domenica, 20 Settembre, 2020

Trading Zucchero

Fare Trading Zucchero è un’idea che sta stuzzicando numerosi traders. In particolare tutti coloro che vogliono accedere al mercato delle materie prime per le molteplici potenzialità che offrono.

Lo zucchero rientra tra le commodities più richieste perché può rivelarsi, al contrario di quanto ci si possa aspettare, un asset davvero remunerativo.

Si tratta di un materiale ampiamente utilizzato, quindi soggetto ad una forte richiesta di mercato.

Trading online CFD zucchero
Trading zucchero: guida completa all’investimento

La domanda, così come l’offerta dello zucchero è uno di quei fattori da dover studiare per investire su questa materia prima soft nei momenti più opportuni.

La guida presenterà le principali caratteristiche, nonché le più importanti da conoscere per un Trading Zucchero vincente.

Naturalmente, il modo migliore per trarre profitto da una materia prima così importante a livello globale è prestare molta attenzione alle modalità d’investimento che si scelgono. 

Lo scopo principale della guida è riuscire a condurre i traders verso un percorso di trading autonomo e proficuo. Un consiglio valido per tutti coloro che desiderano iniziare a fare trading online.

Per questo motivo, verranno menzionati quelli che appaiono gli strumenti più adatti per fare trading di materie prime: i CFD; innovativi e adatti anche ai neofiti.

Per agevolare la scelta ai principianti, saranno presentati anche quelli che appaiono come i migliori broker attualmente disponibili: eToro, Capital.com e IQ Option.

BROKER TRADING ONLINE RACCOMANDATI
Licenza: CySEC

Dep. Min. €200
Recensione eToro
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Social Trading
Inizia Gratis ➤ 62% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/FCA

Dep. Min. 20€
Recensione Capital.com
Saldo Demo: Illimitato
Esclusività: Intelligenza Artificiale
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. 100€
Recensione Trade.com
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Video/eBook Gratis
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.
Licenza: CYsec

Dep. Min. €100
Recensione Plus500
Saldo Demo: 100.000€
Esclusività: Spreads Stretti
Inizia Gratis ➤ Capitale a Rischio.
Licenza: CySEC

Dep. Min. €10
Recensione IQ Option
Saldo Demo: 10.000€
Esclusività: Community Trading
Inizia Gratis ➤ Capitale a rischio.

NOTA BENE: ogni broker menzionato in questa guida è supervisionato da apposite autorità di controllo, dunque è legalmente autorizzato a fornire i propri servizi di trading online.

Inoltre, gli utenti potranno testare l’efficienza della piattaforma mediante un conto demo, gratuito ed illimitato.

Trading zucchero: da dove iniziare?

Prima di fare Trading Zucchero è importante conoscere la posizione che questa materia prima detiene sul mercato, così da capire se si tratta della scelta più adatta per incrementare ulteriormente le proprie entrate.

L’uso a cui lo zucchero è destinato è molto più ampio di quanto si pensi, poiché comprende anche derivati come il saccarosio, il glucosio o anche le barbabietole o quello di grezzo, cioè di canna.

La produzione è principalmente legata ai paesi subtropicali, quindi molto spesso l’andamento dello zucchero spesso è vista anche come un “termometro” che indica lo stato economico dei maggiori produttori.

Più precisamente, i principali Paesi legati alla coltivazione e conseguente esportazione di zucchero sono il Brasile, l’India, la Tailandia e la Cina.

Prima di entrare nello specifico, molti traders già sapranno cosa significa fare trading sullo zucchero, ma necessitano di una piattaforma per attuare le proprie strategie: Capital.com potrebbe essere la soluzione.

Trading Zucchero: l’importanza dei CFD

Lo zucchero è una delle commodities più popolari degli ultimi tempi, in quanto conferisce liquidità al proprio portafoglio.

In più, potrebbe rivelarsi un safe heaven con cui attuare una valida strategia di diversificazione: semplice ma efficace per ridurre eventuali perdite.

