Trading materie prime

trading-materie-primeFare trading online di materie prime apre le porte ad infinite possibilità di negoziazione usando il proprio capitale. Come trader di materie prime puoi davvero scegliere di gestire e diversificare il portafoglio nella maniera a te più congeniale.

Grazie alle moderne piattaforme dedicate al trading, create per gestire facilmente le proprie operazioni, è possibile consultare elenchi di asset da comodi menù che mostrano tutte le possibilità di scelta. Gli strumenti finanziari disponibili molto spesso vanno dalle decine alle centinaia. Questo per un trader significa avere la massima libertà operativa e garantirsi alte probabilità di rendimento.

In questo momento il mercato delle materie prime, dette anche commodities, si propone come uno dei più propizi sui quali tradare. Le commodities sono asset particolari, strettamente legati alle sorti di decisioni politiche, crisi finanziarie e ambientali. Grazie a queste caratteristiche le materie prime sono tra i beni di mercato di più facile lettura e comprensione.

Sebbene l’attenzione della maggior parte dei traders sia orientata verso il Forex (il mercato valutario), tanti forse sottovalutano le occasioni portate da altri beni e titoli di scambio. Questo è di certo un grave errore! Grazie alle eccellenti piattaforme di broker come 24option ( scopri il broker, clicca quì ) si può approfittare del grande potenziale delle materie prime fino in fondo.

Fin troppi traders per abitudine o per paura stentano a trovare il coraggio di guardarsi intorno di cambiare abitudini di trading. Ma qui su GuidaTradingOnline.net non ci stancheremo mai di spingere i nostri lettori a testare le potenzialità di altri mercati.

Negoziare sul petrolio, l’oro, il grano può rivelarsi esperienza molto profittevole e anche coinvolgente, soprattutto se si sceglie il broker giusto per farlo. Nel prosieguo della guida ti presentiamo tutto quello che riguarda il trading di materie prime e spieghiamo come farlo nel modo giusto. Ma troverai anche indicazioni sui broker più specializzati sul settore, proprio come il già nominato 24option (leggi la recensione qui).

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

xtb broker trading
Deposito: N.A.
Vantaggi: Academy + Strategie + Whatsapp + LiveClass
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

24option-logo
Deposito: €100
Vantaggi: Manuale Trader + Segnali + Kit professionale
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-etoro
Deposito: €200
Vantaggi: Social trading + Copy Portafolios + Azioni 0 commissioni
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

24option-logo
Deposito: €10
Vantaggi: Opzioni Forex, Digitali + Conto VIP + Formazione
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

SCOPRI TUTTI I MIGLIORI BROKERS

logo-broker-marketscom
Deposito: €100
Vantaggi: Spreads ridotti + Strumenti avanzati + Analisi
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-plus500-1
Deposito: €100
Vantaggi: Senza commissioni + Criptovalute + Spreads stretti
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

Materie Prime: cosa sono?

Cosa sono le materie prime? Si tratta di quei materiali allo stato grezzo che provengono direttamente da risorse naturali. Con le materie prime, una volta estratte, raccolte o immagazzinate, si vanno a produrre alcuni beni fondamentali per l’economia mondiale.

Un esempio classico di materia prima? Il petrolio. Protagonista assoluto dei mercati e degli andamenti dell’economia, il petrolio non è altro che una delle tante materie prime, forse la più importante. Il petrolio viene estratto da aziende che lavorano in diverse parti del mondo e poi lavorato per essere trasformato principalmente in benzina.

Cosa significa fare trading di materie prime? Significa comprare e vendere questi beni sui mercati finanziari allo scopo di ottenere plusvalenze. In altre parole il trading è l’attività di sfruttare i movimenti dei prezzi delle commodities a proprio vantaggio per realizzare rendimenti.

Le materie prime sono come qualsiasi altro bene di mercato. Una volta create vengono messe sul mercato e qui acquisiscono un prezzo determinato dalle leggi della domanda e dell’offerta. Da quel momento in poi è possibile fare negoziazioni sul loro valore, in borsa, oppure ancora meglio online, grazie ai moderni broker di trading in rete.

