanto, ti anticipiamo che i migliori broker Forex, accessibili e adatti anche ad utenti alle prime armi, da poter prendere in considerazione per la tua attività di trading online sono i seguenti:

📊Piattaforma💷Deposito iniziale👌Modalità Demo Gratuita
eToro$50 Sì – aprila qui
FP Markets$100Sì – aprila qui
Capital.com$20Sì – aprila qui
Trade.com$100Sì – aprila qui
TOP Forex broker per fare trading sul FX

Una volta aver individuato il broker più in linea con le tue esigenze da trader, potrai iniziare a costruire il tuo piano di Forex trading, ricordando che il FX è un mercato aperto H24 e offre molteplici combinazioni di coppie valutarie, di cui molte caratterizzate da un notevole appeal speculativo. 

Forex Trading – Introduzione:

Cos’èMercato valutario 
💰Quanto costaCapitale variabile ma ridotto (anche solo 10 euro)
🔍Come investireTrading online CFD
💡Dove investireMigliori piattaforme per Forextrading
📚Come imparareTrading online demo / Corso Forex
TruffeSì; attenzione a scegliere la piattaforma di  trading online adatta
🤔Opinioni⭐⭐⭐⭐⭐
Tabella introduttiva al Forex trading

Cos’è il Forex?

Per i principianti che, per la prima volta, stanno tentando un approccio ad un mercato tanto liquido quanto caotico come il FX, l’ideale sarebbe partire dalle basi. Difatti, la nostra guida sarà un percorso guidato al mercato valutario: ecco perché abbiamo deciso di iniziare spiegando cos’è il Forex.

Come abbiamo già accennato, il termine Forex è l’acronimo di Foreign Exchange Market, da poter intendere come “mercato di scambio di valute estere”. Infatti, nasce come mercato OTC (Over The Counter) su cui è possibile convertire, grazie al tasso di cambio, una valuta in un’altra.

Attualmente, puoi considerare il Forex come il mercato dalle dimensioni più ampie di sempre, con transazioni giornaliere che avvengono sia da parte di privati, che da parte di  istituti bancari e grandi società. Tuttavia, i volumi di scambio maggiori provengono dalle operazioni effettuate dai trader online, il cui scopo è trarre profitti giornaliere dalle frequenti oscillazioni di valore che le principali coppie valutarie riportano.

Guida completa al Forex e Forex Trading per Principianti a cura di GuidaTradingOnline.net
Guida completa al Forex e Forex Trading per Principianti a cura di GuidaTradingOnline.net

Per capire cos’è il Forex, ecco le nozioni principali da dover ricordare:

  • Il FX è un mercato OTC

L’acronimo “Over The Counter” identifica un mercato non regolamentato (decentralizzato), la cui principale caratteristica concerne gli scambi che avvengono direttamente tre le controparti interessate.

  • É aperto 24 ore su 24

Sul Forex sono quotate valute appartenenti a paesi di tutto il mondo. Pertanto, è attivo H24 5 / 5 giorni (weekend esclusi), con transazioni effettuate in ogni momento da trader ed istituzionali, i quali investono sul FX durante le principali sessioni di mercato, suddivise in base al fuso orario.

  • Difficilmente può essere manipolato

Gli elevati volumi di scambio giornalieri, i livelli di liquidità ed una partecipazione costante di numerosi investitori in tutto il mondo rende il Forex un mercato che difficilmente può essere soggetto a manipolazioni. Dopo una breve ma necessaria panoramica generale su cos’è il Forex, è bene proseguire spiegando come funziona tale mercato, in modo che tu possa iniziare a confrontare l’appetibilità del FX trading con un’attenta valutazione dei rischi.

Forex trading: come funziona?

Come funziona il mercato Forex? Per spiegarlo al meglio, sarà bene che tu ricordi i due aspetti principali che contraddistinguono tale mercato:

  1. Il Forex nasce come un mercato valutario, sul quale sono negoziabili valute provenienti da tutto il mondo;
  2. Le operazioni di trading da effettuare avvengono sempre in coppia; non potrai puntare solo sul rialzo / ribasso di una sola valuta.

Questo significa che, una volta aver avuto accesso al mercato, il tuo compito sarà quello di acquistare una valuta e venderne un’altra sulla base di attente e precise, per quanto possibile, previsioni di mercato. Infatti, il valore di mercato ti indicherà quanto denaro occorre per l’acquisto di una valuta.

Ecco un esempio pratico: se il tuo interesse è quello di fare trading sulla coppia EUR / JPY, allora il prezzo mostrerà quanti YEN giapponesi servono per acquistare 1 euro. Ti ricordiamo che, facendo trading CFD, potrai:

  • aprire una posizione long: nel caso in cui prevedessi un rafforzamento dell’euro rispetto allo YEN giapponese ti basterà piazzare un ordine di acquisto;
  • andare in short: puoi decidere di vendere allo scoperto se, secondo le previsioni e un’approfondita analisi di mercato, dovresti notare un indebolimento dell’euro rispetto allo YEN giapponese.