Gli strumenti più utilizzati per accedere al mercato dello zucchero sono i CFD, poiché permettono dei margini di manovra più ampi in base alla situazione che si presenterà.

In realtà, i prezzi e il futuro andamento di mercato degli assets scelti sono più così rivelanti come una volta.

Usando termini più semplici, i Contracts For Difference sono strumenti derivati con quali negoziare su un asset anche senza acquistarlo.

In tal modo, un trader potrà speculare portando avanti il proprio obiettivo principale: generare profitti dalle frequenti variazioni di prezzo di asset voatili.

Lo zucchero rientra perfettamente nel discorso, poiché è contraddistinto da un’elevata volatilità giornaliera che, traders attenti e dinamici possono rigirare a proprio vantaggio.

Il beneficio principale dei CFD è legato alla duplice chance di guadagno: si può investire al rialzo ma anche al ribasso. Anche per la vendita allo scoperto, non sarà necessario possedere l’asset.

Con un’analisi di mercato il più corretta possibile, anche trend di mercato ribassisti potranno esser fonte di rendimenti per gli investitori.

Tuttavia, è possibile sfruttare tutte le potenzialità del trading zucchero con i CFD solo se si sceglie la piattaforma giusta.

Trading zucchero: migliori piattaforme CFD

Prima di iniziare a conoscere le proposte di trading dei migliori broker attualmente disponibili, bisogna essere in grado di riconoscerne uno, soprattutto se si è ancora inesperti e si cede alla tentazione di promesse di guadagno esorbitanti.

Purtroppo, le truffe nel settore sono ancora frequenti, quindi bisogna concedersi il giusto tempo per scegliere la piattaforma di trading online più adatta al proprio modo di investire.

Prima di tutto, è necessario che sia autorizzata e regolamentata da apposite autorità di controllo, il cui scopo è tutelare e salvaguardare gli interessi degli investitori.

Nel caso specifico di traders europei, è consigliabile optare esclusivamente per broker ESMA, cioè che operano in conformità con le normative stabilite sul territorio.

In particolare, gli enti di riferimento sono la CySEC e la COSNOB (autorità di vigilanza italiana).

Inoltre, le piattaforme più efficienti risultano intuitive e prive di commissioni: appaiono alla portata di qualsiasi investitore, anche chi non ha ancora praticità nel settore.

Tra i migliori broker tra cui poter scegliere, bisogna citare: eToro, Capital.com e IQ Option; dotati di specifiche proposte che potrebbero rendere la propria esperienza di trading positiva e remunerativa. 

1. eToro

eToro (visita qui il sito ufficiale) è considerato un vero e proprio leader nel settore. In effetti, è sicuramente uno dei broker più innovativi ed efficienti degli ultimi tempi.

Bisogna precisare che che è regolamentato CySEC (numero licenza: 109/10), dunque ha tutte le autorizzazioni per fornire i propri servizi ai traders europei.

La piattaforma è adatta sia ai neofiti che ai professionisti, poiché intuitiva, gratuita e ricca di strumenti con cui accedere ai mercati finanziari.

In realtà, la notorietà di eToro si lega all’introduzione di funzioni davvero valide che hanno rivoluzionato il modo di fare trading online: social e copy trading.

Funzionante come un social network di trading, i principianti hanno diverse opportunità di confronto con i professionisti.

Iniziare come copy traders potrebbe essere il primo passo per ovviare alla mancanza di esperienza e ottenere subito dei risultati.

Per accedere al servizio di Copy Trading puoi visitare questa pagina.

In termini semplici, il copy trading consente di selezionare dei guru del trading così che, le operazioni da loro effettuate, siano replicate in automatico sul proprio profilo.

L’offerta di materie prime proposta dal broker in questione è molto ampia, in modo da andare incontro alle esigenze di qualsiasi utente. Allo stesso tempo, si consiglia di diversificare puntando ai titoli azionari più allettanti del mercato.

Su questa pagina trovi i dettagli dell’offerta a Zero Commissioni di eToro.