Migliori broker per il trading materie prime

Come trovare i migliori broker, sicuri e autorizzati per fare trading di materie prime? I migliori provider di servizi finanziari online sono quelli che permettono di negoziare materie prime con i CFD, ossia i “contratti per differenza”.

Con i CFD i traders hanno la possibilità di personalizzare in ogni dettaglio e gestire al meglio proprie operazioni sulle le materie prime. Come strumento finanziario di compravendita i CFD sono molto efficaci e aprono le porte a rendimenti potenziali molto elevati, anche grazie alle caratteristiche vantaggiose tipiche del mercato delle commodities.

Il Trading commodities è rischioso?

trading di materie prime

Trading online di commodities

Il trading su materie prime è una forma di investimento e per questo non si può dire che sia esente da rischi. Ogni volta che si fa un’operazione di trading ci si espone alla possibilità di perdere in parte o del tutto il denaro impiegato nell’operazione stessa.

Tuttavia, per quanto riguarda i rischi bisogna dire che il trading materie prime è più gestibile rispetto a quello di altri mercati. Tre fattori in particolare sono da considerare

  • Minore volatilità di mercato: mercati troppo volatili sono difficili da gestire, ma molte materie prime hanno un andamento più graduale e leggibile che favorisce il controllo sulla propria attività di trading.
  • Gran numero di informazioni: pochi mercati sono ricchi di notizie e informazioni come quello delle materie prime. Ogni giorno anche sono guardando il telegiornale è possibile ottenere informazioni utili su diversi beni da sfruttare in fase di negoziazione.
  • Piattaforme di qualità: i migliori broker di trading online offrono piattaforme dove tenere sotto controllo le proprie operazioni in materie prime diventa molto semplice e alla portata di tutti.

Ma quali sono i broker che hanno piattaforme per gestire il trading in materie prime di alta qualità? Andiamo a introdurre i providers di trading online che garantiscono di negoziare nel modo appropriato. Parleremo di 2 vecchie conoscenze di GuidaTradingOnline.net. Sono broker di cui ci ritroviamo spesso a parlare perché rappresentano il top del settore.

Broker legali per il trading materie prime

Le materie prime ti interessano davvero per fare negoziazioni online? Desideri sfruttare al massimo le oscillazioni del petrolio o dell’oro per ottenere rendimenti? Allora ti conviene davvero valutare uno dei 2 broker che ti presentiamo qui. Puoi scegliere di iscriverti a uno solo o anche a tutti e 2, non importa perché l’iscrizione è gratuita e ti permette anche di provare subito la piattaforma.

Ecco i broker da non perdere per negoziare materie prime:

1 – Trading Materie Prime con 24option

24option è stato uno dei primi broker ad arrivare in Italia ed ha offerto fin da subito i suoi servizi in maniera 100% legale e autorizzata. Dal primo momento ha riscosso grande successo presso gli aspiranti traders italiani che finalmente hanno trovato un broker affidabile per fare operazioni di trading online in tutta sicurezza.

L’offerta di 24option si differenzia da quella di molti altri broker di trading online sia per la sua qualità, sia per la professionalità. Il buon lavoro svolto nel nostro Paese in questi anni ha portato 24option ad essere uno dei marchi più riconosciuti arrivando fino ad avere una partner commerciale con la Juventus, di cui è sponsor da molti anni.

Noi consigliamo di scegliere 24option per negoziare materie prime soprattutto per 2 servizi speciali dedicati ai nuovi clienti:

  1. Segnali di trading materie prime: 24option è in grado di offrire segnali di trading gratis che suggeriscono al trader quando e come entrare a mercato sulle materie prime, ma anche molti altri asset. Si ricevono notifiche sulla piattaforma o sull’app di trading e basta seguire le istruzioni per massimizzare le possibilità di profitto. Iscriviti a 24option, clicca quì e scopri i segnali di trading gratis;
  2. Manuale di trading onlineesclusiva: dedicato a tutti i lettori di Guidatradingonline.net, 24option rende disponibile al download gratuito ( previa compilazione di un modulo di registrazione ) un ebook completo per imparare a fare trading online in modo serio e responsabile. Clicca quì per scaricare il manuale gratuito sul trading in esclusiva.
  3. Account Manager: inoltre 24option mette a disposizione di ogni nuovo cliente anche un account manager, vale a dire un assistente personalizzato che segue il trader nelle sue decisioni di mercato e lo consiglia sul da farsi. Clicca quì per iscriverti a 24option per avere un manager dedicato.