La differenza che intercorre tra il prezzo di acquisto delle due valute è tecnicamente conosciuta come “bid / ask” e non è altro che ciò che i trader conoscono come spread, ovvero la somma da corrispondere al broker per piazzare un ordine di mercato. Di norma, come vedremo, il Forex trading presuppone dei costi variabili e ridotti; motivo per il quale anche i piccoli retail trader stanno mostrando interesse verso il mercato valutario.

Nel caso in cui non fosse già chiaro, il Forex trading è un’attività che accomuna sempre più investitori indipendenti che muovono piccole cifre. Tuttavia, l’alto volume di scambi è dato anche – e soprattutto- dalla partecipazione di investitori istituzionali, tra cui Hedge Fund; istituti bancari e simili.

Per scoprire davvero come funziona il Forex trading è bene presentare delle nozioni basilari ma fondamentali per i principianti che hanno intenzione di muovere i primi passi verso un mercato finanziario apparentemente instabile ma fonte di interessanti profitti come il FX.

Forex per principianti: caratteristiche e nozioni fondamentali

Non sarebbe semplice capire cos’è e come fare Forex trading senza presentare dei concetti che si pongono come base per negoziare correttamente su tale mercato. In effetti, conoscere i termini tecnici e avere un’idea ben chiara di come si struttura il FX può agevolare notevolmente coloro che sono attratti dall’alto potenziale speculativo insito nel Forex trading.

Infografica sulle componenti del Forex
Infografica sulle componenti del Forex

Di seguito, quindi, possiamo passare brevemente in rassegna quelle che risultano le caratteristiche e i concetti principali del mercato Forex:

Coppie di valute

Coem abbiamo già descritto, investire sul Forex significa sempre ragionare in coppie. Ad ogni valuta viene assegnato un codice di tre lettere. Questo è definito come codice ISO, stabilito e standardizzato su base internazionale dall’Organizzazione internazionale per la normazione, al fine di rendere più semplice l’identificazione di una determinata valuta. Insomma, per essere già chiari, dovrai ricordare ad esempio che il dollaro sul Forex è quotato come USD; mentre EUR sta per EURO e GBP indica la sterlina inglese.

Di norma, una coppia valutaria nel Forex è caratterizzata da:

  1. Una valuta di base – non è altro che la prima valuta di una coppia, generalmente quella principale presente a sinistra. Ad esempio, per EUR / USD; sarà la valuta europea ad essere quella di base. Di conseguenza, quando visioneremo il prezzo sul grafico, sapremo quanti USD servono per acquistare 1 EURO;
  2. Valuta quotata – per logica, questa è il secondo termine presente nella coppia ed è sempre correlata alla valuta di base.

Un’altra questione di particolare rilevanza è la differenze tra le tipologie di coppie presenti sul Forex. Nello specifico, la distinzione che si attua con maggiore frequenza è la seguente:

  • Coppie Major – si tratta di coppie maggiori; così definite perché comprendono il dollaro. Di solito, sono quelle più liquide e caratterizzate dai maggiori volumi di scambio;
  • Coppie Minori – sono circa 42 coppie le quali comprendono una combinazione tra le valute delle principali potenze economiche mondiali, con esclusione del dollaro. Per quanto inferiori alle coppie major, anche queste p presentano interessanti volumi di scambio e livelli di liquidità importanti;
  • Coppie Esotiche – comprendono la totalità delle coppie valutarie rappresentati paesi emergenti e sono combinate sia tra loro che con valute major. Sono poco liquide ma estremamente volatili; difatti vengono prese in considerazione da Forex trader già avanzati. Un esempio pratico è dato dalla coppia EUR / TRY (Euro / Lira Turca) o USD / HKD.

Tasso di cambio

Considerando quanto appena descritto, ogni volta che deciderai di aprire una posizione, sia long che short, su una coppia valutaria quotata sul Forex dovrai fare i conti con il cosiddetto tasso di cambio (Forex rates).

In termini semplici, si tratta del rapporto esistente tra il prezzo di una valuta rispetto ad un’altra. Ancora più semplicemente, con il tasso di cambio puoi conoscere il valore di una valuta espresso, però, in termini di quotazione dell’altra. Come potrai ben capire, è per questa ragione che conoscere la differenza tra valuta di base e valuta quotata risulta necessario: sono i termini di base da cui comprendere cos’è e come funziona il tasso di cambio nel Forex.

Di solito, le piattaforme di broker come eToro (scopri qui il sito ufficiale) offrono grafici aggiornati in tempo reale da cui conoscer immediatamente l’attuale tasso di cambio tra le valute. Inoltre, il tasso di cambio è un ottimo indicatore per comprendere l’andamento di una valuta, dunque, risulta anche utile per valutare la situazione economica di un determinato paese. Difatti, nel corso della tua attività di Forex trading potresti leggere, ad esempio, che il dollaro si è apprezzato rispetto all’euro: questo indica, semplicemente, che l’USD si è rafforzato ed ha un valore maggiore dell’EURO.