2. Capital.com

Capital.com (visita qui il sito ufficiale) è uno dei migliori provider in ambito internazionale. La piattaforma è ben nota perché gestita da una società trasparente e professionale. Difatti, è legalmente autorizzata dalla CySEC (licenza:267/15).

La fama di Capital.com deriva dalle condizioni versatili con cui poter intraprendere quello che appare il percorso di trading più consono alle proprie abilità e, soprattutto, risorse economiche.

Il broker dà particolare importanza al percorso didattico che ogni neofita dovrebbe seguire, per cui propone una sezione didattica, accessibile gratuitamente per gli utenti.

Tra i vari materiali presenti, è consigliabile iniziare dall’e-book che contiene le nozioni basilari per iniziare a fare trading in totale autonomia.

Per ottenere le-book di Capital.com puoi cliccare qui

I principianti che necessitano di un ulteriore supporto, non possono lasciarsi scappare i segnali di trading gratuiti, cioè previsioni e consigli di mercato con cui capire i più probabili movimenti di mercato.

Su questa pagina vi sono tutti i dettagli sui segnali di Capital.com.

Chiunque necessiti di verificare in prima persona il funzionamento della piattaforma, potrà facilmente accedere al conto demo, gratuito e senza vincoli.

3. IQ Option

Un ultimo broker che occupa una posizione predominante nel settore è, senza dubbio, IQ Option (visita qui il sito ufficiale). Anche in quest’ultimo caso, la piattaforma possiede una certificazione CySEC (247/14).

IQ Option è una delle piattaforme più utilizzate dai principianti perché risulta tra le più semplici e chiare tra cui poter scegliere.

Inoltre, la proposta di assets negoziabili è abbastanza variegata: ogni trader potrà elaborare un wallet online in base alle proprie preferenze di mercato.

Ad esempio, molti investitori si stanno occupando del mercato criptovalutario: davvero appetibile e redditizio se si seguono le giuste strategie.

Per visionare l’offerta completa di IQ Option puoi cliccare qui.

Un’ulteriore caratteristica che potrebbe allettare i piccoli traders retail è il deposito minimo richiesto dal broker: basteranno solo 10 euro per iniziare a fare Trading Zucchero.

I traders che hanno bisogno di familiarizzare con la piattaforma prima di negoziare davvero sul mercato dello zucchero, potranno semplicemente partire da un conto demo, gratuito, illimitato e senza vincoli.

Qui trovi la pagina che ti permette di aprire un conto demo.

Trading zucchero: da cosa dipende il prezzo?

Quando ci si avvicina ad un asset così liquido e volatile, è importante conoscere tutti quei fattori che ne influenzano il valore di mercato.

Prima di tutto, rientrando nell’asset class delle materie prime, è chiaro che lo zucchero risponda alla tipica legge di domanda/offerta. Ma è altrettanto importante considerare il clima o eventuali catastrofi naturali che potrebbero influenzarne la produzione.

Un aspetto molto importante ma forse ancora sottovalutato riguarda le ricerche effettuate sullo zucchero e i problemi che causa a chi ne fa un uso eccessivo.

Dunque, problematiche riscontrate sulla salute delle persone può avere delle importanti conseguenze sulla richiesta e sul consumo di questa materia prima, esposta ad un aumento di prezzo.

Generalmente, il valore dello zucchero ribassa durante il periodo di raccolto, mentre rialza notevolmente durante quelli di semina (marzo/maggio). Infine, è strettamente legato all’inflazione degli USA.

Per restare aggiornati sui frequenti cambiamenti riportati dallo zucchero sui mercati, sarebbe opportuno scegliere una valida piattaforma CFD ricca di strumenti con cui leggere le principali news di mercato.

Trading zucchero: quotazione

L’apposito grafico sottostante è l’ideale per capire l’attuale quotazione dello zucchero e decidere quale strategia applicare per trarre il meglio da questa commodity, sia al rialzo che al ribasso.

Trading zucchero: andamento storico

Fornire un preciso andamento sul mercato dello zucchero è abbastanza complesso, in quanto le variazioni giornaliere sono abbastanza ampie.