2 – Trading Materie Prime con eToro

Se ti interessi di trading online è molto probabile che tu abbia sentito parlare anche di eToro (visita il sito ufficiale qui). Si tratta di un broker nato nel 2007 quando 3 imprenditori decisero che era arrivato il momento di rendere accessibile a chiunque il mondo dei mercati finanziari.

Accessibilità per eToro ha sempre significato anche partecipazione. Il broker si è da sempre posto il compito di abbattere le barriere che impediscono agli utenti comuni di sfruttare il trading online come forma di sostentamento economico.

Etoro offre oggi soluzioni professionali e innovative al trading finanziario con una piattaforma unica nel suo genere. La cosiddetta “WebTrader” di eToro ha integrato nelle sue funzioni anche alcuni aspetti Social. Per questo ormai eToro è conosciuto con il nome di broker di Social Trading.

Sulla piattaforma di eToro ogni utente ha un profilo e una bacheca, proprio come accade in moderni social network come Facebook o Instagram. Questo permette di fare trading in connessione con altri utenti, un’opportunità coinvolgente e innovativa che migliora le performance di tutti coloro che fanno parte della rete di eToro.

Qui tutti possono scambiarsi informazioni e strategie per negoziare al meglio nel mercato delle materie prime, ma anche su qualsiasi altro mercato tra i tanti offerti da eToro.

Clicca quì per iniziare a fare Social Trading con eToro.

Come fare trading sulle materie prime?

Come fare trading sulle materie prime? Abbiamo visto che il primo passo per poter iniziare è quello di scegliere il giusto broker di trading online. Una volta fatta l’iscrizione e una volta depositato sul conto il tuo capitale per fare trading, il più è fatto.

Di lì in poi devi solo selezionare sulla piattaforma l’asset su cui ti piacerebbe investire. Potresti scegliere il petrolio o l’oro, ottimi esempi di materie prime sulle quali operare sia per investimenti di breve che di lungo termine.

Se hai individuato l’asset che fa per te ricorda: la cosa più importante da fare è analizzare il suo grafico di prezzo e tutte le notizie che lo circondano, per capire quale sarà il suo sviluppo futuro, la sua tendenza prevalente.

Nel trading online hai il pieno controllo dei tuoi eseguiti. Puoi scegliere quando entrare o uscire dal mercato, puoi impostare ordini automatici per proteggere il tuo capitale e massimizzarlo, insomma, sei in tutto e per tutto padrone delle tue scelte.

Trading Materie Prime: come farlo bene

Ci sono due modi per fare trading in materie prime: investire o scommettere. Nel primo caso i rendimenti arrivano perché sono portati in cassa con l’ausilio di cervello e metodo. I migliori traders usano strategie ben precise per comprendere come si comporta un mercato e anticiparlo entrando e uscendo dal mercato al momento giusto.

Nel secondo caso invece… è sempre e solo il banco a vincere. Il trading non è una scommessa. Fare trading sulle materie prime è attività seria da non prendere sotto gamba altrimenti i rischi superano di gran lunga i benefici.

Investire online sulle materie prime, ma anche su altri mercati finanziari, comporta scelte razionali e precisi piani operativi che portano al raggiungimento di risultati concreti.

I beni di prima necessità, l’energia, i metalli preziosi sono quotati sui mercati da molto tempo. Da sempre gli analisti ne hanno studiato i percorsi, la ciclicità e le abitudini. Gli andamenti del mercato sono comprensibili perché sono ciclici.

Se tu quindi entri in questi meccanismi ed utilizzi una strategia di trading, allora puoi diventare un vero trader e non uno scommettitore.

