Trading online Bitcoin

Nella guida di oggi troverai tutte le informazioni necessarie per cominciare a fare trading online con i Bitcoin, una delle opportunità più interessanti del momento per risparmiatori ed investitori.

Siamo davanti ad un nuova frontiera dell’ovest, ad una corsa all’oro digitale che ha già reso ricchi moltissimi, con un treno che, cosa più unica che rara, sembra continuare a passare per permettere agli investitori più avveduti di cogliere davvero le opportunità che mette a disposizione.

Se non vuoi perderti l’ultima rivoluzione dei sistemi di pagamento e dell’investimento, continua a leggere, perché analizzeremo ogni questione legata al trading di Bitcoin, la più comune, solida e costosa criptovaluta oggi disponibile.

Trading online Bitcoin

Il trading online dei bitcoin: guida completa

Che cos’è Bitcoin?

Bitcoin è una criptovaluta. Si tratta di un nuovo modo di organizzare, creare e scambiare valore, non esattamente intuitivo per chi non ha una solida formazione informatico-tecnica e che ha già rivoluzionato diversi settori con la sua tecnologia principale, la blockchain.

La questione può essere riassunto in modo relativamente semplice:

  1. Alla base c’è la crittografia a doppia chiave pubblica/privata: ogni transazione viene confermata con un sistema distribuito che si occupa di mantenere il sistema in piedi
  2. Tutte le transazioni sono pubbliche, nel senso che sono iscritte su un ledger (una lista di movimenti) alla quale tutti possono avere accesso
  3. La nuova moneta viene creata sempre ricorrendo a calcoli complessissimi in modo distribuito
  4. C’è un massimo di nuova moneta che, anche nel futuro e nel complesso, potrà essere creata

Quello che deve interessarci però da vicino in qualità di potenziali investitori e trader in Bitcoin sono alcune caratteristiche specifiche di questa criptovaluta:

  1. È la maggiormente capitalizzata tra tutte le criptovalute attualmente scambiabili sui mercati
  2. Ha un numero fisso di massimi Bitcoin circolanti, il che vuol dire che la base monetaria di Bitcoin non continuerà ad espandersi all’infinito come avviene invece per le fiat currency, quelle emesse dalle banche centrali di mezzo mondo per intenderci
  3. Bitcoin è accettato come mezzo di pagamento in un discreto numero di sistemi online e offline e continua a crescere, a livello di supporto, giorno per giorno

Bitcoin è un sistema valutario che permette scambi molto rapidi, a commissioni relativamente basse (anche se su questo specifico aspetto si sono avuti dei problemi negli ultimi periodi) e che viene riconosciuto ormai da un grandissimo numero di operatori del mondo economico.

Chi vuole cominciare a fare trading sulle criptovalute troverà in Bitcoin una delle realtà più solide e affidabili.

Bitcoin è un sistema piramidale / schema Ponzi?

Soprattutto durante le corse folli di Bitcoin, che l’hanno portato a centuplicare il suo valore nell’arco di poche settimane, non è difficile imbattersi nel parere di sedicenti esperti che affermano che la criptovaluta in questione (e più in generale il concetto stesso di criptovaluta) è in realtà un sistema piramidale, destinato a far guadagnare chi è entrato “presto” nel sistema, a scapito di chi invece arriva soltanto ora.

In realtà siamo davanti ad un sistema decentrato, che viene gestito dai miner e dai partecipanti alla rete e non da società private a scopo di lucro.

Se sicuramente potremmo assistere ad esplosioni di bolle e ad aggiustamenti, soprattutto dopo le corse decisamente importanti degli ultimi periodi, è altrettanto vero che non c’è nulla che debba far pensare a Bitcoin come un Ponzi Scheme o un sistema piramidale.

Bitcoin è una truffa?

No. Anche se in principio sono stati nutriti dubbi, spesso anche fondati, oggi a tanti anni di distanza possiamo dire con ragionevole certezza che Bitcoin non è una truffa, ma un sistema legittimo di pagamento e di riserva di valore, nonché possibile destinatario dei nostri investimenti.

Il discorso che però facciamo in questo paragrafo è relativo esclusivamente a Bitcoin. Per quanto riguarda le altre criptovalute sarà necessario valutare caso per caso: non è detto infatti che tutte possano garantire effettivamente una struttura indipendente e sicura per chi investe.

Come e dove si comprano i Bitcoin?

Uno dei modi più classici e immediati per investire in Bitcoin è quello di acquistare criptovaluta e trattenerla presso il proprio wallet/account. Sarebbe in questo caso come acquistare dei lingottini d’oro e mantenerli in una cassetta fino a quando il momento sarà propizio per venderli.