Pips

I PIP, acronimo di Price Interest Point, identificano un movimento – anche minimo – di prezzo che caratterizza una determinata coppia valutaria. Di norma, quando si registra un movimento di un pip, abbiamo una variazione pari ad un 0.0001%: ciò perché corrisponde ad una variazione della quarta cifra decimale di una quotazione relativa ad una data coppia valutaria.

Attenzione, però al fatto che nel caso in cui nella coppia fosse presente lo Yen giapponese (JPY), la variazione considera la seconda cifra decimale.

Naturalmente, i pip assumono dei valori differenti in base alla coppia valutaria presa in considerazione – i livelli di volatlità che la caratterizzano, all’attuale situazione in cui versa il mercato – il tasso di cambio – e alle dimensioni della posizione che stiamo per aprire sul mercato.

Calcolare il valore di un pip ti aiuterà a valutare i rischi e i potenziali profitti a cui vai incontro durante la tua attività di Forex trading, prendendo in analisi i movimenti di prezzi a cui è soggetta una determinata coppia. La formula per calcolare il valore di un pip, nel caso in cui decidessi di fare trading CFD è la seguente:

  • 1 PIP = prodotto tra il valore decimale di un pip (0,0001) e la dimensione della tua posizione (lotto).

A tal proposito, è bene introdurre anche una definizione di lotto nel Forex trading: unità che rappresenta la quantità di valuta da comprare o vendere. Di solito, un lotto corrisponde a 1000.000 unità relative alla valuta di base della coppia.

Conoscendo il lotto e i pip, dunque, avrai l’opportunità di valutare con più attenzione l’appetibilità e/o la rischiosità di una possibile negoziazione sul Forex. I principianti, inoltre, non devono preoccuparsi della poca familiarità che hanno verso tali concetti: i migliori broker Forex offrono già delle tabelle in cui è possibile apprendere automaticamente tali informazioni, senza doversi occupare di effettuare calcoli manuali.

Leva Finanziaria

Lo strumento di leva finanziaria è ampiamente utilizzato dai piccoli retail trader che fanno trading online. Naturalmente, può essere applicato anche per il Forex trading al fine di aumentare la tua esposizione verso il mercato FX ogni volta che deciderai di piazzare un ordine.

La leva nel Forex, più brevemente, ti consente di incrementare i tuoi possibili guadagni all’aumentare della dimensione della tua posizione di Forex trading. Di conseguenza, è chiaro che si tratta di uno strumento da applicare con prudenza: la leva finanziaria se impiegata scorrettamente può condurti a delle perdite maggiori rispetto al capitale di cui disponi.

Infatti, la leva non è altro che un modo per ottenere un prestito dal broker con lo scopo di controllare un capitale maggiore da poter investire rispetto alle tue reali possibilità. Con il broker di qualità FP Markets, ad esempio, per i clienti considerati professionisti è possibile applicare una leva massima di 30:1.

Tasso di commissione

A seconda del broker che sceglierai di utilizzare, saranno previsti dei costi di commissione sulle tue transazioni. Questo vuol dire che dovrai tenere a mente questi conti al fine di far quadrare i tuoi bilanci.

A questo punto, potresti chiederti come fare ad attenuare il peso delle commissioni sulle tue posizioni. Prima di tutto, ti sconsigliamo di operare attraverso le banche, in quando richiedono costi di commissione molto alti e svantaggiosi rispetto alle piattaforme di trading.

Per avere accesso a basse commissioni, ti consigliamo di riferirti a broker che offrono un taglio sui costi di commissione, rendendoli esugui o, in certi casi, nulli.

Le piattaforme che ti consigliamo sono: eToro, FP Markets, Capital.com e Trade.com.

Dove fare Forex Trading: migliori piattaforme consigliate

Dove fare Forex trading in totale sicurezza e affidabilità? La risposta è semplice e immediata ed è contenuta nella tabella sottostante, comprensiva delle migliori piattaforme di trading online.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI
Licenza: CySEC

Dep. Min. 50$
Recensione eToro
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: CopyTrader / Social Trading
Vai al Sito ➤ 78% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/ASIC

Dep. Min. 100$/€
Recensione FP Markets
Saldo Demo: 100.000
Esclusività: Trading automatico / Spread 0.0
Vai al Sito ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC/FCA/NBRB/ASIC

Saldo Demo: Illimitato
Esclusività: Intelligenza Artificiale
Vai al Sito ➤ 81,40% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC

Dep. Min. 100€
Recensione Trade.com
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Video/eBook Gratis
Vai al Sito ➤ Capitale a rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. €50
Recensione IQ Option
Saldo Demo: 10.000€
Esclusività: Community Trading
Vai al Sito ➤ Capitale a rischio.

La nostra selezione è avvenuta secondo dei precisi criteri di valutazione. Infatti, i broker qui inseriti possiedono le regolamentazioni necessarie che ne attestano la conformità alle normative imposte da autorità di controllo internazionali, il cui scopo è proteggere e tutelare gli interessi degli investitori online. Inoltre, ciascuna piattaforma qui inserita propone delle commissioni per fare Forex trading – e non solo – ridotte e accessibili, agevolando così anche i piccoli trader indipendenti.