I mercati sono inquadrati in logiche precise che i traders non devono ignorare. Resta sempre un fattore di rischio, questo è inevitabile, non è possibile prendere sempre la decisione giusta.

Tuttavia, una cosa è sicura: le leggi della domanda e dell’offerta che causano le oscillazioni dei prezzi restano immutabili e se impari a conoscerne i segreti puoi massimizzare le operazioni di successo, limitando al minimo le quelle fallimentari.

I vantaggi segreti del trading commodities

Come abbiamo già accennato in partenza, sembra proprio che molti traders principianti tendano a snobbare le materie prime. Molti giustificano questa scelta additando alle commodities di essere poco convenienti, di non essere un mercato abbastanza movimentato, troppo poco volatile, dove sarebbe impossibile fare profitti elevati e con costanza.

Sebbene questo in parte sia vero, specie per quei mercati poco gettonati dagli investitori, vi sono alcuni asset in grado di regalare le stesse emozioni e la stessa capacità lucrativa del mercato Forex. Parliamo di coppie di valute come l’EUR / USD e altre simili, che si caratterizzano per l’alta volatilità e liquidità di mercato.

Ma quelli che per alcuni professionisti sono visti come difetti, per altri invece possono diventare opportunità. Andiamo quindi a scoprire quali sono i vantaggi “nascosti” del trading di materie prime:

1 – Rischi controllabili

Come qualsiasi altro mercato, anche le materie prime sono soggette a rischi. Ma le materie prime sono particolari da questo punto di vista. Grazie alle loro caratteristiche possono essere considerate un mercato a più basso impatto del rischio.

Questo dipende dal fatto che la volatilità non sempre è elevatissima. Ciò comporta che sia più semplice per il trader gestire le sue operazioni senza paure di rialzi o ribassi forti e improvvisi e senza le difficoltà tipiche di mercati dalle oscillazioni imprevedibili.

Questo favorisce di molto i principianti che così possono trovarsi nell’ambiente adatto per crescere in capacità e competenze. Ecco dunque il nostro primo vantaggio, nascosto: se per un trader esperto le materie prime possono sembrare poco appetibili, per un principiante è il mercato ideale dove fare pratica e imparare come gestire la propria operatività.

2 – Maggiore prevedibilità del mercato

Il mestiere del trader è in definitiva quello di dover fare delle previsioni. Aspetta però, questo non significa che il trader è come un chiromante con il dono della preveggenza. Le previsioni dei traders si fanno attraverso lo studio e l’analisi dei grafici.

Bisogna esercitare un controllo costante delle notizie relative ai mercati che aiutano a prendere la giusta direzione negli investimenti. Il mercato delle materie prime (secondo enorme vantaggio) molto spesso è più semplice da prevedere perché circolano numerose notizie su di esso.

3 – Correlazioni chiare

Altro aspetto che rende molto conveniente il mercato delle materie prime è il fatto che in esso le correlazioni sono molto chiare e facili da individuare. Per ogni trader le correlazioni sono un aiuto provvidenziale.

Siccome i mercati vanno visti come grandi organismi che funzionano all’unisono, è chiaro che ci siano delle correlazioni tra gli asset. Ciò significa che in determinati casi se l’asset A è in rialzo, l’asset B si trova in ribasso, tipico esempio di correlazione “negativa”.

Ad esempio è noto il rapporto tra le materie prime e l’inflazione, quando questa si alza le materie prime si rafforzano e crescono di prezzo.

Approfitta dei vantaggi del trading materie prime con l’offerta dei broker presentati in precedenza. Con i grafici di prezzo di 24option ( clicca quì per visitare il sito ufficiale ) puoi leggere e comprendere la tendenza di mercato facilmente e capire subito come conviene investire.

Materie Prime: come cambia il prezzo?

Nel grande insieme delle materie prime rientrano tutti quegli oggetti o beni di uso comune e primario, si tratta dunque di quelle materie di cui non si può fare a meno per il proprio sostentamento ed in ultima analisi, per il sostentamento dei moderni Stati nazionali.

Nella vita di ogni individuo moderno le materie prime assolvono ad un ruolo centrale ed imprescindibile: esse vengono consumate nei modi più svariati, le mangiamo, le vendiamo, le bruciamo e chi più ne ha più ne metta.