Per procedere in questo senso dovremo però necessariamente acquistare Bitcoin con Euro o Dollari. Ci sono diversi modi per entrare in possesso dei Bitcoin:

  1. Tramite uno dei tanti exchange che offrono scambi Euro contro Bitcoin
  2. Mettendosi d’accordo su piattaforme specializzate con altri utenti (anche se è un metodo relativamente rischioso)
  3. Acquistandoli da uno dei bancomat che offrono queste possibilità (cominciano a vedersi anche in Italia, a Milano e Torino principalmente)

Puoi scegliere uno qualunque di questi canali, tenendo però conto di diverse problematiche legate a questi canali di investimento, delle quali parleremo tra pochissimo.

Le commissioni di acquisto sono alte

Le commissioni di acquisto, anche nel caso in cui andassimo a scegliere exchange dalle commissioni molto basse, superano spesso il quarto di punto percentuale, il che vuol dire che pagheremo lo 0,25% per ogni transazione, in acquisto o in cessione.

Questo vuol dire che è estremamente difficile portare a casa dei profitti se non investendo nel medio e lungo periodo. Per chi vuole fare trading intraday, non è esattamente il massimo.

Gli exchange non sono intermediari regolamentati

Gli exchange inoltre si muovono come piattaforme indipendenti che non sono sottoposte a regolamentazione alcuna, al contrario di quello che avviene per le piattaforme di brokering tradizionali.

Questo vuol dire che, pur affidandoci ad un exchange affidabile, saremo alla completa mercé dei suoi sistemi di sicurezza e della sua onestà. Non una condizione ideale per investire.

Gli spread sono spesso alti

A completare un quadro non esattamente edificante per chi vuole investire, c’è anche la questione degli spread tra acquisto e vendita, ovvero la differenza di prezzo tra le offerte di vendita e quelle di acquisto: al contrario di quello che avviene nelle piattaforme broker, possono esserci distanze importanti, che rendono ancora più difficile organizzare strategie di trading remunerative anche sul brevissimo periodo.

Che fare allora? Come investire al meglio in Bitcoin?

Bitcoin è una criptovaluta che si è guadagnata l’attenzione delle principali piattaforme di trading disponibili in Italia e in Europa già da diverso tempo.

Questo è un enorme vantaggio per chi, come te, ha pensato di investire proprio in questo settore: potrai infatti avere a disposizione quelli che sono gli strumenti che hai già a disposizione per gli investimenti professionali in Forex anche per le criptovalute.

I vantaggi sono diversi, e li analizzeremo uno per uno prima di passare ad una selezione dei migliori broker per l’investimento in Bitcoin.

Le commissioni sono praticamente nulle

Il primo punto di cui tenere conto è l’assenza di commissioni. Le migliori piattaforme disponibili per gli investitori in criptovalute e in Bitcoin ti permettono di operare senza tassi di commissione fissi, con il guadagno della piattaforma che è dato esclusivamente dalla differenza (minima) tra acquisto e vendita.

Questo vuol dire poter investire anche in intraday senza dover far andare via il grosso dei nostri profitti in commissioni a favore dei broker.

Hai a disposizione strumenti articolati per organizzare la tua strategia

Al contrario degli exchange, le piattaforme broker migliori ti offrono diversi strumenti per organizzare strategie articolate per operare sul mercato delle criptovalute e del Bitcoin. Ad esempio potrai operare con:

  • Ordini in differita, ovvero con indicazioni di acquisto o di vendita anche a distanza di giorni dal momento in cui hai organizzato la tua strategia
  • Ordini condizionali: ovvero stop loss e take profit, ovvero la chiusura automatica di posizioni raggiunte determinate soglie di prezzo
  • Possibilità di ricorrere alla leva finanziaria, che ti permette di investire somme più elevate di quelle che hai effettivamente a disposizione

Tutte queste opportunità non possono essere offerte dagli exchange, che anche in questo particolare aspetto si presentano come particolarmente carenti rispetto a quanto invece viene offerto dalle piattaforme di trading professionali.

I broker sono regolamentati e controllati

Scegliendo un broker autorizzato ad operare in Europa e in Italia, potrai dormire sonni più che tranquilli. Questo perché l’autorizzazione è frutto di controlli costanti e ripetuti sulla solidità e sulla trasparenza dell’ente mediatore.

Le autorizzazioni più comuni ed importanti sono quella FCA e quella CySEC, entrambe facente parti del circuito MiFID, il circuito che fissa il framework di riferimento per gli intermediari finanziari.

Anche sotto il profilo delle garanzie, le piattaforme broker hanno molto di più da offrire rispetto agli exchange.