Infine, nel caso in cui fossi un aspirante Forex trader puoi ugualmente tirare un respiro di sollievo: i migliori broker che stiamo per descrivere propongono piattaforme semplici ed immediate, adatte anche ad una categoria di utenti ancora poco pratici nell’uso di strumenti tecnico-operativi per investire sul FX.

eToro

La prima piattaforma consigliata per fare Forex trading è eToro (scopri qui la piattaforma ufficiale). Si tratta di un broker che gode di una reputazione ormai consolidata nel settore, grazie alle competenze e alla professionalità dimostrata negli anni.

etoro forex trading
Fare Forex trading con il leader del Social trading eToro

eToro permette di fare Forex trading CFD a spread ridotti: partono da 1 pip e, naturalmente, variano a seconda delle condizioni di mercato e delle coppie valutarie scelte. Nello specifico, dovresti aver accesso a circa 49 coppie FX su cui poter fare trading con leva.

Per i meno abili, il broker in questione ha brevettato strumenti di supporto, tra cui:

  • Social trading (scoprilo qui) – riprendendo alcune delle funzioni tipiche di un Social Network, eToro consente agli utenti di interagire tra loro tramite una bacheca condivisa, in modo da potersi scambiare consigli e dritte di mercato in tempo reale e conoscere il sentiment di mercato attuale;
  • Copy Trading – espediente tramite il quale, in veste di principiante, potrai scegliere dei Popular Investors da seguire, lasciando che la piattaforma riporti in automatico i risultati ottenuti dalle loro operazioni finanziarie sul tuo profilo.

Puoi testare l’efficienza della piattaforma eToro e l’intera proposta di Forex trading attraverso un conto demo gratuito e illimitato, in modo da accedere ai servizi offerti a 0 rischi.

FP Markets

Nel panorama del Forex trading il broker pluripremiato FP Markets (visita qui il sito ufficiale) occupa una posizione di particolare rilevanza. Ciò significa che propone una piattaforma regolamentata e sicura al 100%, ricca di strumenti e funzioni che supportano l’attività degli investitori, sia esperti che principianti.

Forex trading con FP Markets
Fare Forex trading con il broker pluripremiato FP Markets

In primis, è bene specificare immediatamente che il broker offre ai trader già navigati la piattaforma MetaTrader: un gioiellino con cui ottimizzare la tua attività di Forex trading, avendo accesso a +60 coppie valutarie su cui investire attraverso i CFD. Anche con FP Markets potrai negoziare sulle principali coppie valutarie applicando la leva finanziaria fino a 500:1 e godendo di spread contenuti che partono da 0 pip.

Per i neofiti, invece, segnaliamo la presenza di una completa e gratuita area formativa da cui apprendere le nozioni e le argomentazioni necessarie per accedere al mercato valutario in maniera consapevole ed equilibrata in base alla tua tolleranza al rischio. Grazie ad ebook, guide e video-tutorial potrai comprendere, senza troppi sforzi, cos’è e come fare Forex trading.

Puoi testare le strategie da te elaborate attraverso un conto dimostrativo gratuito FP Markets, tramite il quale accederai ad una piattaforma speculare a quella reale e simulerai delle operazioni di Forex trading su prezzi aggiornati.

Capital.com

Capital.com (piattaforma ufficiale qui) è tra le più rinomate tra gli investitori interessati a fare trading CFD a condizioni flessibili, sostenibili, soprattutto, sicure al 100%.

forex con capital.com
Fare Forex trading con il broker affidabile e regolamentato Capital.com

Con tale piattaforma potrai negoziare attraverso i CFD sulle principali coppie valutarie del mondo, negoziando sia su cross major che minori ed esotici. Inoltre, per ogni posizione che aprirai, potrai applicare una leva per il Forex fino a 30:1, traendo vantaggio dalle commissioni pari a zero applicate dal broker. Infatti, puoi trarre vantaggio da una struttura tariffaria versatile: piuttosto che costi fissi, Capital.com propone solo uno spread variabile e irrisorio che non pone delle barriere all’operatività dei trader online.

Il broker è particolarmente conosciuto per l’introduzione dell’Intelligenza Artificiale: un sistema avanzato che analizza gli errori che commetti con maggiore frequenza, in modo da migliorare sull’immediato le tue operazioni di trading. Inoltre, otterrai dei consigli di mercato di cui approfittare per orientare correttamente le tue strategie di Forex trading.

Per verificare l’offerta di Capital.com in prima persona, ti suggeriamo di testare qui un conto dimostrativo gratuito e illimitato. Dopodiché, con soli 20 EUR di deposito minimo potrai attivare un conto reale e mettere all’opera le tue negoziazioni sul Forex.

Trade.com

La piattaforma Trade.com (sito ufficiale qui) è una delle migliori con cui fare Forex trading a costi ridotti e, soprattutto, godendo del supporto continuo di un provider di mercato affidabile e professionale.

trading sul forex con trade.com
Fare Forex Trading con Trade.com

Con Trade.com potrai negoziare sul Forex traendo vantaggio da costi fissi pari a 0 e spread realmente competitivi. In linea generale, il broker offre spread che partono da 0.8 pip per coppie major come EUR / USD o USD / JPY.