Esse sono le protagoniste dell’import / export diretto o indiretto in tutto il mondo, con esse è iniziato il concetto stesso di “scambio” dal tempo stesso del baratto, arcaico ed ormai molto lontano.

Vista la loro centralità nell’economia mondiale è facile immaginare che le variazioni di prezzo di una materia prima o di un’altra dipendano da svariati fattori tra cui:

  • Politica economica
  • Dazi e tassazioni
  • Catastrofi ambientali
  • Variazioni climatiche
  • Instabilità politica
  • Guerre e conflitti

Per questo, per capire come si spostano i prezzi delle materie prime è necessario considerare diversi aspetti e fare alcune specifiche analisi economiche, politiche e finanziarie. Per fortuna non è necessario essere laureati in economia per farle. Molto spesso i report li troviamo già pronti e bisogna solo sfruttarli per investire.

Le materie prime nell’età moderna sono state da sempre molto studiate ed al centro dell’attenzione, tanto che anche analisti importanti e famosissimi come Welles Wilder hanno studiato e creato indicatori tecnici appositamente per loro.

Con gli indicatori tecnici e con le tecniche dell’analisi fondamentale è diventato molto più semplice fare previsioni sul mercato delle commodities. Adesso, come abbiamo visto, grazie ai CFD il trading materie prime si è reso disponibile online abbattendo barriere burocratiche ed azzerando i costi.

Questa nuova situazione è molto favorevole a chiunque decida di voler operare su oro, petrolio, argento, cotone, zucchero e molto altro ancora. Ma quali sono le migliori tecniche per operare al meglio nel mercato delle materie prime?

Tecniche per investire in materie prime

tecniche su materie prime

Tecniche trading di materie prime

Pochi altri fattori sono in grado di modificare ed alterare l’andamento dell’economia mondiale come le materie prime. In pratica, tutto il sistema finanziario si basa su di loro. Non a caso è molto nota la correlazione del petrolio con l’andamento del Dollaro, un fatto per niente casuale.

Il mercato delle materie prime è diventato conveniente anche perché diversi Paesi in via di sviluppo, ed alcuni che vivono un vero e proprio boom economico, si sono riversati sui mercati con grandi offerte o richieste di materie prime.

Basti pensare a grandi colossi come la Cina, l’India, il Brasile ed alcuni paesi africani. Si tratta di economie in fortissima ascesa, affamate di risorse per incrementare a foraggiare la crescita.

Stando a tutti i fattori che influenzano il mercato delle materie prime che abbiamo discusso prima questi sono elementi da non sottovalutare. È chiaro che restare sempre bene informati su come si evolve la situazione economica e politica di paesi come Cina o Brasile può dare una ricca mano al trader.

Studiando le notizie e quello che accade in quelle zone si possono comprendere le ripercussioni che si avranno sulle commodities. Sarà così possibile conoscere ed anticipare i futuri movimenti dei mercati finanziari ad essi correlati.

I migliori broker offrono moltissime notizie e aggiornamenti relativi alle materie prime. Prora il trading con eToro, clicca qui.

L’esempio del Brasile

Facciamo un esempio pratico per capire meglio la situazione. È nota l’importanza che riveste il caffè nell’economia di una nazione come il Brasile principale produttore e grande esportatore di caffè nel mondo.

Cosa succede se in Brasile alcuni eventi dovessero influenzare la distribuzione di caffè nel mondo? Se succede qualcosa in Brasile, come problemi meteorologici che influenzano il raccolto, instabilità politica, scioperi e molto altro ancora è chiaro che il prezzo del caffè cambierà. In base a quello che accade il prezzo può variare in senso rialzista o ribassista.

Ma per chi usa i CFD per fare trading il tipo di variazione non conta, l’importante è che il prezzo sia in tendenza. Infatti, si possono ottenere plusvalenze sia quando il prezzo di un bene sale sia quando scende, con la medesima procedura ed i medesimi principi.