La possibilità di investire allo scoperto

Davanti ad uno strumento di investimento come Bitcoin, che è stato sempre caratterizzato da un’enorme volatilità, avere la possibilità di investire anche al contrario, ovvero guadagnando anche da eventuali trend negativi.

La vendita allo scoperto è tecnicamente complessa e prevede diverse negoziazioni in contemporanea: le migliori piattaforme, quelle che ti presenteremo più avanti nel corso di questa guida, ti permettono di investire allo scoperto, in gergo tecnico in short, con un semplice click.

Le piattaforme di trading sono più liquide

Altro vantaggio fondamentale per chi vuole investire in Bitcoin attraverso questi canali è la liquidità: spesso anche sugli exchange più frequentati è difficile trovare istantaneamente qualcuno disposto alla negoziazione in pochi secondi.

I sistemi che sono invece basati su piattaforme di trading, ti permettono di vendere e comprare in modo istantaneo, in qualunque momento, con pochissimi secondi tra l’immissione dell’ordine e l’esecuzione dello stesso. Questo vuol dire poter gestire capitale e investimenti in modo sempre immediato, senza perdersi eventuali trend rialzisti o ribassisti soltanto perché il sistema non è in grado di assorbire il nostro ordine.

Come scegliere un buon broker per investire in Bitcoin?

Ci sono diversi fattori che devono essere presi in considerazione per la scelta di un buon broker per i nostri investimenti in Bitcoin:

  1. Presenza di autorizzazioni MiFID: che si tratti di FCA o CySEC, è comunque fondamentale che il broker che abbiamo scelto per investire in Bitcoin sia dotato di una autorizzazione rilasciata da un ente di controllo europeo
  2. Affidabilità: non tutti i broker operano dallo stesso tempo sul mercato e non tutti i broker possono offrire le stesse medesime garanzie di affidabilità
  3. Possibilità di investire allo scoperto: il che vuol dire poter fare denaro anche quando Bitcoin sta perdendo – per uno strumento di investimento così volatile è qualcosa di assolutamente necessario

Puoi partire anche con un conto demo

I broker che ti proporremo tra pochissimo ti permettono anche di aprire un conto demo gratis di trading online con il quale testare le tue strategie di investimento con denaro virtuale e senza dunque rischiare il tuo capitale.

È una grande possibilità, che ti invitiamo a sfruttare anche nel caso in cui tu abbia già una certa dimestichezza con il mondo degli investimenti.

Markets.com per negoziare Bitcoin

Market.com

Trading online di Bitcoin su Markets.com

Markets.com è una delle piattaforme certificate, autorizzate e sicure che offrono la possibilità di negoziare in Bitcoin. Lo strumento offerto è il CFD su Futures, ovvero un contratto per differenza che ha come sottostante i Futures su Bitcoin che sono stati recentemente inaugurati negli Stati Uniti.

Markets.com ti offre la possibilità di investire somme anche minime e, grazie alla scelta del Future come sottostante, di avere a disposizione strategie di investimento anche complesse.

Con Markets.com puoi cominciare a fare trading anche soltanto con 100 euro e potrai investire non solo in Bitcoin, ma anche in criptovalute altrettanto interessanti, come Ethereum, Ethereum Classic, Litecoin, Dash, Bitcoin Cash.

RECENSIONE MARKETS.COM APRI UN CONTO SU MARKETS.COM


Trade.com per negoziare Bitcoin

Trading online di Bitcoin su Trade.com

Trade.com è una piattaforma che agisce con autorizzazione CySEC e FCA sul territorio europeo e che offre al tempo stesso una piattaforma web e Metatrader 4 per operare sui mercati.

Trade.com offre anche tre diverse tipologie di account:

  • Account Classic: per chi vuole fare trading Bitcoin con un deposito minimo di 100 euro. Non prevede segnali e trading central. È l’account giusto per chi vuole cominciare senza investire troppo
  • Account Gold: pensato invece per chi può investire più di 5.000 euro. Avrai a disposizione tutti gli strumenti offerti dalla piattaforma, tranne l’assistenza clienti premium
  • Account Platinum: per chi deposita più di 25.000 euro. Prevede segnali, trading central e assistenza personalizzata.

RECENSIONE TRADE.COM APRI UN CONTO SU TRADE.COM


eToro per negoziare Bitcoin

Trading online eToro di Bitcoin

eToro è da praticamente sempre una delle piattaforme più attive nel trading di criptovaluta e nello specifico di Bitcoin. È una piattaforma che è ormai operativa da più di 10 anni e che gode delle autorizzazioni sia della CySEC, sia della FCA.

eToro è una delle piattaforme più apprezzate per fare trading su Bitcoin, anche in virtù del fatto che offre in modo completamente gratuito strumenti importantissimi come il copy trading e i copy funds. Con questi due strumenti potrai seguire e copiare gli utenti che hanno fatto registrare le migliori performance, settore per settore, criptovalute incluse.