Ciò è possibile sia attraverso la celebre Metatrader 4 che attraverso la Web Trader del broker, appositamente ideata per facilitare il lavoro a trader che non possiedono ancora le capacità adatte per fare Forex trading adoperando strategie più avanzate, tra cui il trading automatico.

Operando con la piattaforma Trade.com potrai anche richiedere un servizio gratuito di coaching live 1:1 grazie al quale potrai ricevere il supporto di un esperto, intraprendendo un percorso formativo completamente su misura per le tue esigenze / capacità iniziali.

Considerando che durante tale periodo potrai anche scoprire come funziona la piattaforma attraverso un conto dimostrativo gratuito Trade.com, è chiaro che avrai a tua disposizione gli strumenti necessari per inserirti nel settore e fare Forex trading cercando di raggiungere dei risultati soddisfacenti.

Come imparare a fare Forex trading

Essere principianti non significa precludersi l’occasione di poter fare Forex trading con lo scopo di ottenere dei profitti dalle continue variazioni di prezzo registrate dalle coppie valutarie quotate sul mercato. Tuttavia, ciò vuol dire anche che bisognerà adoperarsi il più possibile per colmare le proprie lacune pratico-teoriche per poter costruire un piano di investimento sul FX efficace e sostenibile nel tempo.

Quali sono le soluzioni migliori per imparare a fare Forex trading? Scopriamole insieme:

1 – Trading online demo Forex

Iniziare dal Forex trading demo, come già è emerso durante la descrizione dei migliori broker di trading online, è un vantaggio da non sottovalutare. Infatti, la possibilità di simulare le proprie strategie e/o operazioni da praticare su un mercato dinamico e caotico come il Forex non è altro che un modo per comprovare l’efficacia del piano prestabilito, senza però preoccuparti dei rischi.

Infatti, ti ricordiamo che broker come eToro propongono $100.000 di credito virtuale per fare Forex trading; una somma illimitata perché, su richiesta, potrai ricaricare il saldo del tuo conto dimostrativo gratuito. A questo indirizzo puoi attivare un conto di prova gratuito eToro.

La modalità demo è ancor più vantaggiosa se consideri che ti offre una panoramica generale del funzionamento di una piattaforma e acquisire dimestichezza con le funzioni disponibili, senza però sentirti vincolato per il deposito effettuato. Di conseguenza, il Forex demo è un escamotage valido per mettere a confronto le diverse proposte dei broker e scegliere quella più conforme al tuo stile di trading.

I numerosi PRO relativi al Forex trading demo sono tali da renderlo uno strumento che viene impiegato anche da investitori già esperti: un backtesting delle strategie di trading elaborate è pur sempre l’opzione migliore per verificare il probabile esito che queste avrebbero sul mercato.

2 – Corsi Forex

Un’altra possibilità semplice ma efficace per imparare a fare Forex trading è la scelta di seguire almeno un corso dedicato alla scoperta di tale mercato. In linea generale, troverai una vasta gamma di corsi Forex tra cui scegliere, perlopiù divisi tra quelli gratuiti e quelli a pagamento.

Per vivere un’esperienza graduale e lineare, ti suggeriamo di affidarti ai corsi Forex gratuiti resi disponibili dai miglior ibroekr citati in precedenza. In questo modo, potrai integrare la teoria studiata con un conto demo gratuito e illimitato e identificare, gradualmente, i piccoli passi in avanti da te compiuti.

Tra questi, ti suggeriamo la eToro Academy: un’area disponibile sulla piattaforma eToro (raggiungila qui), su cui troverai guide, lezioni e molti altri contenuti sul Forex trading suddivisi per livello. Infatti, il broker offre materiali sia per utenti che vogliono imparare a fare forex trading, sia per gli esperti in cerca di strategie avanzate per ottimizzare le proprie negoziazioni sul mercato valutario.

Anche Trade.com propone un interessante percorso formativo gratuito: ti basterà richiedere il già menzionato servizio di coaching live 1:1 per iniziare la tua preparazione al Forex trading traendo vantaggio dalla presenza costante di un esperto nel campo finanziario.

Piuttosto che prediligere una soluzione di apprendimento all’altra, il nostro consiglio è quello di combinare le opzioni formative sul Forex attualmente disponibili e fare tesoro di tutto ciò che apprenderai. In questo modo, potrai avere la certezza di aver posto delle basi solide da cui costruire un’attività futura di Forex trading che possa rivelarsi profittevole e all’altezza delle tue aspettative, pur essendo partito da zero.

Forex trading: principali fattori che influenzano il FX

Investire orientando correttamente le tue operazioni di Forex trading significa anche conoscere quali sono i fattori che maggiormente influenzano tale mercato. In questo modo, otterrai dei vantaggi significativi, tra cui il più importante di tutti è che, conoscendo i fattori che influenzano l’andamento del Forex, potrai identificare qual è il momento più opportuno per investire.