Con i CFD potresti scegliere di privilegiare l’investimento sul lungo termine per incassare profitti maggiorati, ma vanno benissimo anche le operazioni di breve termine. Anche le più piccole oscillazioni dei mercati e dei beni delle materie prime sono utili da sfruttare per fare dei trades.

Su quali materie prime conviene di più investire?

Uno dei pregi del mercato delle materie prime è quello del gran numero di beni sui quali si può pensare di operare. Per quanto tutti i beni siano potenzialmente utili per pensare ad avviare eseguiti, ve ne sono alcuni particolarmente indicati ed ora vogliamo condividere con te qualche idea in merito.

Ci sono alcuni asset che hanno dei pregi speciali e che rendono gli eseguiti molto più semplici da gestire. Basta affidarsi alle numerose notizie di mercato che li circondano e grazie al fatto che i loro grafici sono molto spesso di facile lettura.

Soprattutto se fai analisi con piattaforme di trading di qualità come quella di eToro ( iscriviti gratuitamente cliccando quì ) ricca di indicatori tecnici e spazi con le notizie di mercato sempre aggiornate, puoi fare in modo di trovare sempre l’occasione giusta per tradare.

Ecco quindi 3 esempi principali che ci sentiamo di fare nella moltitudine di possibilità offerte dal mercato delle commodities:

1 – Materie prime Agricole

Speculare sul valore delle materie prime agricole è incredibilmente conveniente, si tratta come puoi immaginare delle materie prime che provengono dall’agricoltura e quindi parliamo di moltissimi beni quotati come il mais, il grano, il riso, il legno, il cotone, il caffè e moltissime altre ancora!

Esse vengono quotate sul mercato degli Stati Uniti, ma anche a Sidney in Australia. Queste materie prime sono forse le più importanti perché esse rappresentano la base dell’alimentazione umana. Il loro prezzo è in continuo rialzo e per questo sono perfette per investire.

Richiedono anche una bassa quantità di analisi e informazioni per poter investire perché vige una sola regola: seguire il trend rialzista che presentano sempre sul lungo termine. In primis la causa è l’aumento della popolazione mondiale che spinge la domanda verso l’alto. Inoltre a causa dello sfruttamento del suolo i terreni sono sempre meno fertili e quindi c’è meno disponibilità.

Poi molto dipende dalla disponibilità dall’acqua. Quando questa scarseggia il raccolto non sarà mai soddisfacente secondo le aspettative e questo complica di molto le cose facendo alzare il prezzo dei beni. Allo stesso modo un raccolto oltre le attese aumenta l’offerta del bene, ma se non aumenta anche la domanda allora il prezzo è destinato a diminuire.

Insomma, con le materie prime agricole esistono forti opportunità di trading sia dal punto di vista rialzista che ribassista, basta restare sempre aggiornati sulla situazione dei raccolti e sulla loro qualità, nonché sulla domanda mondiale dei vari beni.

2 – Petrolio greggio e benzina

La materia prima per eccellenza dei traders è il petrolio. Il Petrolio è senza alcun dubbio il bene principe del mercato delle materie prime, quello dove ogni investitore sogna di operare ed anche noi dobbiamo dire che non disdegniamo di utilizzarlo nelle nostre scelte in termini di investimenti finanziari.

In effetti operarvi, oltre ad essere molto lucrativo, è una soluzione che risulta essere anche molto coinvolgente perché ci si sente parte dell’andamento di una delle materie prime fondamentali esistenti. Parliamo di un bene molto volatile dove potresti pensare di operare con eseguiti di breve termine per ottenere il massimo anche dalle piccole oscillazioni.

Il sistema classico dei contratti per differenza può dare importanti soddisfazioni anche per le tendenze di lungo termine del petrolio. Per avere successo con il petrolio e la benzina bisogna sempre monitorare cosa accade all’interno dei principali Paesi produttori nel mondo. Un esempio è l’Arabia Saudita, ma anche il Venezuela, principale produttore in Sud America.

3 – Oro e metalli preziosi

Se intendi fare trading sulle materie prime nessun metallo prezioso potrebbe risultare vantaggioso tanto quanto l’oro. Una materia prima molto evocativa che esercita un fascino che poche altre possono mostrare.

