Trading online Monero

È il momento di parlare di una nuova criptovaluta, una di quelle che più ha attirato l’attenzione degli investitori che amano il rischio e che amano le novità.

Oggi è infatti il momento di parlare di Monero, una delle criptovalute più attive sui mercati e una di quelle che offrono davvero caratteristiche tecniche che potrebbero permettere a questa specifica valuta di affermarsi in alcune nicchie di mercato, soprattutto tra chi ha particolare attenzione alla privacy delle transazioni e delle proprie finanze.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere su Monero, quali sono le sue particolarità tecniche e quali sono le migliori modalità per investirci.

Monero

Monero vale oggi molto di più del prezzo di apertura

Che cos’è Monero

Definire Monero senza avere presente quali sono stati i problemi che caratterizzano Bitcoin e la sua tecnologia è pressoché impossibile. Monero infatti è nata come criptovaluta che andava e va a risolvere alcuni problemi (almeno secondo una parte consistente degli appassionati di criptovalute) che affliggono BTC e le criptovalute che hanno deciso di utilizzare la stessa tecnologia.

Monero è una criptovaluta che ha un particolare focus su:

  1. Privacy degli utenti, anche quando questi sono identificati semplicemente attraverso l’indirizzo del wallet
  2. Decentralizzazione, anche a livello di mining e di conferma delle transazioni (su come viene ottenuto questo risultato parleremo tra pochissimo)
  3. Fungibilità dei coin, ovvero l’impegno affinché ogni coin sia davvero uguale all’altro
  4. Scalabilità: per permettere al network di mantenere gli stessi standard di rapidità delle transazioni anche in futuro, anche quando Monero dovesse trovarsi a gestire un numero di transazioni pari a quello dei circuiti VISA o Mastercard

Monero, partendo con questi presupposti, è riuscita a ritagliarsi già uno spazio molto importante all’interno del panorama delle criptovalute. È in fin dei conti un’evoluzione del progetto iniziale di Bitcoin, con un maggior focus su quelle che erano alcune delle caratteristiche che BTC si era proposto e che poi non era riuscito ad integrare completamente a causa di limiti tecnici e strutturali del sistema.

Queste novità hanno permesso a Monero di diventare in modo relativamente rapido una delle criptovalute più scambiate al mondo. Nel momento in cui ti scriviamo Monero è infatti la nona criptovaluta più scambiata nonostante, almeno per il momento, non sia possibile scambiare questa criptovaluta sulle piattaforme broker.

Come fa Monero a tutelare maggiormente la privacy dei suoi utenti

Monero riesce a tutelare la privacy dei suoi utenti in modo più attento rispetto alle altre criptovalute in quanto integra dei sistemi e degli algoritmi di funzionamento che sono in grado di:

  1. Offuscare l’indirizzo di chi ha spedito denaro
  2. Offuscare l’indirizzo di chi ha ricevuto denaro
  3. Offuscare la quantità di denaro scambiato

Si tratta di un risultato tecnicamente rilevante e che pone Monero su un piano completamente differente rispetto a quello raggiunto da BTC sulla stessa questione.

Chi segue il mondo delle criptovalute da un po’ e conosce il funzionamento di Bitcoin, sa bene che tramite il ledger pubblico è possibile ricostruire ogni tipo di movimento che ha interessato un determinato wallet.

Questo non è possibile con Monero, che dunque garantisce privacy anche quando sia possibile associare un determinato indirizzo ad una determinata persona.

Questa caratteristica ha reso Monero una delle criptovalute più utilizzate anche sui dark market, ovvero quei siti di compravendita online di materiale illegale. Questo però non deve spaventare il potenziale investitore. Monero è una criptovaluta solida che sicuramente non deve la sua fortuna alla preferenza che gli hanno accordato coloro i quali hanno bisogno di nascondere i propri negozi.

Come fa Monero a rendere completamente fungibili i propri coin

Un cryptocoin fungibile è una criptovaluta dove ogni coin è esattamente identico all’altro. Questo non è purtroppo il caso di Bitcoin, che avendo un ledger non offuscato, permette a chiunque di ricostruire la storia di un determinato coin.

Questo vuol dire che ogni coin ha, nella tecnologia, integrata la sua storia e che dunque alcuni coin, coinvolti magari in attività illecite o comunque non gradite a chi gestisce gli exchange, potrebbero essere esclusi dagli scambi, almeno quelli tramite piattaforme di terzi.

Immaginate, per capire l’entità del problema, che ognuna delle banconote che avete in tasca abbia incorporata la storia di tutti i passaggi di mano che ha dovuto affrontare: troverete sicuramente che la banconota che avete in tasca sarà stata utilizzata anche per trasferimenti “illeciti”, come pagamenti in nero o pagamenti di merce illegale. Immaginate che una volta acquisite queste informazioni, vi possano sequestrare la valuta, anche se non siete stati voi a compiere gli atti illeciti in questione. Continuereste a ritenere la valuta in questione come una valuta affidabile e comoda da usare?

Monero si occupa anche di questa questione, rendendo ogni coin “intracciabile” anche per quanto riguarda gli utilizzi precedenti che ne sono stati fatti, rendendo effettivamente l’intero sistema fungibile.

È anche questo un grossissimo passo avanti rispetto alle tecnologie che integrano le principali criptovalute sul mercato.