Macrofattori che impattano il Forex market
Macrofattori che impattano il Forex market

Inoltre, sfruttare le news di mercato per fare trading è un asso nella manica di cui sempre più trader si servono, poiché si tratta di una soluzione con cui è possibile giocare d’anticipo e effettuare previsioni circa le possibili tendenze a cui le coppie valutarie di tuo interesse saranno soggetto.

Ciò detto, è bene partire dal presupposto che le frequenti – per meglio dire, incessanti – variazioni di prezzo riportate anche nell’arco di pochi istanti dalle coppie valutarie del Forex sono causate tanto da fattori microeconomici che da elementi di natura macroeconomica.

I fattori che maggiormente influenzano il Forex sono:

  • Tassi di interesse – le banche, di cui le più importanti sono la BCE e la FED, possono applicare dei cambiamenti ai tassi di interesse. Di solito, nel caso in cui questi aumentano, allora si determina un apprezzamento della valuta. Al contrario, se ribassano, sappiamo che il valore della valuta calerà;
  • Dati microeconomici – il PIL, i livelli di inflazione e tutto ciò che riguarda lo stato di salute economico di un paese sono degli elementi che giocano un ruolo incisivo sul valore di una valuta. Chiaramente, un quadro economico florido e prospero garantirà un valuta più forte e stabile;
  • Eventi geopolitici – si tratta, in questo caso, di elementi macroeconomici che sono legati, ad esempio, a crisi globali (es: la pandamia da coronavirus del 2019), oppure eleziono politiche, calamità naturali e tensioni tra Stati. Situazioni del genere, molto spesso, generano insicurezze e timori tra i trader da cui deriva una situazione di estrema volatilità di mercato.

Anche altri indicatori come la bilancia commerciale, i tassi di occupazione, il debito pubblico etc possono aiutarti a comprendere verso che direzione una valuta potrebbe muoversi e, così, essere pronto ad agire di conseguenza. Il modo più semplice per restare aggiornato sugli eventi globali che possono avere un impatto diretto sul FX è quello di adoperare strumenti come il calendario economico, o restare aggiornato sulle ultime di mercato attraverso un news feed come quello proposto dal leader del Social trading eToro.

Come iniziare a fare Forex trading: Videotutorial semplice

Sei interessato a fare Forex trading ma non sai da dove iniziare? Ecco una soluzione pratica e semplice: un videotutorial incentrato su tale mercato, da cui scoprirai anche come diventare un FX trader, proposto da tradingonline.com:

Cos’è e come funziona il forex – il video di tradingonline.com

Strategie per investire sul Forex

Quali sono le strategie di investimento più adatte per investire sul Forex? Sicuramente, i trader più avanzati e capaci hanno ideato numerose tattiche per negoziare sul Forex. Ma, a tal proposito, è bene chiarire che ognuno deciderà di applicare una precisa strategia sulla base della frequenza temporale con cui ha deciso di accedere al mercato e, soprattutto, tenendo conto del profilo di rischio assunto. Inoltre, anche le capacità operative che si possiedono svolgono un ruolo fondamentale per decidere quale strategia utilizzare.

In linea generale, le strategie più adatte per fare Forex trading sono:

  • Scalping:

É una tattica che rientra nella macro-categoria delle strategia di trading intraday, poiché consiste nell’apertura e nella conseguente chiusura di molteplici posizioni sul FX durante la medesima seduta di mercato. Molti trader decidono di fare scalping sulla coppia EUR / USD , poiché è una delle più liquide di sempre. Ti suggeriamo, in questo caso, di considerare i livelli di volatilità: al momento sembra ci sia ancora un dibattito aperto sl riguardo, in quanto ci sono trader che preferiscono agire quando il mercato è in pieno subbuglio, mentre altri preferiscono fare scalping durante situazioni meno rischiose e più stabili.

  • Trading di posizione

In questo caso, ci riferiamo ad una strategia Forex incentrata sul medio / lungo periodo. Per quanto possa risultare una scelta poco saggia a causa dei frequenti e repentini movimenti di prezzo tipici del Forex, pare che sempre più investitori prediligano tale tipologia di strategia. In effetti, è una scelta che accomuna i neofiti, poiché aprendo una posizione di lungo termine non sono corresti a monitorare con costanza tutto ciò che accade sul Forex o che potrebbe causarne delle brusche inversioni di tendenza. Tutto ciò che dovrai fare, in questo caso, è cercare di effettuare previsioni future che siano verosimili, in modo da piazzare un ordine – sia al rialzo che al ribasso – che possa seguire l’effettivo andamento di mercato.

  • Per approfondire l’argomento, ti suggeriamo la lettura di: Strategie Forex

Forex trading: come studiare il mercato?

Per fare Forex trading e capire come e quando investire sul mercato dovrai analizzare ed interpretare nel modo più preciso possibile le future direzioni che le coppie valutarie su cui intendi focalizzare il tuo interesse potranno intraprendere.