L’oro evoca subito alla mente i sogni di prosperità che ogni trader coltiva nel fondo del proprio animo. Proprio per questo forse le persone amano così tanto fare operazioni di trading sull’oro, grazie alle sue caratteristiche permette fare trading in maniera profittevole. La sua tendenza è chiara ed è quella rialzista sul lungo termine.

L’oro è percepito come bene rifugio dell’economia mondiale. Sa sempre è stato utilizzato come “riserva monetaria” perché ha svolto funzione di denaro. È portabile e divisibile. Il suo peso determina facilmente il valore dell’oggetto; è indistruttibile; è facilmente riconoscibile ed accettabile in forma di pagamento. Sia in tempi di crisi che in tempi di prosperità l’oro resiste.

L’oro ha sempre mantenuto il proprio valore rispetto al tasso d’inflazione negli ultimi 200 anni. In altre parole, il valore dell’oro – ovvero ciò che si può acquistare in merci o servizi – è rimasto piuttosto stabile nel tempo. In periodi di instabilità economica il suo valore cresce e si moltiplica rendendolo ideale per investire nel trading online.

Conclusioni sul trading Materie Prime

Nel corso di questa guida abbiamo analizzato il mondo delle materie prime a 360°, mettendo in luce il fatto che si tratta di un eccellente asset di investimento. Per questo noi di GuidaTradingOnline.net ci auguriamo che tu abbia colto il messaggio che volevamo tramandare qui.

Le materie prime sono eccellenti per il trading online e vanno certamente sfruttate a dovere. Sono un bene a basso rischio perfetto anche per chi non è un grande esperto di trading e desidera operare in tranquillità.

Per chi ama il brivido da vero trader non mancano le alternative ad alta volatilità con asset come il petrolio e molti altri ancora. Provare per credere! Prima di salutarti però, ho deciso di esporti nuovamente la mia completa selezione di brokers migliori per fare trading online sulle materie prime.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

xtb broker trading
Deposito: N.A.
Vantaggi: Academy + Strategie + Whatsapp + LiveClass
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI

24option-logo
Deposito: €100
Vantaggi: Manuale Trader + Segnali + Kit professionale
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-etoro
Deposito: €200
Vantaggi: Social trading + Copy Portafolios + Azioni 0 commissioni
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

24option-logo
Deposito: €10
Vantaggi: Opzioni Forex, Digitali + Conto VIP + Formazione
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

SCOPRI TUTTI I MIGLIORI BROKERS

logo-broker-marketscom
Deposito: €100
Vantaggi: Spreads ridotti + Strumenti avanzati + Analisi
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

broker-forex-plus500-1
Deposito: €100
Vantaggi: Senza commissioni + Criptovalute + Spreads stretti
ISCRIVITI GRATUITAMENTE

Capitale a rischio.

Da questa esposizione puoi scegliere quello che maggiormente fa al caso tuo affinché anche tu possa iniziare a fare trading online in modo soddisfacente.

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Guidatradingonline.net
Average rating:  
 2 reviews
by Manuel picchi on Guidatradingonline.net
Iq option

Faccio trading di materie prime per mezzo dei cfd con iq option e grazie al vostro sito ho capito che sono buonissime anche le opzioni forex e che sono regolamentate in europa .

by Francesco Farina on Guidatradingonline.net
Guida informativa per le materie prime. Votazione personale

Questa guida è ottima - ha risposto a molte mie perplessità relative al trading delle materie prime e soprattutto a quali brokers io dovevo considerare per investire ad esempio sull oro e sull argento.

Lascia un commento

2 commenti al post

  1. 1

    Annalisa

    Quale è una delle migliori strategie quando si opera con materie prime e quali sono alcuni dei volumi raccomandati ma non rischiosi?

    Reply
    1. 1.1

      Guidatradingonline.net

      salve annalisa e grazie per averci scritto – ha già consultato la nostra sezione specificatamente dedicata alle strategie di trading sulle materie prime ? eccola: strategie trading sulle materie prime

      ci faccia sapere

      un saluto

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guidatradingonline.net © 2016-2019 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.