In aggiunta eToro è una piattaforma che ti permette di investire anche in altre criptovalute, tra le quali troviamo Ripple, Ethereum, Dash e Litecoin etc.

RECENSIONE ETORO APRI UN CONTO SU ETORO


Plus500 per negoziare Bitcoin

Trading online di Bitcoin su Plus500

Plus500 è una piattaforma nata come centro di scambio per opzioni e oggi invece diventata il crocevia ideale per chi vuole fare trading in CFD e Forex. Offre un enorme numero di asset sui quali investire, tra i quali anche il nostro amato Bitcoin.

TI permette di investire via piattaforma dedicata per PC, via browser e anche tramite dispositivo mobile.

Anche Plus500 è molto attiva nel settore delle criptovalute e oltre a Bitcoin può offrirti investimenti su Ripple, IOTA, Litecoin, Bitcoin Cash e Ethereum. L’offerta è di quelle importanti, soprattutto se hai deciso di costruirti un portafoglio strutturato in criptovalute.

RECENSIONE PLUS500 APRI UN CONTO SU PLUS500


IQ Option per negoziare Bitcoin

Trading online di Bitcoin su IQ Option

Anche IQ Option, piattaforma anche questa nata come specializzata in opzioni e poi allargatasi anche ad altri strumenti di investimento, offre la possibilità di investire in criptovalute.

Al contrario del grosso delle altre piattaforme, IQ Option offre tre distinte possibilità per quanto riguarda l’investimento in Bitcoin:

  1. Acquisto diretto o vendita allo scoperto di criptovaluta: senza il ricorso dunque a contratti che abbiano la criptovaluta semplicemente come sottostante
  2. Acquisto di CFD, ovvero contratti per differenza, che permettono di investire anche con leva finanziaria
  3. Con opzioni binarie, per investimenti sul brevissimo periodo

RECENSIONE IQ OPTION APRI UN CONTO SU IQ OPTION


24option.com per negoziare Bitcoin

24option

Trading online bitcoin su 24option

24Option offre la possibilità di investire sia in Opzioni Binarie sia, ed è una cosa ormai neanche più troppo recente dato che viene offerta da diversi anni, in Contratti per Differenza.

Tra i diversi sottostanti offerti troviamo anche le criptovalute più popolari: non poteva dunque mancare anche il nostro Bitcoin, che potrai negoziare anche ricorrendo a questa specifica piattaforma.

RECENSIONE 24OPTION APRI UN CONTO SU 24OPTION


BDSwiss per negoziare Bitcoin

BD Swiss

Trading bitcoin su BDSwiss

BdSwiss ti offre la possibilità di investire in diverse criptovalute, Bitcoin inclusa, ricorrendo a strumenti anche avanzati che ti permettono di organizzare strategie complesse e articolate di investimento su Bitcoin.

BdSwiss è uno dei broker più affidabili attualmente presenti sulle piazze europee ed è dotato delle autorizzazioni per operare anche nel nostro Paese.

RECENSIONE BDSWISS APRI UN CONTO SU BDSWISS

È il momento giusto per investire in Bitcoin?

Ti starai a questo punto della guida sicuramente chiedendo se sia o meno il momento giusto di fare trading Bitcoin. Potresti sentirti come quelli che credono che il treno sia già passato e che non ci sia poi più opportunità di far crescere i propri capitali.

Non è così, perché anche nel caso in cui Bitcoin non dovesse più crescere ai ritmi ai quali ci ha abituato negli ultimi anni, è comunque vero che potremo investire senza alcun tipo di problema anche al ribasso, sfruttando quelle variazioni di valore che possono essere anche molto intense all’interno della stessa giornata di negoziazioni. Per intenderci, nella migliore delle ipotesi siamo ancora davanti ad una ottima opportunità per diventare davvero ricchi.

Nella peggiore, staremo negoziando su una valuta che funziona proprio come gli investimenti Forex. Che aspetti allora? Scegli il broker che più fa al caso tuo e comincia ad investire in Bitcoin!

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Average rating:  
 1 reviews
by giovanni on Guidatradingonline.net
etoro bitcoin per me è migliore sugli altri proposti qui

il miglior broker per fare trading di bitcoin comunque sia per me è etoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

guida-trading-online-logo© 2016-2017 Guidatradingonline.net- Guida completa al trading online | Chi siamo | Contatti | Disclaimer