Come puoi studiare il Forex per adottare le strategie più adatte? Molto semplice: dovrai occuparti di effettuare due tipologie di analisi che costituiscono le basi del trading online:

  1. Analisi tecnica: particolarmente utile per strategie Forex intraday, ti consentirà di comprendere i possibili target-price di un asset e la forza / direzione di un trend attraverso l’uso di grafici appositi e l’applicazione di diversi indicatori di trading. Dall’analisi delle performance passate, quindi, potrai capire come e quando fare scalping o swing trading sul FX;
  2. Analisi fondamentale: è una disciplina sicuramente più semplice rispetto all’analisi tecnica e risulta importante soprattutto per previsioni di medio / lungo periodo. Si tratta di uno studio dei fattori microeconimici e macroeconomici legati al Paese della valuta di tuo interesse, reso più agevole da tools citati come il calendario economico.

I massimi esperti consigliano di non sottostimare l’utilità di fare Forex trading avvalendosi dei risultati restituiti da un’analisi tecnica e un’analisi fondamentale effettuate a seconda dell’operatività e dello stile di trading che hai scelto di adottare.

Forex: coppie valutarie su cui fare trading consigliate [2022]

Come abbiamo già affermato numerose volte, il Forex è il mercato più dinamico e variabile di sempre. Di conseguenza, può risultare piuttosto complicato effettuare previsioni di lungo periodo circa il possibile andamento delle coppie FX quotate.

Coppia Euro Dollaro Forex: la principale attrattiva di investimento ancora oggi
Coppia Euro Dollaro Forex: la principale attrattiva di investimento ancora oggi

Tuttavia, abbiamo pur sempre l’occasione di ottenere una panoramica generale da cui comprendere quali sono le coppie valutarie migliori su cui fare trading. Tra quelle individuate, notiamo una prevalenza di coppie major, così come già atteso perché sono pur sempre le coppie più scambiate sull’intero mercato.

Ecco l’elenco delle migliori coppie valutarie consigliate su cui fare trading:

  1. EUR / USD;
  2. GBP / USD;
  3. AUD / USD;
  4. USD / CHF;
  5. JPY / USD

Non abbiamo inserito, nella nostra classifica delle migliori 5 coppie su cui potrai fare trading, i cross esotici. Il motivo è che, considerando gli scarsi livelli di liquidità di tali cross e l’instabilità che spesso contraddistingue i paesi ancora in via di sviluppo, tali operazioni sono consigliate solo ad investitori che operano con un profilo di rischio meno contenuto perché in cerca di profitti più consistenti.

Perché fare Forex trading?

Molti investitori mostrano ancora un certo scetticismo verso il Forex trading. A nostro avviso, si tratta di una condizione naturale provare dei dubbi verso un’attività di trading CFD che comporta dei profitti elevati, così come dei rischi a cui dover necessariamente prestare attenzione. Tuttavia, una volta assodato che il Forex non è una truffa, ecco alcuni dei motivi che spingono gli investitori a fare FX trading:

  • Occasioni di profitto H24 – grazie ad un’apertura continua, accedere a tale mercato significa poter trarre profitto da occasioni di investimento che possono apparire H24 adottando gli strumenti necessari per coglierle. Ti ricordiamo che, i migliori broker online, offrono un’accessibilità al Forex tale da poter approfittare delle differenti sessioni (asiatica; europea; nordamericana): un vantaggio soprattutto per i trader intraday;
  • Hedging – è una tattica da considerare per la riduzione dei rischi. Nel caso del Forex, puoi fare hedgning tenendo conto della correlazione tra valute, in modo da equilibrare le tue operazioni e cercare di giocare di anticipo e compensare eventuale posizioni in perdita;
  • Trarre vantaggi dalla liquidità del FX – la liquidità è un aspetto ricercato da numerosi investitori. Considerando che è tra le caratteristiche predominanti del Forex, investire su tale mercato significa poter trarre vantaggio da transazioni immediate ed effettuabili a spread ridotti;
  • Diversificare il proprio portafoglio – il mercato valutario assume una portata globale; ecco perché tra i vantaggi del Forex trading rientra la possibilità di attuare un’efficace strategia di diversificazione; consigliata e messa in atto da qualsiasi trader in cerca di soluzioni per diluire i rischi e massimizzare gli eventuali profitti.

Bisogna partire dall’assunto che, ovviamente, i vantaggi in termini di guadagno possibili facendo Forex trading variano anche secondo esigenze di natura soggettiva per ciascun trader. Di conseguenza, il nostro consiglio è quello di valutare approfonditamente i rischi e i possibili rendimenti legati ad ogni operazione da voler condurre sul Forex per evitare un’esposizione eccessivamente rischiosa verso tale mercato valutario.

Vantaggi e Svantaggi del Forex trading

Sullabase di quanto affermato fino ad ora, abbiamo deciso di proporre una sintesi dei vantaggi e degli svantaggi del Forex trading, così ad aiutarti a capire se sia la strada giusta per te, o dovresti valutare altri percorsi, come ad esempio, decidere di comprare azioni: una scelta sicuramente valida da considerare per un’asset allocation ben realizzata se il tuo obiettivo è quello di fare trading contenendo i rischi.