Tuttavia, in questi ultimi tempi si è notato un leggero calo (ribasso del 27% negli ultimi 3 mesi). Gli esperti consigliano di vedere i ribassi come delle effettive occasioni d’accesso agli assets scelti.

Il massimo storico risale al 2018 per gli USA, mentre la situazione si è rivelata più complessa a livello europeo. Infatti, nel medesimo periodo, ha riportato dei prezzi pari a 280 euro per tonnellata.

La produzione troppo elevata si è rivelata abbastanza sfavorevole in termini di mercato, conducendo i maggiori esportatori ad adottare politiche più severe per non accumulare più perdite che entrate.

In linea generale, questo materiale dal vasto impiego non è mai stabile sul mercato: opportunità di trading vincente sia per day traders che per coloro che puntano al lungo termine.

La scelta più importante è sempre legata alla piattaforma; un broker sicuro e valido come IQ Option offre condizioni ottime per negoziare sullo zucchero.

Trading zucchero: previsioni di mercato

Per capire se fare Trading Zucchero è la scelta giusta, è bene dare un’occhiata alle previsioni elaborate dagli analisti.

Partendo dal presupposto che il 2020 potrebbe vedere un aumento dell’inflazione, anche lo zucchero potrebbe riprendere una corsa verso il recupero del valore perso in quest’ultimo periodo.

Naturalmente, non si tratterà di un’impennata clamorosa, ma di un piccolo passo verso una fase positiva.

Per quest’anno, il target price dovrebbe oscillare tra i 14 e i 20 dollari; naturalmente si tratta di previsioni ottimistiche. 

Trading zucchero con eToro
Trading CFD zucchero con eToro: la scheda dell’asset

Il modo migliore per conoscere i più probabili scenari di mercato sullo zucchero è affidarsi ai segnali gratuiti proposti da Capital.com.

Trading Zucchero: conviene?

Fare Trading Zucchero significa puntare ad una materia prima il cui consumo è di portata mondiale, e risponde ad una domanda in costante crescita.

Inoltre, sembra che i prezzi bassi abbiano comportato un uso di questo materiale anche in Paesi emergenti, ampliandone ulteriormente le tonnellate destinate all’esportazione.

Negoziare sullo zucchero diventa conveniente anche per i neofiti poiché non è difficile conoscere i fattori che ne influenzano il prezzo.

Con il supporto di un broker professionale come eToro si potranno avere sempre a disposizione le principali news da cui potrebbero dipendere le future quotazioni questa commodity. 

Infine, è chiaro che questa materia prima soft è un ottimo investimento se si cerca un modo per marginalizzare i rischi dovuti ad altri assets. 

In effetti, fare trading online sullo zucchero presenta un rischio medio/basso, dunque è un asset adatto anche ai principianti.

Naturalmente, fare pratica è il primo passo per esser pronti ad ottenere il meglio dalle proposte di mercato. Iniziare con un conto demo gratuito di Capital.com potrebbe essere la soluzione iniziale per investire con maggiore consapevolezza.

Trading Zucchero: considerazioni finali

Investire nello zucchero è un’idea allettante per qualsiasi tipologia di traders, soprattutto quelli che necessitano conferire maggiore liquidità al proprio wallet.

Le materie prime offrono investimenti sicuri e alternativi il cui successo non ha fatto altro che accrescerne il valore sui mercati.

Tuttavia, essendo assets estremamente volatili bisogna operare nella maniera che più sembra adatta a mercati del genere.

Ecco perché strumenti come i CFD faranno al tuo caso: gratuiti e con doppia possibilità d’accesso ai mercati: al rialzo, ma anche al ribasso. 

Scegliere broker ben inseriti nel settore e che conoscono le diverse esigenze degli utenti è di fondamentale importanza per un Trading Zucchero (o trading oro) sicuro e redditizio

Una piattaforma tra eToro, Capital.com o IQ Option potrà sicuramente rivelarsi quella giusta per iniziare a fare trading online ed ottenere delle importanti soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guidatradingonline.net © 2016-2020 Guidatradingonline.net - Guida completa per imparare a fare trading online.