Come fa Monero ad offrire la rete più decentrata del mondo delle criptovalute

Quando avrai sentito parlare per la prima volta di Criptovalute nella tua vita, ti avranno sicuramente parlato della decentralizzazione e del fatto che il network che regge il funzionamento delle criptovalute è assolutamente decentrate e, fatta eccezione per Ripple, non presenta nodi che hanno poteri maggiori rispetto agli altri.

Questo in teoria, perché in pratica Bitcoin ricorre ad algoritmi di soluzione dei blocchi (e dunque gli algoritmi fondamentali per il funzionamento di questo sistema) che sono difficilissimi da risolvere con hardware a bassa potenza. Questo ha visto nascere macchine hardware specializzate proprio in questo tipo di calcoli e ha permesso la concentrazione delle operazioni che reggono Bitcoin su scala mondiale nelle mani di pochissimi centri, tipicamente in Cina, dove si possono compiere enormi investimenti anche grazie al basso costo dell’elettricità.

Questo ha portato ad una situazione paradossale, dove il 90% delle transazioni e della creazione di coin di Bitcoin è in mano a entità cinesi, che potrebbero, se riuscissero a mettersi d’accordo, anche sovvertire la regolarità degli scambi.

Monero ha invece deciso di affidarsi ad algoritmi per i quali è praticamente impossibile (o comunque molto costoso) andare a creare dell’hardware specifico. Questa scelta dovrebbe aiutare a mantenere la rete effettivamente decentrata anche per il futuro, anche se questo futuro dovesse voler dire Monero a livelli di prezzo altissimi.

Monero è un buon investimento?

Queste sono ovviamente determinazioni che dobbiamo compiere non solo in relazione all’aumento di valore potenziale di Monero, ma anche in relazione alle necessità di composizione di portafoglio che ci troviamo ad affrontare.

Monero, come tutte le criptovalute, presenta profili di rischio importanti e sicuramente non è adatto a chi non vuole correre alcun tipo di rischio.

Chi invece è alla ricerca di prodotti finanziari più vivaci per il proprio portafoglio, dovrebbe sicuramente tenere in considerazione Monero: è una criptovaluta che presenta dei profili interessanti sia tecnicamente sia a livello di comunità di riferimento, una comunità che delle ottime motivazioni per continuare ad animare il progetto.

Tra le criptovalute che meglio si sono comportate nel corso degli ultimi anni, Monero riveste sicuramente un ruolo fondamentale.

I veri appassionati di Monero… non vogliono che tu investa in Monero

Curiosa anche la posizione del grosso degli utenti che utilizzano Monero ogni giorno per scambiarsi valori. Anche gli utenti che possiamo ritenere come anime del progetto, quelli che avrebbero un maggior interesse ad un incremento di valore importante di Monero, invitano sempre sui forum di riferimento a non investire in Monero.

Questo perché la community è ovviamente preoccupata dall’arrivo di speculatori che possano causare importanti volatilità nel sistema e dunque rendere, come è avvenuto già per tantissime criptovalute, Monero poco adatta per gli scambi di tutti i giorni.

Di tratta di una posizione curiosa, che rende però anche l’idea sulla community che anima il progetto: vogliono che Monero sia una valuta a tutti gli effetti e questo non può che essere un buon segno per noi che vogliamo investire.

Ovviamente non dobbiamo necessariamente seguire quello che gli animatori del progetto dicono, anzi. È un ottimo motivo… per investire in Monero.

Come investire in Monero

Investire in Monero vuol dire acquistare questa criptovaluta e mantenerla fino a quando non sarà salita di valore a sufficienza per garantisci un incremento di valore importante del nostro capitale. Per il momento hai a disposizione due soli canali per utilizzare Monero in questo senso.

  1. Puoi acquistare Monero tramite uno degli exchange che supportano questa criptovaluta: sono praticamente tutti e hai semplicemente l’imbarazzo della scelta per l’investimento in Monero
  2. Puoi aprire un wallet e mantenerlo sul tuo PC, trovando persone con cui negoziare tramite forum e chat specializzate

Tra le due vie è sicuramente più conveniente la prima: dovrai pagare delle commissioni fisse di negoziazione, ma avrai sicuramente a disposizione strumenti più raffinati per l’investimento, come stop loss, take profit e in alcuni casi anche una minima leva finanziaria.

Quali sono le problematiche degli investimenti in Monero su Exchange

Vale però la pena di ricordare quelli che sono problemi tipici di quando si investe tramite exchange:

  1. Gli exchange sono sicuramente meno sicuri delle piattaforme broker: è già avvenuto in passato che alcuni exchange venissero presi d’assalto da hacker, con gli utenti che hanno finito per rimetterci, in alcuni casi, anche del denaro
  2. Gli exchange hanno in questo caso comunque controllo pieno dei tuoi wallet virtuali; dovrai necessariamente fidarti della piattaforma che sei andato a scegliere

Conviene investire in Monero?

Monero è sicuramente una delle criptovalute più interessanti di tutto il settore criptovalute. Ha delle qualità tecniche e tecnologiche che non devono essere assolutamente dimenticate e che sono sicuramente uno dei motivi che porteranno questa criptovaluta a rimanere sulla cresta dell’onda anche per il periodo futuro.

Chi vuole investire in criptovalute dovrà sicuramente fare i conti con questa realtà, una realtà che è destinata a continuare a far parlare di sé.

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Average rating:  
 0 reviews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

guida-trading-online-logo© 2016-2018 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.