VANTAGGI e SVANTAGGI del Forex trading:

👌VANTAGGI⚠️SVANTAGGI
Profitti su base giornalieraCapitale a rischio
Costi di investimento ridotti Scelta di coppie estremamente volatili
Mercato altamente liquido Valutazione errata delle operazioni da effettuare
Guadagni potenzialmente illimitati
Accessibilità H24 alle migliori occasioni di investimento
Vantaggi & Svantaggi del Forex trading

La natura del Forex fa sì che questo sia un mercato caratterizzato da un certo appeal finanziario, soprattutto per portare avanti strategie speculative con cui generare profitti contenuti ma costanti nel tempo. Inoltre, effettuando gli studi necessari, sarà anche possibile ottenere rendimenti immediati dalle tue operazioni giornaliere sul FX.

Naturalmente, il Forex trading – così come qualsiasi altra attività finanziaria – comporta una serie di rischi sistematici, ovvero legati alle caratteristiche del mercato stesso. In più, c’è sempre la possibilità di lasciarsi trasportare dalle proprie emozioni e, di conseguenza, effettuare operazioni che avranno un esito negativo. In questo caso, la psicologia del trading è un ulteriore aspetto da dover approfondire se si vogliono evitare errori causati perlopiù dall’inesperienza.

Forex trading: Conviene? Opinioni reali [2022]

Dopo un’intera guida introduttiva al Forex, qual è la verità? Il Forex trading conviene oppure no? Dopo aver già considerato la presenza di aspetti soggettivi che possono variare in base al trader che vuoi diventare, possiamo ugualmente presentare degli assunti oggettivi da cui capire se fare trading sul Forex può risultare una scelta che potrà sostenere la crescita del nostro capitale.

Per capire se il Forex trading conviene, abbiamo deciso di affidarci ad alcune delle opinioni più comuni rilasciate da trader ed investitori che hanno già fatto esperienza su tale mercato. Di seguito, puoi trovare dei dubbi tipici dei neofiti, le cui risposte provengono direttamente dai pareri più recenti presenti sul Web e provenienti anche da utenti che, come te presumibilmente, hanno iniziato da zero.

  1. Molti investitori si chiedono se il Forex sia una truffa: è vero?

Certo che no. Il Forex non è una truffa: sono i broker truffaldini e non regolamentati che costituiscono il solo pericolo di truffa. Per questa ragione, dovrai ricordare di affidarti esclusivamente ad intermediari finanziari autorizzati, come il broker Capital.com.

2. Quanto si guadagna con il Forex trading?

I profitti con il Forex trading sono variabili, poiché dipendono dalla frequenza e dal capitale che hai scelto di investire, nonché dalle strategie che hai deciso di attuare. In qualsiasi caso, cogliendo le occasioni di investimento giuste, potresti generare elevati rendimenti dal Forex trading, ma ti ricordiamo che è considerato uno dei mercati a rischio più alto di sempre, per cui dovrai prestare molta attenzione per far sì che le tue valutazioni non si trasformino in perdite.

3. Il Forex trading conviene?

Giunti alla conclusione della guida, vogliamo finalmente trovare una risposta alla fatidica questione posta di sopra. Secondo una visione più ampia, possiamo affermare che sì, il Forex trading conviene a patto che tu riesca ad approfittare dei momenti giusti per subentrare sul mercato.

Considerazioni finali

Nel corso della nostra guida abbiamo messo in evidenza cos’è e quali sono le opportunità insite nel Forex trading. Ciò che è emerso è che che, per fare Forex trading, dovrai:

  • adoperare esclusivamente i migliori broker di trading online;
  • costruire un piano di investimento in linea con le tue capacità;
  • valutare attentamente e costantemente il rapporto rischi / profitti.

Seguendo el dritte i consigli presentati fino ad ora, pur partendo da zero potresti approfittare delle occasioni di profitto legate al Forex trading, nonostante sia un mercato ad alto rischio.

FAQ – Forex Trading: domande e risposte frequenti

Cos’è il Forex trading?

Per Forex trading intendiamo un’attività finanziaria, perlopiù speculativa, con cui accedere al mercato valutario. Lo scopo delle tue operazioni sarà quell’odio trarre prfotto dai movimenti di prezzo che le coppie valutarie riportano sul mercato.

Come fare Forex trading?

Per fare Forex trading dovresti adoperare le migliori piattaforme di trading online CFD, in modo da trarre vantaggio dai costi ridotti, la presenza di un conto demo e il supporto di un intermediario finanziario autorizzato e professionale.

Conviene fare Forex trading?

Sì, ma solo effettuando le giuste valutazioni di mercato e applicando le strategie di trading corrette in base all’andamento delle coppie valutarie prese in considerazione.

Lascia il tuo voto
[Voti: 3   Media: 4.7/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guidatradingonline.net © 2016-2023 Guidatradingonline.net - Guida facile aggiornata per imparare a fare trading online da zero.